noimamme approssimative...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Nat ha scritto:squotissimo.
spesso da mamme super organizzate e dedite alle pulizie escono figlie mega cazzone
parlo per esperienza :lol:

che poi secondo me essere approssimativa non vuol dire mica che ci si scorda di dar da mangiare ai figli, ma che si è malleabili in che cosa e l'orario...
è cosa ben diversa
vorrei vedere quante mamme che si son professate approssimative si scordano che i figli devono mangiare o dormire
i miei han sempre mangaito alle 12 e alle 19, precisissimi.... io faccio pranzo ad orari che variano dalle 11,30 alle 16 perchè mangio quando ho fame e non perchè è ora. La sera solitamente abbiamo fame entrambi ma si mangia tra le 20 e le 21, non siamo precisi nemmeno lì. Quindi assolutamente non è vero che da genitori precisini vengono figli precisini.,

Dimenticarsi di dare da mangiare direi di no, nemmeno di metterla a dormire. Ma voglio dire, quando ha sonno la metto a dormire e quando ha fame le dò da mangiare, mi pare ovvio :lol:


Avatar utente
chiccha
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7231
Iscritto il: lun apr 13, 2009 11:24 pm

Messaggio da chiccha »

caterina ha scritto:Comunque secondo me da genitori precisi nascono figli precisi, da genitori approssimativi nascono figli approssimativi.
Allora spero che willino sia approssimativo come la mamma :cisssss:
Qui non ci sono regole imposte, mangiare si mangia, lavarsi anche, uscire si esce sempre random.
Anche perchè per ora al rospo basta la tetta, per dormire dorme ovunque, anche in mezzo a 16 persone urlanti.
Inoltre io e Daniele ci alterniamo tra lavoro e pupo quindi orari precisi non ci sono.
Semplicemente willy sulle 20 circa, a volte sono le 19 o se siamo in giro anche le 22 ha sonno e si addormenta.
Poi sulle sette e mezza, otto a volte nove se abbiamo fatto tardi la sera prima, si sveglia.
Per il resto della giornata, a volte sono micropisoli i mezzora due al mattino e due al pomeriggio, in altri casi sono più lunghi e comunque in orari non definiti.
Ma finché va bene a lui a me va benissimo!!
mamyale
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 245
Iscritto il: mar ago 11, 2009 9:26 am

Messaggio da mamyale »

Ecco, io, invece, sono l'opposto. Sono quasi maniacale nel gestire le cose che riguardano mia figlia. Mio marito, invece, vive ancora come se ci fossimo solo io e lui, che prendevamo e partivamo senza meta quando ci andava...Lui decide all'ultimo minuto cosa fare e dove andare, canbiando idea ogni due secondi e non guarda che ora è, se Francesca deve dormire o mangiare, se è il caso di portarsi dietro i biscottini piuttosto che l'acqua o i pannolini per cambiarla. Ed io friggo. Però è anche vero che io esagero, portandomi dietro mezza casa (la mia borsa fasciatoio sembra quella di Mary Poppins!) anche solo per andare al supermercato. Forse dovrei diventare un po' "approssimativa" anche io...
MariannaMJ

Messaggio da MariannaMJ »

Nat ha scritto:che poi secondo me essere approssimativa non vuol dire mica che ci si scorda di dar da mangiare ai figli, ma che si è malleabili in che cosa e l'orario...
è cosa ben diversa
sante parole, almeno per me

quando ero programmatrice pensavo che la pianificazione mi avrebbe facilitato la vita.
però ne ero schiava, quindi ad un certo punto per forza di cosa sono dovuta diventare malleabile ed approssimativa.
questione di sopravvivenza, per me, e vedendo che la mia famiglia cresce bene lo stesso mi va + che bene.
:)
Silvia

Messaggio da Silvia »

lenina ha scritto:dormire è impossibile...mangiare pranzo e cena neanche...sulla merenda........................non è che mi dimentico e che me la chiede prima lui :red:


il bimbo che non mangiava... :ola:
e questo che si sappia per tutte le mamme che c'hanno i figli secchi e si preoccupano eh...li dovevate vedere lorenzo e il nano m'hanno fatto fuori un kg di mandarini in due giorni (lorenzo senza buccia, nano con :occhiodibue: )
Avatar utente
Marialisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4574
Iscritto il: mar mag 12, 2009 3:32 pm
Contatta:

Messaggio da Marialisa »

lenina ha scritto:Una riflessione nata con Silvi quando ero a Roma.

