informazione....

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
serenapaola73
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 480
Iscritto il: gio mag 21, 2009 10:32 am

Messaggio da serenapaola73 »

Non è la norma che i medici ti "saltino sulla pancia", ti dirò, spesso la presenza del ginecologo è così discreta che manco la noti.
Io ho una bassa sopportazione del dolore, ma il dolore del parto è un'altra cosa forse per la consapevolezza che il proprio figlio sta per nascere.
Un consiglio da una che c'è passata, non stare ad ascoltare troppe narrazioni di parti, troverai quelle che enfatizzano per apparire eroiche e quelle che minimizzano (una ragazza che conosco è arrivata a dire che lei non ha sentito nulla, che il bambino è scivolato fuori, ma dai!) per apparire delle super-donne. Ogni parto è diverso.
Per me, ad esempio, è stato molto utile il corso di training autogeno fatto durante il corso di preparazione al parto.



misetta

Messaggio da misetta »

infatti una delle cose che sto facendo è proprio evitare di chiedere " ma il tuo come è stato" e cose del genere.... so che ognuna è diversa e che forse anche io arriverò a quel momento che farò il parto naturale come hanno fatto milioni di donne prima di me e mi ritroverò qui a consigliarlo a tutte quelle che avranno le mie stesse paure.. ma adesso al solo pensiero mi vengono i brividi....

Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Messaggio da Dilly »

Io se fossi in te avrei più paura di un'operazione che dei dolori del travaglio...
Lupina i fasci di muscoli non li recidono più, li scollano (cioè li spostano) e poi li rimettono com'erano prima, più o meno. Ovvio che un muscolo che viene spostato dalla sua sede non tornerà mai più come prima.

Mammatitta

Messaggio da Mammatitta »

misetta ha scritto:la mia infatti è una situazione di paura del dolore...l'idea di essere subito coscente e pronta a prendermi cura del mio piccolo mi da una grande forza ma poi mi viene da pensare alle ore di travaglio, ai medici che praticamente ti saltano sopra per aiutarti spingendo sulla pancia...
è vero che poi ogni situazion è a se stante...mia madre mi dice sempre che quando fu di me ( prima figlia di 3) arrivò in ospedale alle 23.15 ed io nacqui alle 1.20 e questo in qualche modo dovrebbe essere un po' incoraggiante... mi sono già informata con l'ìospedale ( San Filippo neri a Roma) e loro fanno l'epidurale per prassi, dopo visita con l'anestesita, a meno che tu decida di non volerla... ma l'epidurale allegerisce i dolori del travaglio.. giusto?
Cara Misetta, la paura che hai è normale e fisiologica! Io mi ricordo che al primo parto all'arrivo delle contrazioni guardai mio marito neglio occhi e dissi:
"Oh Dio che devo partorire ora?" :ola:

Ti posso solo consigliare non ascoltare i racconti mitologici di travagli di 70 ore o di parti secolari, lascia perdere sono sempre tutti pronti a terrorizzare e mai a rasserenare.

Ed in ultimo quoto Lupina, il cesareo è un vero e proprio intervento che se non necessario è preferibile evitare specie ai giorni nostri in cui si può scegliere l'epidurale e godersi un parto sereno e consapevole.

Un abbraccio

big fella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 142
Iscritto il: sab ott 03, 2009 12:12 pm
Contatta:

Messaggio da big fella »

comincio ora ad avere un po' paura del parto, ma più che per il dolore per me (quello c'è ovvio) è che possano esserci problemi per pisellino.... ho avuto una crisi ieri! se ti può consolare ne ho sentite di storie di parti in questi mesi a pacchi (praticamente tutte le mie clienti mi hanno raccontato del loro parto, quello delle figlie e delle nipoti!!!) figuriamoci, di ogni tipo.... ma mi sono detta se sono qui a raccantarmelo e hanno fatto altri figli ce la posso fare pure io!!! eccheccavoli!!

Smilla

Messaggio da Smilla »

l'unico suggerimento che posso dare è che più tranquilla e serena ci arrivi e meglio è! Io sono partita con l'idea che sono milioni di anni che le donne partoriscono e quindi ce la potevo fare anch'io! Io avevo fatto il percorso per la parto-analgesia, ma fortunatamente sono stata talmente veloce a dilatarmi che non mi hanno fatto l'epidurale. il dolore c'è, è forte,ma ti da respiro. E ascolta solo te stessa, quando sei incinta tutti ti dicono le peggio cose, FREGATENE di questi uccellacci del malaugurio!

misetta

Messaggio da misetta »

grazie ragazze... ma dopo avervene parlato un po' forse mi sono rassicurata... :D
grazie per i vostri consigli... spero a questo punto di arrivare il più tranquilla possibile e di viverla nel modo migliore possibile.. :)

FEDETRICE

Messaggio da FEDETRICE »

Scegliere il tipo di parto è un DIRITTO della mamma, se vuoi fare il cesareo anche senza motivazioni, in alcuni posti fanno storie, ma in realtà non potrebbero opporsi.

Rispondi