Continue gastroenteriti e analisi dai valori alterati

 

Dottoressa Sannicandro,

sono una mamma molto preoccupata, mia figlia l’anno scorso ha avuto la gastroenterite con degenza ospedaliera di 4 giorni (premetto che il pediatra di base non mi ha mai permesso di ripetere controlli del sangue dicendomi che le difese immunitarie tanto si rigenerano da sole!), quest’anno ad agosto presunta gastrite virale, dopo una settimana presunto reflusso esofageo, ripeto presunto perché ci sono stati altri sviluppi.

Da circa una settimana mia figlia ora ha problemi gastrici, inappetenza, 10 gr. di pastina ed è già piena, ha vomitato abbondantemente 2 volte nel corso della notte, gola molto arrossata, febbre 37.2/37.7, presenta nella pelle dei puntini rossi raggruppati tra loro sino a formare delle leggere macchie ed inoltre prurito.

Il pediatra di base mi ha prescritto degli esami del sangue e urine, le elenco solo i valori anomali-Ematologia: Neutrofili 88,0 (45-80); Linfociti 6,6 (25-40); Neutrofili 10,55 (2.0-8.0). Chimica Clinica: Sideremia 13 (55-150)""la ferritina ha un valore normale"". Esame Citofluorimetrico; Leucociti 29 (0-18). Proteina C Reattiva 50(0-5).

Dottoressa Sannicandro, considerando che il suo sistema di difesa è veramente scarso si spiegherebbero le molteplici influenze ed i problemi gastrici, oppure i problemi gastrici sono dovuti ad una gastrite?

La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

La PCR è veramente alta e non va bene. I leucociti neutrofili sono alti e tutto mi fa pensare che la bimba abbia o una tonsillite o comunque una infezione batterica da qualche parte che va curata senza indugio. Mi auguro che ora stia meglio. Purtroppo, nonostante io abbia regolarmente risposto alla tua mail quando l’ho ricevuta, giorni fa, evidentemente le mie risposte di quel giorno non sono arrivate in redazione pertanto rispondo nuovamente ora, dopo vari giorni e mi auguro che nel frattempo siano stati presi provvedimenti.

Inappetenza e vomito possono tranquillamente precedere una tonsillite o una otite batterica o una infezione alle vie urinarie senza per forza pensare a gastriti improbabili. Il reflusso, inoltre, peggiora in concomitanza di una infezione. Le difese immunitarie della piccola non sono in causa: molto probabilmente stanno lavorando bene nonostante questa ulteriore malattia che comunque va individuata e curata adeguatamente.

Un caro saluto, Daniela