Il nostro primo giorno col sedere ecologico

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Io personalmente comunque uso anche detersivi ecologici che sembrano costare di più ma essendo concentrati alla fine costano quanto gli altri e li prendo possibilmente italiani, quello di Officina naturae è molto buono e adesso ce n'è uno nuovo alla coop, certificato ecolabel che credo sia buono, devo trovare la recensione in giro.


biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

la eli ha scritto:Vorrei farvi una domanda riguardo agli eco-pannolini.
premetto che vi ammiro, voi mamme che li usate, perché io non ce la farei ad aggiungere i pannolini lavabili alla mole di lavoro che ho già in casa...

Leggendo tutta questa discussione sulla gestione dei pannolini lavabili, stavo riflettendo sull'effettivo risparmio economico e sul discorso ecologico.

Mi spiego - tenendo bene in mente che i pannolini usa e getta sono praticamente indistruttibili e quindi inquinano molto, e che il loro costo è esorbitante (facendo anche riferimento alla discussione aperta da Valentina), il fatto di lavare in lavatrice (con consumo di detersivo, no?), poi eventualemente asciugare in asciugatrice non comporta un maggior consumo energetico e quindi economico? l'uso del detersivo insieme al dispendio energetico "supplementare" non vanno comunque a cozzare con il discorso di attenzione all'ambiente?
Non voglio far polemica, questa è una riflessione che mi è venuta leggendo i vostri interventi. così, pour parler...
qualcuna ci aveva mai pensato?

io ely la penso esattamente come te,non vedo assolulatamente un tornaconto,ne economico ne tantomeno ecologico
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

continuo a leggervi con rimpianto.
Ma senza fili da stendere è poco fattibile.
Quest'estate abbiamo provato con i trainer ma anche in estate anche asciugando in fretta tutto ho i fili sempre pieni.
Ora poi vicino abbiamo di nuovo gli inquilini quindi i fili esterni nostri sono solo due e corti.
Senza balconi senza nulla è un disastro e asciugarli al self service non mi va.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

biaffy72 ha scritto:io ely la penso esattamente come te,non vedo assolulatamente un tornaconto,ne economico ne tantomeno ecologico
come già detto il tornaconto ecologico c'è assolutamente visto che ogni lavatrice consuma l'energia necessaria a creare e gettare in discarica un usa e getta.
Anche a livello economico il consumo è nettamente minore dei costi sommati nel tempo
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

lenina ha scritto:intendevo dire, che ogni pannolino che usiamo (al di la del discorso rifiuto) già solo per essere prodotto e smaltito (non eliminato solo buttato nella spazzatura lo smaltimento reale non c'è) richiede l'energia che serve a fare una lavatrice di pannolini (all'incirca)

Così avevo letto.

Quindi il risparmio ecologico è altissimo.
Messa come l'avevi messa pareva diverso ehehehehe

Il risparmio è altissimo poi io posso dire anche un'altra cosa, i pannolini nelle femmine causano spesso dermatiti o arrossamenti e nei maschi c'è chi ventila addirittura l'ipotesi che il calore possa portare alla sterilità, non è ancora provato e non credo sia necessario fare allarmismi però pare vale la pena stare in campana.

I pannolini lavabili, anche se il culetto non rimane asciutto come con un usa e getta 8anche se io ho notato che usando i veli catturapupù lavabili in micropile la sensazione di asciutto si ha) lasciano traspirare la pelle e anche in estate non hanno causato alcun problemi di rossori o sudorazione in Sveva.

Il culetto rosso non l'ha mai avuto e in ultima analisi non ho mai avuto bisogno di usare creme e cremine durante il giorno mentre la notte se le metto l'usa e getta le metto sempre la crema perchè vedo che la pelle non rimane bella bianca come con i lavabili.

C'è quindi anche un risparmio in quel senso e un benessere proprio nei bambini.

