Esito analisi: celiachia?

0
251

Buonasera gent.ma Dott.ssa,

faccio i miei complimenti per il sito veramente ben fatto.
Vorrei un prezioso parere su una questione dubbia che mi preoccupa un po’:
ho una bambina di 20 mesi precisi per la quale il pediatra mi ha prescritto analisi per la celiachia a seguito di tre/quattro giorni di diarrea (secondo me dovuta alla dentizione).
Questi i risultati :

EMA 1:40       RIFERIMENTO     1:10
TTG 17,20      RIFERIMENTO   

Non presenta alcun sintomo, è vivacissima e molto intelligente.
Sono molto combattuta, non voglio fare male alla bimba ma un suo prezioso parere potrebbe tranquillizzarmi.
Per cui le chiedo, come devo leggere questi esiti?
Aggiungo che tutti gli altri valori del sangue sono perfettamente in linea.

Le auguro buon lavoro e la saluto cordialmente.
Ilenia

Questo tipo di analisi di laboratorio necessita sempre di valori di riferimento dati dal laboratorio stesso che ha analizzato il sangue in quanto in base alla metodica scelta per effettuare l’analisi i valori possono differire da laboratorio a laboratorio. In linea di massima il percorso di analisi da eseguire per diagnosticare una celiachia in un bambino è il seguente: dosaggio delle IgA totali, dosaggio delle IgA anti-tranglutaminasi (TTG). Se le IgA antitransglutaminasi risultano positive si procede all’analisi degli EMA, anticorpi antiendomisio che, se positivi, confermerebbero la celiachia.

Nei bambini sotto i 5 anni, però, non è raro vedere dei risultati di TTG falsamente positivi senza che vi sia celiachia in quanto infezioni virali intestinali o anche non intestinali, parassiti intestinali, uso di farmaci antifiammatori non steroidei, magari per abbassare la febbre, come il nureflex o il nurofen che sono i più conosciuti, per non parlare di alcune forme di epatite autoimmune, rarissime in età infantile, possono dare dei valori di TTG falsamente positivi. Inoltre, di solito, si considerano decisamente positivi valori superiori di almeno 10 volte quelli di riferimento, cioè quelli, appunto, riferiti dal laboratorio che ha eseguito le analisi.

In seguito a tutte queste considerazioni, non avendo il valore di riferimento del TTG e non sapendo se gli EMA e TTG si riferiscono al dosaggio delle IgG o delle IgA, non sono in grado di dare una risposta al tuo quesito: dovrei avere più dati a disposizione.

Infine, di solito, nei bambini che non hanno ancora compiuto due anni, si ricercano anche gli AGA IgG e IgA per completare le indagini. Con i pochissimi dati che ho a disposizione e dando per scontato che tutte le altre indagini siano risultate negative, io non posso che consigliarti di ripetere le analisi, magari, fra uno o due mesi, proprio per dare un senso più compiuto ai risultati non perfettamente in linea con la normalità che mi riporti e che, presi da soli, non permettono un indirizzo diagnostico sicuro, almeno a mio parere.

Un caro saluto, Daniela

Esito analisi: celiachia?
Vota questo articolo