Alimentazione equilibrata a un anno e mezzo

 

Gentile Dottoressa Sannicandro,

il mio bambino ha quasi un anno e mezzo di età ed io lo alimento in questa modo: a pranzo gli preparo la pasta condita con legumi o formaggio o verdure e la sera gli faccio mangiare o la carne o il pesce. Sia la mattina che la sera, inoltre, mangia la frutta. Faccio bene o dovrei aggiungere a pranzo un secondo?

Forse la mia preoccupazione potrebbe risultarle sciocca o banale,ma sono alla prima esperienza e vorrei commettere meno errori possibili.

Attendo una sua risposta e nel frattempo la saluto cordialmente, Carlotta

Sia il pranzo che la cena dovrebbero contenere tutti gli alimenti necessari, anche se in proporzioni diverse: a pranzo più carboidrati che proteine, cioè più pasta o riso e/o pane che carne o pesce o formaggio e la sera viceversa più carne o pesce o formaggio che pasta o riso, ma comunque tutti questi alimenti, che svolgono un’azione sinergica, uno aiutando l’altro ad essere correttamente assimilato, vanno dati assieme.

I legumi sostituiscono la carne e possono essere dati anche più volte alla settimana. La frutta deve essere data due volte al giorno, ai pasti e, magari, anche una terza volta fuori pasto (anche una spremuta di agrumi o un frullato o un po’ di frutta dello yogurt) e le verdure, cotte o crude che siano, devono essere presenti sempre nei due pasti principali.

Quindi: cereali tre volte al giorno almeno, cioè mattina, pranzo e cena: carne o pesce o formaggi o uovo, due porzioni al giorno sempre, cioè due volte al giorno, latte dai 350 ai 400 cc al giorno (incluso yogurt che vale più del latte, quindi, quando dai lo yogurt, la quantità totale di latte più yogurt o altri latticini può essere anche inferiore ai 350 gr), verdure due volte al giorno se la frutta è stata data tre volte, oppure tre volte se la frutta è stata data soltanto una o due volte al giorno.

Nei frullati o centrifugati si possono inserire, oltre alla frutta, anche verdure e ortaggi come carote, finocchi, ecc.

Un caro saluto, Daniela