noimamme approssimative...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
E.L.I.S.A
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1979
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:16 am

Messaggio da E.L.I.S.A »

Simo* ha scritto:secondo me sono due cose diverse

io non sono approssimativa, io nella mia routine ho degli schemi mentali ben fissi e cerco di rispettarli per cui so cosa faro' da mangiare, cosa daro' a merenda, quando li mettero' a letto, quando li svegliero', quante ore hanno dormito, quando e' il giorno del bagnetto, se hanno fatto la cacca o no e cosi via, tutto cio' senza che diventi una fissa, se mi salta la cena, se ritardo l'ora della nanna, se viene qualcuno mentre sto mettendo i bimbi in vasca, rimando senza problemi, cosa che invece per molte donne che conosco diventa motivo di panico e frustazione

per quanto concerne invece il discorso del mandarino con la buccia o la cosa raccolta da terra e mangiata rientra secondo me nell'essere permissivi, nel lasciare liberta' ai bambini e non tenerli sotto controllo e reprimerli, per questo io sono una mamma che non guarda quello che fanno, gli da massima liberta' e non ha paura si facciano male, mandino giu' qualcosa, ingioino una caramella con la carta
simo ti quoto perchè hai espresso meglio di quanto potessi fare io esattamente il mio modo di sentire e di comportarmi
se parliamo degli orari della nanna, flavio va all'asilo, ma ancora un pisolino al pomeriggio lo fà, si regola da solo e se va a letto più tardi si sveglia più tardi. siccome non mi piace svegliarlo durante la settimana quando la mattina devo portarlo a scuola cerco di fare in modo che la sera massimo per le 9.30 sia a letto...normalmente in 5 minuti dorme! quindi non mi sembra di forzarlo e imporgli un'abitudine che a lui non sta bene. Probabilmente se avessi un bambino che si ramena 2 ore nel letto mi adeguerei e proverei a metterlo a letto più tardi!


Avatar utente
Barbara.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7654
Iscritto il: ven mar 20, 2009 12:18 pm

Messaggio da Barbara. »

Non ho letto niente, prometto di farlo! Se si chiama mamma approssimativa allora eccomi presente! ORari? Solo quelli del lavoro sono orari per il resto...c'è mastecard! AH AH AH no scherzo, noi facciamo a sentimento. Il mangiare lo decido sul momento...dipende quello che offre il frigo... si ripiega sempre su pasta con burro e formaggio e un bel salame e formaggio che non manca mai in casa! Poi congelo qualcosa (che ogni tanto ho l'ispirazione di cucinare) e tiro fuori sul momento!
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Lella ha scritto:E' questione di abitudine, ripeto, i miei non sono mai stati svegli nel letto, perchè si sono sempre addormentati presto, non credo sia un caso, due su due.
Quando arriva l'ora si va a letto e si dorme, coccole a carezze comprese, o fiaba se richiesta, questo quando erano piccini.
E dici che TUTTI i bimbi facendo così si addormenterebbero quando decide il genitore?

Anche se il loro bisogno di sonno è diverso?

Non penso sia un caso, però penso che sia anche un impostazione che risponde ai loro effettivi bisogni se no come potrebbe funzionare?

Se tu avessi deciso che l'orario della nanna era per esempio dalle 18 e 30 alle 7 del mattino pensi che avrebbe funzionato comunque?

Quello che voglio dire è che si possono dare regole, ma per evitare che siano forzature devono essere impostate sul bambino secondo me.

Lorenzo di solito alle 21 dorme, ma se il pomeriggio ha dormito tanto posso fare tutto quello che voglio ma non si addormenta e se ha dormito poco alle 20 crolla e non c'è modo di tenerlo sveglio.
Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

lenina ha scritto:Però Lella se un bimbo non dorme che fai?
Lo fai stare ore nel letto sveglio ogni sera perchè tu hai deciso che deve dormire a quell'ora?
Per fortuna non mi è mai capitato perché ho idea che tra questa soluzione dittatoriale e i bambini svegli fino alle 23 avrei scelto la prima...
Resto comunque del parere che siano casi rarissimi, quelli dei bambini che dormono quanto un adulto e il giorno dopo a scuola sono vispi e freschi come dei fiori.
E' davvero più facile che sia (anche) per il loro bene.

I ritmi naturali di alex e fede di cui parla Lella, verificati in vacanza, sono di circa dieci ore.
Tendono al 22/22,30-8,00.
E.L.I.S.A
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1979
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:16 am

Messaggio da E.L.I.S.A »

lenina ha scritto:E dici che TUTTI i bimbi facendo così si addormenterebbero quando decide il genitore?

Anche se il loro bisogno di sonno è diverso?

Non penso sia un caso, però penso che sia anche un impostazione che risponde ai loro effettivi bisogni se no come potrebbe funzionare?

Se tu avessi deciso che l'orario della nanna era per esempio dalle 18 e 30 alle 7 del mattino pensi che avrebbe funzionato comunque?
no, io personalmente non credo che funzionerebbe perchè comunque ognuno ha fisiologicamente bisogno di ore diverse di sonno e quindi anche i bambini
semplicemente sei tu genitore che ti devi adeguare a tuo figlio mediando su una pseudo-impostazione che comunque, soprattutto quando non dormono più il pomeriggio e iniziano la scuola primaria, hanno bisogno di avere
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

lenina ha scritto:E dici che TUTTI i bimbi facendo così si addormenterebbero quando decide il genitore?

Anche se il loro bisogno di sonno è diverso?

Non penso sia un caso, però penso che sia anche un impostazione che risponde ai loro effettivi bisogni se no come potrebbe funzionare?

Se tu avessi deciso che l'orario della nanna era per esempio dalle 18 e 30 alle 7 del mattino pensi che avrebbe funzionato comunque?
no perchè supererebbe il loro fabbisogno di sonno.
Se il fabbisogno medio è di 10 ore e la mattina si devono alzare alle 7 vanno appunto a letto alle 21 e se seguono questo ritmo automaticamente avranno sonno circa alla stessa ora, ciè non mi sembra cos' strana la cosa...
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Lella ha scritto:no perchè supererebbe il loro fabbisogno di sonno.
Se il fabbisogno medio è di 10 ore e la mattina si devono alzare alle 7 vanno appunto a letto alle 21 e se seguono questo ritmo automaticamente avranno sonno circa alla stessa ora, ciè non mi sembra cos' strana la cosa...
no infatti non è strana.
Ci si basa sul fabbisogno di sonno che è quello che sto dicendo io.

Ma usciamo da una vera organizzazione, ci basiamo su un bisogno del bambino e cerchiamo di adeguarlo ai ritmi imposti dagli impegni.

funziona perchè ci si adegua a quelle che sono le loro esigenze.
Magari una sera possono storiare per addormentarsi, ma la sera dopo avranno sonno all'incirca a quell'ora perchè si sono alzati presto e di conseguenza se cogliamo il momento "giusto" e non lo superiamo sarà più facile.
Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

Tu ti fidi troppo dell'auto regolazione dei pargoli ahaha!
I miei "compensano" altrimenti, magari con sonno alle 18,30 (assurdo!), non è detto che compensino una nanna alle 23 con una alle 21 il giorno dopo!

E sinceramente non so quanto serva, per la freschezza del singolo giorno. Aspetto per il quale sto parlando, ripeto, di bambini più grandi del tuo.
Ed escludo i casi, secondo me rari, dei bambini che hanno bisogno di dormire meno della media.
Rispondi