io rh negativo...e se il mio piccolo è rh positivo???

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
Roberta
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2798
Iscritto il: dom mar 09, 2008 7:00 pm

Messaggio da Roberta »

io sono a rh negativo. Ogni mese facevo il test di coombs per verificare se creavo anticorpi contro il feto. Ho fato la famosa iniezione dopo l'amniocentesi e dopo il parto. Comunque Davide è negativo come me. Con Greta stesso iter, nessun problema e lei è positiva come il padre.
A disposizione per altri chiarimenti.



Avatar utente
Ste76
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1829
Iscritto il: mar gen 29, 2008 11:53 am

Messaggio da Ste76 »

velocissima perchè ho poco tempo
io rh neg davide rh pos, alla prima gravidanza ricky è risultato positivo e lì in ospedale mi hanno fatto un'iniezione (devi farla entro 72 ore se non sbaglio). Durante la gravidanza facevo ogni mese il test di combs e dopo il parto lo devi ripetere a distanza di 6 mesi.
Pure i gemelli sono positivi e sono tutti sanissimi.
Vivi tranquilla!

franziskova
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2855
Iscritto il: dom nov 29, 2009 3:35 pm

Messaggio da franziskova »

osti!! io sono rh negativa, il mio compagno positivo e il test di coombs l'ho fatto solo alla settima settimana!! a dire il vero l'esame del sangue l'ho fatto solo due volte (il primo completo, il secondo solo per la toxoplasmosi dato che sono negativa). il mio ginecologo a volte mi sconcerta! (non mi ha ancora parlato della morfologica). il 22 ho la visita e chiedo, così so dare una risposta anche qui.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

mi pare che un momento "rischioso" possa essere l'eventuale amniocentesi.

erinmay
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5251
Iscritto il: mer set 25, 2013 5:13 pm

Messaggio da erinmay »

il test di coombs va ripetuto ogni mese.
anche perchè alcuni interventi ostetrici come villocentesi e amnio potrebbero far entrare in contatto il sangue fetale e materno e quindi potrebbero crearsi nella madre gli anticorpi anti-RH+ già alla prima gravidanza. Fintanto che questo evento non si veirifca, nella prima gravidanza il feto non corre rischi, al momento del parto ti faranno un'iniezione di immunoglobuline che andranno ad uccidere gli anticorpi che il tuo siostema immunitario ha formato contro il fattore RH, proprio per metterti al sicuro in caso di successive trasfusioni di emocomponenti in emergenza, o di future gravidanze

Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Messaggio da Babina »

serenapaola73 ha scritto:Esatto, immediatamente dopo il parto viene fatta un'iniezione che neutralizza gli anticorpi prodotti dalla madre, a distanza di alcuni mesi è necessario fare un controllo (test di Coombs indiretto) per vedere se quell'unica iniezione è stata sufficiente.
Esatto!
Ho giusto chiesto al mio ginecologo la settimana scorsa durante la prima visita quasta informazione e mi ha dato conferma di quanto dici paro paro!

moma
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 173
Iscritto il: gio set 10, 2009 1:03 pm

Messaggio da moma »

ragazze come sempre riuscite a rassicurarmi...grazie a tutte, buona giornata e buon appetito!

Claudiuccia

Messaggio da Claudiuccia »

Confermo, alla prima gravidanza non ci sono problemi!!
Dovrai fare ogni mese il test di coombs indiretto.
Ti verrà fatta un'iniezione di partobulin (immunoglobuline anti-D) una volta che avranno accertato il gruppo sanguigno del bimbo, subito dopo il parto, solo nel caso in cui lui risultasse positivo.
A me l'hanno fatta la sera successiva al parto, perchè Siria è risultata positiva come il papà ed io sono A negativo.
Stai tranquilla, non correte alcun pericolo.

Rispondi