A 18 mesi non cammina

   

Buon giorno Dottoressa,

è da un po’ di tempo che non le scrivo. Alessio il prossimo 23 febbraio compirà 18 mesi e ancora non cammina, sono un po’ preoccupata.

Gattona moltissimo, si alza e si sorregge alle cose, prova a camminare ma quasi subito si butta di nuovo per terra.

Ci dobbiamo preoccupare o possiamo solo dire che è molto pigro?

Il tuo bimbo non è né pigro né anormale, forse si tratta di un bimbo riflessivo e prudente che intraprende nuove prassi motorie soltanto quando è ben certo di avere assimilato le precedenti alla perfezione.

Lascialo libero di scegliere i suoi tempi e se ti chiede aiuto per sollevarsi, prova a stimolarlo a fare alcuni passetti continuando a tenergli la mano o le mani quando è in piedi e camminando dietro di lui, ma senza forzarlo se punta i piedi e non vuole procedere.

Quando farà i primi passetti, prova a dargli sempre qualcosa da tenere in mano, come una palla, per esempio, o un piccolo libro, chiedendogli di portartela: il peso anteriore lo aiuterà a mantenere il baricentro in asse con il suo corpo (ora è leggermente spostato all’indietro).

Un caro saluto, Daniela