Soluzioni..?

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Artemis
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4227
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:04 pm

Messaggio da Artemis »

io non la perdo, ma la notte ci vado due-tre volte ed è un incubo ogni volta con la paura di svegliarla
la cosa strana è che in gravidanza sono stata pisciona per un breve periodo
ora che allatto è molto peggio

ma meno male! io di solito trattengo molto i lquidi e piscire è un bene! :)


Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Tu pensa, Ada sta notte ha dormito filata senza svegliarsi un secondo... e io dovevo srisciare via dal letto per andare a fare pipì... e che sonno!!!
Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Io dopo il parto di Tommy ho avuto un bel pò di problemi per l'incontinenza anche perché ho avuto un pò di prolasso. La situazione si era risolta poco prima della gravidanza per Linda.
Ora sono di nuovo nel disagio da perdite idrauliche....
nadytrev
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 170
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:36 pm

Messaggio da nadytrev »

ciao avevo gia' meso un post su questo mio problema.
il tutto e' iniziato dopo la prima gravidanza,incontinenza da sforzo che si e' risolta con la ginnastica del pavimento pelvico.Dopo la seconda gravidanza mi e' stato diagnosticato un cistocele di primo grado che ho tenuto a bada con la ginnastica.Con la ripresa del lavoro ho smesso gli esercizi e il tutto e' peggiorato.Ho fatto una visita da un uroginecologo che mi ha confermato l'importanza di continuare gli esercizi ma non era necessario l'intervento,ero messa meglio di quanto pensavo..
Ti consiglio comunque di farti vedere da un uroginecologo specializzato in questi problemi,a me avevano detto che in caso di necessita' fanno una plastica,ma e' fondamentale continuare gli esercizi anche dopo per evitare le recidive.
Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Che catorcetti... davvero questo disturbo è fastidiosissimo... non sapevo fosse tanto diffuso! So già che mi verrà proposta la plastica... mi era stato proposto un intervento particolare di elettro stimolazione qualche anno a per il prolasso del colon... ma si trattava di tenermi addosso una macchina chirurgicamente attaccata per sei mesi... troppo debilitante! Vediamo che mi diranno....
Avatar utente
gigia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2999
Iscritto il: lun feb 02, 2009 11:00 am

Messaggio da gigia »

se hai un prolasso ,io credo proprio che intervengano ghirurgicamente,mi spiace sei cosi giovane,anche mia cognata ha fatto l'intervento di prolasso di utero
poi hanno scoperto che anche un pezzo di colon è collassato,quindi si ritorna sotto i ferri,spero che si risolva in altro modo
Rispondi