Esami del sangue a 3 anni: mai alla cieca

Gentile Dott.ssa,

vorrei far fare un prelievo di sangue a mio figlio di 3 anni e 3 mesi.

Quali esami mi consiglia per un controllo generico?

Grazie e saluti

Angela


Non posso essere io a consigliarti le analisi da praticare perché non conosco il bambino, la sua storia clinica, la sua costituzione, la costituzione dei famigliari ecc. Le analisi che si possono fare sarebbero centinaia ma è provato che sparare alla cieca non serve a nulla.

Se fosse in sovrappeso e avesse una alimentazione disordinata, così come se in famiglia ci fossero casi di ipercolesterolemia, sarebbe bene controllare colesterolo, trigliceridi ecc. Se si fosse ammalato spesso in questo ultimo periodo e fosse anche cresciuto molto in altezza, emocromo completo, ves, immunoelettroforesi; se avesse problemi di digestione o di assimilazione degli alimenti: sempre emocromo completo, protidogramma, elettroliti, ricerca del sangue occulto nelle feci e le varie ricerche per la celiachia; se vi fosse sospetto di allergia o intolleranza alimentare, le ricerche specifiche (prist, rast, ecc.).

Insomma, non ha molto senso prescrivere delle analisi senza sapere dove si vuole andare a parare perché sarebbero troppe. È, quindi, il medico che segue il bambino che, conoscendolo sin dalla nascita e potendolo visitare, può fare una valutazione più razionale di quello che è veramente importante andare a ricercare nel bambino.

Un caro saluto,

Daniela