Antistaminico e allattamento

0
2315

Gentile Dottoressa, ho un bambino di 19 mesi che ancora allatto. Ho una reazione allergica a non so cos’è locale (viso, collo e orecchie) e chiamando la guardia medica mi hanno detto di prendere bentelan e poi antistaminici prima di andare a dormire. Ovviamente niente più latte materno al bambino. Ho già preso il bentelan, ma non l’antistaminico, posso allattare il bimbo per farlo addormentare e poi prendere dopo l’antistaminico oppure no? La ringrazio anticipatamente

Bentelan e antistaminico in allattamento

Il betametasone (bentelan) passa tranquillamente nel latte ma viene velocemente eliminato dall’organismo materno. In più, a 19 mesi non penso che il bimbo sia allattato al seno ogni 3 ore ma forse solo due, massimo tre volte al giorno e se anche fosse allattato più spesso, penso che non assuma sempre una quantità di latte pari ad una poppata completa.

Antistaminico e cortisone, quali indicazioni per allattare?

Pertanto, ammesso che tu voglia continuare l’allattamento, basterebbe assumere la compressa di bentelan alla fine della poppata e non attaccare il bimbo al seno per le successive 4, meglio 6 ore.

Cortisone e antistaminico, come comportarsi?

Nessun problema particolare, invece, per quanto riguarda gli antistaminici, sia di prima che di seconda generazione, in quanto vengono escreti nel latte in quantità veramente minime (si parla di meno di 0,5% del dosaggio assunto dalla mamma) quindi non sono dannosi. Riguardo i cortisonici, comunque, una terapia a dosaggio medio basso come di solito si prescrive in caso di semplice allergia cutanea e non di malattia sistemica grave e per una durata di pochi giorni e non di alcune settimane, può essere assolutamente compatibile con l’allattamento al seno.

Antistaminico e allattamento
Lascia il tuo voto!