Ci sono persone che vivono in modo approssimativo, non sanno mai bene cosa mangeranno a cena e a volte neanche dove, e riescono pure a cambiare idea all'ultimo minuto.

La casa la tengono in piedi questo è quanto, e sui programmi a lungo o breve termine boh...si fanno giusto per cambiarli.

Persone così diventano per forza di cose, per quanto cerchino di essere organizzate mamme approssimative.

Cosa mangia di solito mio figlio a cena? Non saprei quel che capita.
E ha merenda? Boh a volte mi dimentico di dargliela se no dipende da dove siamo e da cosa c'è a disposizione.

E il bagnetto? Quante volte a settimana? Non saprei quando è sporco, quando mi viene in mente.

...........

Giusto per fare qualche esempio.

Ecco sì sono una mamma approssimativa, non ho idea di quanto mangia mio figlio, e se decide di assaggiare un mandarino con la buccia lo lascio pure fare (vero Silvi :cisssss: ?)
Se quello che sta mangiando cade ci si soffia sopra e fine (dipende pure da dove siamo e dove è caduto non sono così tanto approssimativa).

Non saprei dire quali sono gli orari di mio figlio, da più di 7 mesi non lo pesavo (è stato pesato ieri giusto perchè c'era il bilancio dei 2 anni).

Non saprei neanche dire quanto dorme mio figlio dorme quando ha sonno.

La mia vita è priva di routine e di conseguenza anche quella di mio figlio.

Ma ce la caviamo comunque. :cisssss:

Ohhhhh! Lenina!!!!

Pensa che ieri sera (sarà telepatia??) mi stavo chiedendo proprio se le altre NoiMamme erano come me, che ogni volta, a mezz'ora dall'ora di cena,
si scervella cercando di ricordare cosa ha mangiato Matilde la sera prima o a pranzo, e cerca di approntare alla bell'e meglio il pasto...

Hai descritto la nostra (mia, di mio marito e di Matilde) vita!!!
Prendiamo il giorno come viene,
certo, non è che rimaniamo senza mangiare perché c'è sempre qualcosa in casa da approntare, ma per il resto...
La casa è casa in quanto la si vive,
si pulisce e si mette in ordine quando proprio c'è tempo,
o quando proprio non può stare più...

Io penso che noi che siamo così ci godiamo meglio la giornata,
questo non per dire che gli altri se la godano meno, capiamoci,
ma solo che io, se avessi tutto già prestabilito, la godrei di meno...

Sono più sollevata, leggendoti...
Ecco,
mi sento già meno approssimativa!!
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

no noi abbiamo una routine molto scandita.
come orari dico.
poi si cambia programma sempre, anche all'ultimo, ma gli orari rimangono quelli perchè a noi piace avere sotto controllo le cose.
si mangia alle 12.30 e si cena alle 19.30.
poi di sua volontà ha preso le 20.30 come nanna, orario che scassa veramente molto noi adulti, ma che vuoi fà?
Eve
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1554
Iscritto il: mar mag 26, 2009 2:44 pm

Messaggio da Eve »

Mukki78 ha scritto:Anche io sono uma mamma approssimativa
Sopraviveremo???
Secondo me si e benissimo :fing:

Ah mio marito però non è un papà approssimativo! Se fosse per lui sarebbe tutto programmato...
Che barba, menomale che ci sono io a fare un po' di caos :clap:

X Sheireh
Anche Mirko da i bacini alla Mukki
Ma lei scappa!!!
noimamma approssimativa PRESENTE!

noi siamo come Mukki, io molto approssimativa e lui molto precisino.
però si convive bene uno limita l'altra a seconda delle situazioni.
capita che so cosa darle per cena, ma 9 volte su 10 no.
non so quando le farò in bagnetto, non so come la vestirò domani, va a dormire tra le 21,15 e le 22,30.
le uscite sono leggermente scandite per non stressarla troppo, ma se usciamo di sera sta sveglia fino a quando non la mettiamo a letto. se tardiamo il pranzo non si lamenta. se ha sonno dorme, tanto in macchina, quindi viaggiare non è un problema.
e se va all'asilo con una macchietta sulla maglia... pazienza.
Rispondi