11 mesi e problema sonno... leggetemi e ditemi che non sono sola!

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Rispondi
Angeluzza78

11 mesi e problema sonno... leggetemi e ditemi che non sono sola!

Messaggio da Angeluzza78 »

Care mamme lasciatemi sfogare con questo post vi prego!
E scusate il PAPIRO!

E se dopo avermi letta avete qualche consiglio da darmi, ben venga, altrimenti avrete già fatto molto leggendo e dicendomi che passerà o che non sono la sola, non come mi dicono le persone a me vicine (cognata-mamma-suocera-altre mamme...), ovvero che mia figlia è viziata, che devo toglierle il seno e darle il latte artificiale, insomma che tutta la situazione che sto per descrivere è colpa mia!

Premetto che la mia bambina è fantastica, la adoro, non ha dato problemi in nessun altro ambito che non sia il dormire.
Allatto al seno anche se lo svezzamento è ben avviato, mangia di tutto e con gusto, la tetta resta per colazione, per merenda e quasi sempre prima della nanna. Il problema sono i continui risvegli che fa sia di giorno che di notte.
La addormento in braccio a me e poi la metto giù nel lettino. A volte va di lusso nei 3 pisolini quotidiani di 30/45 min, riesce a dormire tutto il tempo di fila, altre inizia il valzer dei risvegli ogni 10 minuti. E non si può fare altro che riprenderla in braccio, riaddormentarla e rimetterla giù sperando in bene. La notte poi siamo sui 4 risvegli medi, a volte ogni ora, a volte ad intervalli più lunghi. In rare occasioni è andata di lusso con un solo risveglio. Certe volte riesco anche a non attaccarla al seno e a darle l'acqua ma quando reclama la tetta coi lacrimoni non c'è biberon che tenga.
Ultimamente ha poi preso il vizio di addormentarsi infilandomi una mano nella maglietta tra le tette, e quando è svelgia in orari in cui di solito non mangia, magari mente giochiamo, vi viene vicino e cerca di togliermi la maglietta ed attaccarsi al seno sbausciandomi tutta.
Io sto avendo il terrore di avere poco latte, ma lei comunque dopo la poppata è tranquilla, non piange, si stacca sorridendomi e facendo versetti oppure si addormenta.
C'è da dire che se la si tiene in braccio dorme tutto il tempo senza un risveglio. (Da lì chi mi dice che "L'ho abitauta a stare in braccio")
A me non pesano i continui risvegli, ormai sono abituata, ma vedo che lei quando non riposa bene è ovviamente più irritabile e gioca meno volentieri, insomma passa una giornata no.
Vorrei tanto capire come aiutarla e cosa poter fare per farla dormire tutto il tempo di fila come capita alcune volte.
C'è da dire che da piccolissima si svegliava per poppare una volta / due e poi con la pancia piena la rimettevo giù e dormiva tranquillamente. Sempre dormito nella culla o nel lettino in questo modo. Da agosto (7 mesi) i risvegli sono aumentati di numero e non può essere sempre fame, all'inizio pensavamo al caldo, ai denti...
Il lettone non è una soluzione definitiva perchè mio marito è un terremoto, si gira di continuo, russa, insomma non ci si riesce.
Io non lavoro, sono sempre a casa con lei quindi non so cosa altro possa essere, lei sta quasi sempre con me, abbiamo una vita "normale", non ha avuto traumi o altro.

Se qualcuna ha qualche suggerimento su come aiutare la mia bambina a dormire tranquillamente, leggerò ogni consiglio.
Dopo la pediatra che mi ha detto di usare il metodo "Fate la nanna" (come si fa a chiamarlo metodo???), mia cognata che ha una bambina che ha sempre dormito ore e ore di filato addormentandosi da sola e pensa di essere lei una supermamma e io una superscema e mia suocera che mi dice di lasciarla piangere e che l'ho viziata tenendola in braccio invece sua figlia è più brava di me.... Ho anche solo bisogno di COMPRENSIONE... :red:

Grazie per l'attenzione!
Una mamma che ha sonno e non sa bene cosa ha scritto :cisssss:


erinmay
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5251
Iscritto il: mer set 25, 2013 5:13 pm

Messaggio da erinmay »

no magari non è sempre fame, magari è solo sete, o magari è solo bisogno di coccole, di sentire la tua presenza. E questo non significa essere viziati, significa essere bambini.
Non è detto che quello che hanno fatto a due mesi di vita debbano farlo a 11, perchè non sono più gli stessi bambini, il loro sistema nervoso si è evoluto in modo impressionante, hanno accumulato esperienze, percezioni, emozioni che li cambiano giornalmente.
Per un adulto un giorno non è mai uguale ad un altro in termini emozionali ed anche esperienziali, perchè per un bambino dovrebbe essere diverso? E' vero amano le routine, ma questo non significa che se una volta dorme tutta la notte di fila, le successive debba fare altrettanto. E questo non presuppone proprio nessun vizio. Si chiama crescita, evoluzione, maturazione, chiamalo come vuoi ma non vizio.

Ha bisogno delle coccole e quindi la cosa migliore che puoi fare è dargliele, visto che il lettone lo escludi per motivi pratici, potresti provare ad accostare il suo lettino al tuo in modo da non doverti stressare troppo tu ad alzarti ogni volta.

Posso dirti che passerà, migliorerà, ma posso dirti anche che quand'anche sarà passato capiteranno periodi in cui ti sembrerà di tornare indietro, periodi in cui esigerà il tuo contatto di notte, in cui tornerà a svegliarsi 3-4-5-8 volte per notte. E come sono arrivati questi periodi spariranno.
Abbi fiducia in tua figlia e nel vostro rapporto, e alle chiacchiere insensate degli altri, dì sempre sì e poi ignorale

P.S. ad undici mesi non ha senso preoccuparsi dell'avere poco latte, se è poco è perchè tua figlia non stimola più il seno in modo efficace perché forse è interessata ad altro, forse si prepara ad abbandonarlo, ma da come la descrivi non mi sembra il caso, di latte ce n'è ancora, stai tranquilla
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Beh, direi che hnai avuto la fortuna di capitare nel posto giusto.

Tua figlia NON è viziata, tu NON sei una superscema. E qui avrai tutta la comprensione che chiedi.

Io credo che sia abbastanza normale che i bambini abbiano dei risvegli più o meno numerosi durante la notte e il limite acettabile di risvegli lo determina ogni genitore in base alla propria pazienza e ... al proprio sonno.

Onestamente io non ho grandi consigli d dare, perchè nostra figlia dorme nel letto con noi da quando aveva meno di 10 ore e in questi sette mesi non ha mai avuto un risveglio, cioè, certo che poppa più e più volte per notte ma dormendo con me non me ne accorgo quasi, le "caccio" la tetta in bocca e continua a dormire.

Quindi ovviamente non riuscirei a consiglirti altro che questo, ovvero di condividere il letto.... magari, per ovviare al problema marito potresti attaccare un lettino al lettone così da farlo diventare un letto famigliare a tre piazze.... noi ci stiamo pensando seriamente per il futuro :lol:

In ogni caso, per consigli veri aspetta le esperte. Per la comprensione... spero di andarti bene anche io.

Ah, sul toccare le tette, metterti la mano nella maglia eccetera... è tutto normale, la figlia di mia cugina ha smesso di ciucciare una settimana prima dei 4 anni, ad aprile ma ancora glie le pastrugna. Oh, la tetta è la tetta. Gli uomini possono attaccarsi i poster di donne nude e sbavare per le tettone e ai nostri figli (e figlie) dovremmo porre il veto? :lol:
Rispondi