Fastidio all’ombelico

 

Buongiorno,

le scrivo in quanto vorrei sapere se è possibile che ci sia qualcosa che non va nell'ombelico di mio figlio.

Ha 23 mesi ed ogni volta che gli tocco l'ombelico lui è contrariato, si lagna, mi sposta le mani, non vuole soprattutto che lo pulisca; se gli chiedo "ti fa male" lui dice "si, basta", poi continua a giocare come al solito, quindi deve essere un fastidio che prova quando lo tocco.

Mi sono sempre dimenticata di chiederlo alla pediatra, vorrei, quindi, sapere da lei se devo farlo visitare più approfonditamente e da chi.

Grazie, un caro saluto

Stefania

Se nell'incavo dell'ombelico non si notano escrescenze, non si palpa un bottoncino duro al tatto tipo punta d'ernia ombelicale o piccola cisti o simile, si tratta soltanto di una particolare sensibilità del bimbo in quel punto, evenienza molto comune soprattutto nei primi anni di vita.

Quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi ed è sufficiente non toccare in modo particolare quella parte per non infastidire il bimbo. Però, se si nota un bottoncino o una piccola escrescenza, è meglio rivolgersi al pediatra di famiglia o ad un chirurgo per una diagnosi definitiva.

Un caro saluto, Daniela

Condividi
Articolo precedenteLavoro, figli e vita
Articolo successivoPoca pappa a nove mesi
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.