E’ giusto svegliare un neonato per la poppata?

Buongiorno dottoressa, mi rivolgo a lei di nuovo dato che le sue precedenti risposte sono sempre state molto esaurienti e professionali oltre che molto “umanizzate” e hanno sciolto molti miei dubbi.
La mia piccolina fa 3 mesi fra 2 giorni, e’ nata di kg 3150 e ora pesa circa 5.300. Cresce alcune settimane anche 200/250 g. altre invece solo 70 o 100, nel complesso pero’ mi sembra cresca adeguatamente, lo dice anche il pediatra.
E’ sempre stata allattata artificialmente ed e’ passata da 6 a 5 pasti gia’ ad 1 mese e mezzo e non ha quasi mai richiesto la pappa notturna, forse perche’ sono stata un po’ “svizzera” dall’inizio dandole gli orari, ma non ha veramente quasi mai pianto per la fame, anzi a volte se non glielo proponessi io il biberon non lo chiederebbe nemmeno, in ogni caso pero’ lo finisce sempre!!!alla fine del pasto non piange mai per la fame, sembra che ne abbia abbastanza anche se ciuccia fino all’ultimissima goccia.
ora la questione e’ questa: e’ gia’ da un po’ di tempo che per il quinto e ultimo pasto delle ore 22/23 circa devo svegliarla in quanto dopo un oretta o due dal pasto delle 18/19 si addormenta profondamente.
La piccola non si sveglia completamente, praticamente mangia con gli occhi chiusi ma anche se l’ho svegliata mangia tutto il biberon fino alla fine (cosi’ io mi sento meno in colpa per averla svegliata!).
So che per passare a 4 pasti bisognerebbe aumentare la dose di latte ma ho paura che non la digerisca, infatti ha sempre avuto un po’ di problemini di digestione lenta e laboriosa / reflussino.
E’ da quando ha 1 mese e mezzo circa che beve sempre la stessa quantita’ di latte, 5 misurini con 150 di latte.
Secondo lei e’ il caso di aumentare la dose per passare a 4 pasti e rischiare pero’ che la digestione peggiori (e’ gia’ in cura con procinetici e alginati) oppure continuare a svegliarla?
il mio pediatra lascerebbe 4 pasti senza svegliarla ma senza aumentare la dose di latte, a me sembra pero’ che in quel caso la bimba mangi troppo poco, poi credo che si rischi di farle chiedere la poppata notturna, cosa che mi sembra assurdo iniziare a fare a 3 mesi. Grazie in anticipo



La tua bimba sta crescendo regolarmente e i suoi 5 pasti da 150 gr direi che sono sufficienti. Per ridurli a 4 dovresti aumentare la quantità di latte ad ogni poppata di almeno 30-35 gr e anche così facendo, a parte il rischio di distensione gastrica con relativo possibile peggioramento del reflusso, chi ti dice che non si sveglierebbe a metà nottata per la quinta poppata?. Io continuerei come stai facendo ora, magari provando ad aumentare gradualmente le poppate di 10 gr ogni 2 o 3 giorni: se la bimba dovesse accettare e digerire regolarmente poppate da 180-190 gr, a quel punto la quarta ed ultima potrebbe essere alle 19-19,30 o anche alle 20 (visto che a poppate più sostanziose corrispondono intervalli più lunghi) e solo allora potresti provare a non dare l’ultima poppata di tarda sera. Se la piccola, invece, non riuscisse ad assumere una intera poppata da 180-190 gr, sempre per provare a portarla a 4 pasti, potresti iniziare ad arricchire le poppate con un cucchiaino raso di crema di riso. Però bisogna ricordarsi che i 4 pasti diventano fisiologici un pò più avanti, quando i bimbi iniziano lo svezzamento ed assumono almeno un pasto a cucchiaio, cioè semi solido, che necessita di digestione più lunga e laboriosa. Prima, con il solo latte, non è sempre possibile fare soltanto 4 poppate al giorno.