Bambino di 8 anni spesso ammalato: se togliamo le tonsille risolviamo?


Buongiorno, mio figlio farà 8 anni fra pochi giorni ed è sempre stato molto delicato. L’abbiamo tolto dal nido, all’asilo prendevo ogni tipo di virus e soffriva di mal di pancia ricorrenti. Poi siamo passati alle tonsilliti, si ammala ancora 5/6 (lo scorso anno 7 volte) volte l’anno la maggior parte per tonsilliti. Al Buzzi l’hanno viso in 3 ma all’ultimo controllo si era ammalato solo 2 volte e non l’abbiamo operato… Mi chiedo se tutte queste medicine non lo indeboliscono ancora di più e se dovessimo togliere le tonsille se la situazione migliorerebbe….sono abbastanza preoccupata…

Se le tonsille fossero cronicamente infette, la loro eliminazione farebbe rifiorire il bimbo. Questo lo deve stabilire l’otorinolaringoiatra coadiuvato eventualmente da analisi del sangue effettuate in un periodo di relativo benessere e non a ridosso di una infezione acuta. Alcuni bambini, però, hanno una particolare incapacità di mantenere a lungo la memoria anticorpale che sviluppano comunque regolarmente dopo una infezione – di solito batterica a questa età – . In questi bambini, anche l’eliminazione delle tonsille non metterebbe a riparo da ulteriori infezioni streptococciche che non si manifesterebbero più come tonsilliti ma come faringiti se non addirittura bronchiti. Quindi l’intervento va deciso caso per caso. Se ti fosse possibile dovresti far soggiornare il bimbo al mare per un periodo molto lungo questa estate. Visto che mi parli del Buzzi, immagino tu viva a Milano o nell’interland: se fosse una zona particolarmente inquinata o per il traffico o per la vicinanza a siti industriali, le difese immunitarie del piccolo potrebbero essere messe a dura prova: su una mucosa irritata costantemente da inquinanti chimici ambientali le infezioni attecchiscono più facilmente perchè le difese immunitarie del bambino vengono costantemente sollecitate e possono esaurirsi. Lo stesso dicasi per il fumo di sigaretta respirato passivamente. Anche la montagna innevata, priva del tutto di allergeni vegetali e di pollini, potrebbe giovare in questo periodo invernale. A volte questi accorgimenti rischiano di funzionare meglio degli antibiotici.

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone