Congiuntivite con febbre: virale o batterica?

 

Gentile dottoressa,

volevo chiederle un aiuto, il mio bimbo di 2 anni ieri mattina si è svegliato con l’occhio gonfio. Si tratta di congiuntivite poiché la sorella l’ha fatta la settimana scorsa.

Le avevo scritto già per la bimba per capire se era sinusite o congiuntivite: chiaramente è congiuntivite visto che il fratellino ieri ha iniziato con gli stessi sintomi; il problema è che questa notte Michele ha iniziato verso le 22.00 ad avere la febbre che alle 23.30 era a 40°.

Ho dato subito supposta di Uniplus ma è stato agitato per tutta la notte, si girava, si agitava e non riusciva a dormire. La mia domanda è questa, è possibile che una congiuntivite (virale o batterica, non so capirne la differenza) porti una febbre cosi alta, oppure può essere qualcos’altro?

Il bimbo fino a ieri non aveva nessun altro sintomo, oggi un po’ di raffreddore ma poco, ha gli occhietti con capillari rossi tutti "impastati" di secrezione gialla che ho pulito con fisiologica e applicato Tobradex.

La sorella di 5 anni, la settimana scorsa, non ha manifestato febbre con la congiuntivite, non so, lei cosa ne pensa?

Grazie per la sua risposta, cordiali saluti

È spesso difficile capire se una congiuntivite sia virale o batterica: i sintomi iniziali sono indistinguibili, però, quando inizia il pus, l’origine batterica è più certa perché di solito le congiuntiviti virali danno arrossamento congiuntivale e lacrimazione oltre al bruciore ma non pus.

La febbre non accompagna sempre una congiuntivite però, virale o batterica che sia la congiuntivite, essa è sostenuta dagli stessi agenti patogeni che possono provocare faringite o tonsillite o altro, quindi il bimbo potrebbe essersi contagiato dalla sorella ma avere una infezione più generalizzata, contrariamente a quanto è avvenuto alla sorella che è più grande e più competente dal punto di vista immunitario.

Un caro saluto, Daniela

Gentile dottoressa, nella mia mail precedente mi sono dimenticata di chiederle questo: per la mia bimba di cinque anni che ha iniziato la congiuntivite martedì scorso, ho iniziato subito ad applicare Tobradex e ad oggi son sette giorni che lo applico mattino e sera, ha ancora un po’ di secrezione gialla, ma poca.

Secondo lei devo continuare ad applicare il Tobradex ancora per quanti giorni o posso smettere e si risolve il tutto da solo?

Grazie ancora per la sempre utile e gentile consulenza

Pulisci sempre bene gli occhi con acqua sterile o bollita o fisiologica o camomilla almeno due volte al giorno e continua ad applicare il collirio fino a completa guarigione della bimba.

Pratica anche un massaggio ai lati del naso, dal basso verso l’alto, cioè dal lato della narice verso l’angolo dell’occhio in modo da fare fuoriuscire eventuali secrezioni contenute e ristagnanti nel canale lacrimale.

Pulisci poi l’occhio o gli occhi dall’angolo esterno verso l’angolo interno dove fuoriesce la secrezione.

Un caro saluto, Daniela