Arresto aumento di peso temporaneo

Gentile dott.ssa,

le scrivo per avere un parere sulla crescita del mio bambino.

All’ultima visita pediatrica il peso del bambino è rimasto invariato rispetto al controllo del mese precedente, 7.500 kg, mentre risulta essere cresciuto in altezza di 3 cm rispetto al mese precedente, 70 cm. La CC invece è di 45 cm (capoccione come la madre!).

Inutile dire che questa mancanza di aumento del peso mi ha un po’ preoccupata anche se la pediatra mi ha rassicurata dicendo che la notevole crescita in altezza può giustificare questa stasi nel peso. Le do un pò di dati:

Il bambino è nato alla 38 settimana con TC e pesava 2.940 kg per 49 cm di lunghezza.

L’ho allattato esclusivamente al seno e fino ai 2 mesi ha preso 1.400 kg al mese, poi si è stabilizzato con una crescita 500 gr medi al mese fino al settimo mese.

Il bambino è di buon appetito, non ha avuto problemi con lo svezzamento, mangia tutto ed è allegro e vivace.

La mattina fa colazione con il mio seno, metà mattina frutta, a pranzo 3 cucchiai di pastina con omogeneizzato e passato di verdure, il pomeriggio yogurt, la sera crema di cereali con formaggio, e se gli va, la sera ulteriore ciucciatina prima di dormire.

Durante il giorno ciuccia dal mio seno ma non sono delle vere e proprie poppate. Evacua regolarmente ogni giorno e l’unico neo è che beve poco.

La pediatra mi parlava di possibile infezione urinaria, ma il bimbo non è inappetente, anzi mangia sempre di buon grado tutto quello che gli propongo.

Premesso che non è mai stato un bimbo cicciottello questa mancanza di aumento di peso deve preoccuparmi?


Se non mi precisi l’età del bimbo non posso fare nessuna considerazione, però, a parte i primi due mesi di crescita anche superiore alla norma, un aumento di peso regolare di mezzo chilo al mese rientra ancora nella normalità, soprattutto nei mesi in cui il bimbo si è alimentato esclusivamente al seno.

Dal quarto mese di vita in poi, la velocità di crescita, rispetto ai mesi precedenti, si riduce ulteriormente, sicché aumentare di mezzo chilo al mese diventa praticamente la norma. Anche un arresto di crescita che dura uno o due mesi, soprattutto se la crescita in altezza continua a seguire un buon andamento, non deve preoccupare: può succedere all’inizio dello svezzamento, può succedere il mese successivo a quello che ha fatto registrare una crescita sopra alla norma, può succedere quando si ha una forte crescita in altezza, può succedere quando, a causa del caldo o della dentizione, il bambino tende a mangiare di meno.

Può succedere anche in caso di infezioni croniche o prolungate come le infezioni alle vie urinarie, ma in tal caso l’arresto di crescita è sempre secondario alla scarsa alimentazione e non mi sembra il caso del tuo bimbo. Può succedere anche in caso di malassorbimento o celiachia, ma coesisterebbero altri sintomi che insospettirebbero e il bambino smetterebbe di crescere anche in altezza.

Quindi non preoccuparti più del dovuto, scordati la bilancia per un po’ e ritieniti soddisfatta della buona crescita in altezza.

Un caro saluto,

Daniela