Infine, essendo più spessi di un pannolino normale servono anche in quei casi di anche immature (ma anche soltanto per un loro corretto sviluppo) quando consigliano il doppio pannolino perchè all'inizio sono effettivamente più "fagotto" quando i bambini sono molto piccoli ma la posizione delle gambine è quella corretta e se poi ci aggiungiamo l'uso della fascia si scongiura ogni problema alle anche :o)

Problemi che sono divenuti più frequenti con l'utilizzo delle fasciature prima e delle carrozzine poi perchè la posizione naturale di un neonato sarebbe quella con le gambine raccolte, quasi fetale, che si ottiene tenendolo in braccio su un fianco o in una fascia legata correttamente.
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

biaffy72 ha scritto:io ely la penso esattamente come te,non vedo assolulatamente un tornaconto,ne economico ne tantomeno ecologico
Leggi il mio commento ;o)

Il tornaconto c'è altrimenti non ci sobbarcheremmo un lavoro in più, con dei bambini piccoli in casa.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Solange ha scritto:Messa come l'avevi messa pareva diverso ehehehehe

Il risparmio è altissimo poi io posso dire anche un'altra cosa, i pannolini nelle femmine causano spesso dermatiti o arrossamenti e nei maschi c'è chi ventila addirittura l'ipotesi che il calore possa portare alla sterilità, non è ancora provato e non credo sia necessario fare allarmismi però pare vale la pena stare in campana.

I pannolini lavabili, anche se il culetto non rimane asciutto come con un usa e getta 8anche se io ho notato che usando i veli catturapupù lavabili in micropile la sensazione di asciutto si ha) lasciano traspirare la pelle e anche in estate non hanno causato alcun problemi di rossori o sudorazione in Sveva.

Il culetto rosso non l'ha mai avuto e in ultima analisi non ho mai avuto bisogno di usare creme e cremine durante il giorno mentre la notte se le metto l'usa e getta le metto sempre la crema perchè vedo che la pelle non rimane bella bianca come con i lavabili.

C'è quindi anche un risparmio in quel senso e un benessere proprio nei bambini.

Infine, essendo più spessi di un pannolino normale servono anche in quei casi di anche immature (ma anche soltanto per un loro corretto sviluppo) quando consigliano il doppio pannolino perchè all'inizio sono effettivamente più "fagotto" quando i bambini sono molto piccoli ma la posizione delle gambine è quella corretta e se poi ci aggiungiamo l'uso della fascia si scongiura ogni problema alle anche :o)

Problemi che sono divenuti più frequenti con l'utilizzo delle fasciature prima e delle carrozzine poi perchè la posizione naturale di un neonato sarebbe quella con le gambine raccolte, quasi fetale, che si ottiene tenendolo in braccio su un fianco o in una fascia legata correttamente.
Lo so sole.
Sono masochista quindi mi sono pure informata abbastanza.

ma continuo a non potere e non potrò con il prossimo.
O meglio si può tutto ma non me la sento nella mia personale situazione.
Avessi uno spazio diverso li avrei comprati da subito.
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

lenina ha scritto:continuo a leggervi con rimpianto.
Ma senza fili da stendere è poco fattibile.
Quest'estate abbiamo provato con i trainer ma anche in estate anche asciugando in fretta tutto ho i fili sempre pieni.
Ora poi vicino abbiamo di nuovo gli inquilini quindi i fili esterni nostri sono solo due e corti.
Senza balconi senza nulla è un disastro e asciugarli al self service non mi va.
hai ragione alla fine.

ti dico però che secondo me se si opta per la soluzione dei prefold, che esteticamente è meno bella forse, si ha un risparmio ancora maggiore e sono velocissimi da asciugare anche in inverno, li metto la sera sul termosifone e al mattino li ho pronti e ti dirò che ora che li sto usando abbastanza ne sono davvero contenta.

Dieci prefold, io li ho presi colorati perchè mi piacevano di più, e tre mutandine impermeabili veramente carine li ho pagati una settantina di euro.

pensavo sarebbero stati complicati perchè prima si mette il prefold e poi la mutandina (anche se volendo si può piegare il prefold e infilarlo nella mutanda ma preferisco la prima soluzione) e invece alla fine anche con Sveva anguilla non è male, pensavo anche che fossero più ingombranti e invece no.

Per un prossimo figlio direi che sarò a posto, ho 15 tots bots che vanno da 3 a 6 chili e una trentina di pannolini lavabili misti quindi non penso ne comprerò altri ma i prefold non sono davvero malaccio per chi ha problemi di asciugatura.

ne ho compra
Rispondi