Allergie e vaccino mpr

Buongiorno Dottoressa,

il mio bambino ha 5 anni e 3 mesi.
Qualche mese fa ha fatto un day hospital per intervento a tonsille e adenoidi cui a breve dovrà essere sottoposto.
Tra i vari esami fatti c’è il RAST con prelievo del sangue per le allergie.
I risultati sono:
Rast per Albume:               0,57 KUa/l
Rast per Latte:                0,28 KUa/l
Rast per Tuorlo:               0,17 KUa/l
Rast per Beta Lattoglobulina:  0,16 KUa/l
Rast per Olea Europea:         0,57 KUa/l
Rast per Parietaria Oficinalis:0,02 KUa/l
Rast Dermatoph. Pteronissimus: 0,08 KUa/l
Rast per Dermatoph. Farinae:   0,05 KUa/l
Rast per Alternaria Alternata: 0,11 KUa/l
Il livello inferiore di normalità per le IgE allergene-specifiche con la metodica Phadia è tradizionalemte stabilito a 0,35 UI.
Inoltre nelle analisi del sangue, tutto nella norma tranne Eosinofili 9.1% su un valore tra 0.00 e 7.00.
Come mi devo regolare?
Sottolineo il fatto che lui non ha mai avuto reazioni all’uovo o alle carni bianche: nè macchie sulla pelle, nè brufoletti, nè diarrea.
Attendo con ansia una sua risposta, anche perchè a breve dovrò fargli il rachiamo al vaccino MPR, al quale, nella precedente somministrazione, non ha presentato reazioni, ad eccezione delle consuete lineette di febbre.

La ringrazio anticipatamente per il tempo che vorrà dedicarmi.
Una mamma in ansia

Io non mi preoccuperei in quanto i valori risultati superiori al limite considerato di normalità lo sono di talmente poco da non costituire controindicazione alla somministrazione di vaccino MPR se è questo il dubbio che ti poni. La vaccinazione veniva sconsigliata o consigliata solo in ambiente ospedaliero protetto solo nei casi di bambini che avevano presentato sintomatologia grave conclamata in seguito ad assunzione di uovo, cioè crisi anafilattica generalizzata, ecc. Se il bimbo assume uova senza problemi sotto qualsiasi forma, inclusi quelli nascosti nella pasta, nelle merendine e così via, puoi vaccinarlo tranquillamente. Ultimamente, anzi, l’American Academy of Pediatric, tramite la sua "bibbia" che è il famoso Red Book riguardante le malattie infettive, dichiara con estrema chiarezza che i residui di proteine dell’uovo eventualmente contenuti nei vaccini coltivati su embrioni di pollo quale è il vaccino MPR come altri, sono talmente minimi da non costituire pericolo di reazione allergica nemmeno in quei rari soggetti che hanno presentato una grave reazione anafilattica dopo assunzione di uovo. Pertanto è bene che da ora in poi i dubbi su vaccini e allergia all’uovo siano definitivamente fugati.

Un caro saluto, Daniela