A sei mesi non vuole bere acqua


 

Salve dottoressa,

sono mamma di Alessandro, 6 mesi e una settimana, che pesa 7.3 kg per 69 cm di lunghezza. La ringrazio della disponibilità che riserva sempre a noi mamme, talvolta in modo più esaudiente del pediatra di fiducia!

Alessandro è un bambino meraviglioso che ha iniziato lo svezzamento (pranzo) a cinque mesi e dal sesto mese prende la pappa anche per cena.

Beve 100 gr di latte la mattina (a volte 150 se lascio passare una mezzora dalla prima), a metà mattina mela o pera con a volte aggiunta di poca banana, pranzo con brodo vegetale, verdure passate, 40 gr di omogeneizzato e mais tapioca, olio e grana. Il pomeriggio latte 130 gr o frutto, se non prende volentieri il latte. A cena come a pranzo usando a volte il formaggio al posto della carne e la crema di riso al posto del mais e tapioca.

A metà notte si sveglia e beve circa 150 gr di latte.

Vengo al dunque: in tutto questo Alessandro non ne vuol sapere di bere. Né fuori pasto, né durante. Non beve nemmeno con aggiunta di camomilla o tisane. Non beve né usando il biberon, né nel bicchiere (con valvola a richiesta), né con un cucchiaino. Sembra non piacergli l’acqua.

Sono molto preoccupata perché vivendo in Egitto (in estate si muore dal caldo) ho paura che non bevendo si possa disidratare. Come posso fare?

Grazie ancora, Alessia

La frutta, le verdure e, ovviamente, il latte, sono composti all’80-90% di acqua, quindi non è solo l’acqua che può bere il bimbo dal bicchiere o dal biberon ad apportare liquidi.

Quando il clima è temperato e il bambino non suda eccessivamente, anche 50-60 gr di liquidi pro chilo di peso possono bastare, cioè una quantità complessiva di circa 500-600 gr al giorno e tra pappe varie, frutta e latte, più o meno a questa quantità i bambini ci arrivano facilmente.

D’estate o in caso di febbre o di clima molto secco come nel deserto, il fabbisogno può anche raddoppiare se non di più, ma in tal caso il senso di sete è fisiologico e anche se non viene avvertito dal bambino in modo molto netto, se gli proponi spesso da bere, in caso di sete, il piccolo sicuramente non lo rifiuterà.

Quindi, continua pure a proporgli acqua o altri liquidi magari più gradevoli e appetibili, ma non ti preoccupare se per ora li rifiuta: vuol dire che quello che assume con gli alimenti gli è sufficiente.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone