dedicherei di cuore

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

viola 52 ha scritto: e noi che si fa?
quanto mi piacerebbe saperlo, che fare.
aspettiamo che da sola ne esca?
.

enza il senso di impotenza (scusa la rima) è un sentimento molto comune alle famiglie di persone con un dca. spesso ogni cosa che si fa la si percepisce come inutile perchè non se ne vedono i risultati nell'immediato. ma non bisogna scoraggiarsi, perchè i gesti positivi concorrono ad edificare un impalcatura sana su cui, se anna vuole, può poggiare per stare meglio. di certo la volontà di guarire è indispensabile, ma tu stai facendo tanto e bene. c'è poi una soglia che non si può varcare, ma non solo per i dca, per ogni cosa. da lì in poi, per quanto doloroso possa essere per una madre, inizia il libero arbitrio dei figli. ecco perchè non tutto è nelle nostre mani di mamme, anche se vorremmo fosse così. però anna ha in sè il potere di uscirne. copntinua a pensarlo e a comportarti secondo quest'idea. perchè finchè qualcuno le riconosce questa capacità, anna può usarla.
in ultima analisi ti scrivo una cosa che mi ha detto una mamma di una ragazza gravemente anoressica: finchè io lotto, e S. è viva, io sto vincendo. finchè è viva, c'è la possibilità che guarisca.



Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

alce ha scritto:Ci ho provato a richiesta con LA... a parte le volte che ho pensato fosse fame e non era e litri di LA buttato via, lei si "regolava" facendo tre pasti di LA due ravvicinati e un terzo la sera tardi, molto ma molto abbondanti, (300 ml per volta) più la pappa.... poi aveva coliche tutta la notte e/o saltava anche il pasto del mattino. A volte sembra che effettivamente si regoli, altre volte sembra si regoli solo perchè ha mal di pancia.
La pediatra l'ultima volta mi ha detto che spera Ada non quadrupichi il peso della nascita... ha fatto il mazzo alla nonna dicendo che se impara un rapporto con il cibo sbagliato c'è rischio obesità... alla nonna è entrato da un orecchi e uscito dall'altro! Io sinceramente non so se non le sto già passando gli strascichi belli grossi dei miei problemi... Fino ad ora non ho mai dato molto peso alla cosa... forse era meglio? So che è sana e non è sovrappeso, ma che cosa le passo quando la nutro? A volte mi pare di essere davero brava, altre volte mi chiedo se non senta quello che penso, la mia ansia anche se nonlo do a vedere.
Se ti fa stare più tranquilla proponiglielo ad orario (poi se piange di fame prima anticipi). Quello che le va bene, quello che non le va si butta e pazienza, senza insistere e il più serenamente possibile.
Almeno, questa è la mia idea, ma è anche vero che io sono fortunata perchè ho una bimba eloquentissima su quel che vuole e quanto. Magari aspettiamo una mamma più rodata di me.

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

alce ha scritto:io conosco una meravigliosa bambina leggermente in sovrappeso che fa danza moderna... o simile. Le piace molto... ma è una bambina molto sicura di sè...
però è vero che la danza in genere non va bene... come cavolo mi è venuto in mente! proprio a me!? boh! che errore madornale!!
sicuramente comunque qualche cosa che piaccia a lei...
Devo dire che è difficile scegliere... io con tutti i complessi che avevo non volevo fare nessuno sport. Sono riuscita anche a farmi esonerare da ginnastica a scuola! Mi vergognavo pure a fare una corsetta...

Dio... mi sta venedo un'angoscia...
Come faccio a non trasmettere il mio rapporto schifoso con il cibo ad Ada!? Vedo già che faccio fatica... Oh mamma...
Chiaretta ma secondo te una bimba di 6 mesi può già essere sovrappeso? Ada è al 95% percentile... che devo fare?!

io avevo l'insegnante di ginnastica ritmica obesa, eppure si muoveva leggera come una piuma. infatti non vuol dire nulla il peso, però se ci si vergogna del proprio corpo, la danza non è l'ideale. però quella moderna va già meglio di quella classica.
ada oltre alle cose che ti ho scritto in mp, vorrei scrivere qui un concetto importante: se teniamo i nostri figli normopeso fino allo sviluppo, non avranno mai bisogno di dover fare una dieta. e questo è un vantaggio fisico e psicologico.

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

Chloe83 ha scritto: Cosa penso di dover fare riguardo al peso di Astrid? Nulla.
Non vederlo come un problema mai qualunque esso sia crescendo, altrimenti diventerà un problema.
Non investire il cibo di arcani significati, fregarmene (in senso buono) di quanto mangia. Farla mangiare quel che vuole e finchè vuole, dandole la massima scelta tra cose tutte sane.
Crescerla in un ambiente dove c'è il gusto dei pasti, che sono preparati con amore, coinvolgerla per quanto possibile nella spesa e nella preparazione, farle vedere che qualunque piatto è mangiato con piacere, o avanzato quando il piacere di mangiarlo non c'è.
Cercarle di trasmetterle il gusto di muoversi... io non vado in palestra e mai ci andrò, però con lei mi faccio lunghe passeggiate, e cerco di essere molto "fisica" con lei, quando giochiamo, in modo che sappia da subito che la felicità passa anche dal corpo.
Basterà? Non lo so. So che con me non è stata fatta nemmeno una di queste cose... farle tutte non potrà portare allo stesso risultato.

:ok:
dal punto di vista psicologico è assolutamente vero. da un punto di vista fisico meglio non crescerli in sovrappeso perchè il confronto sociale oggigiorno è troppo forte, e anche se per la mamma non è un problema, un corpo cicciotello può esserlo per chi ce l'ha.
questo comunque si può ovviare come dici tu, senza dare peso al cibo, vivendolo in modo spomntaneo e naturale, ma anche attento.

spero che patrizia passi a leggere, comunque anche lei ha una bella esperienza di figli mangioni ed ha trovato molte strategie per affrontare questa cosa in modo sano.

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

viola 52 ha scritto:sai che invece a piancavallo ad anna l'hanno consigliata, quella moderna hip-hop, come dicevi tu, perché dicono sia un modo di muoversi divertendosi e stando in simpatica compagnia.
ma non riesco a trovare una scuola che le permetta di andare da principiante con quelli della sua età.
per la figlia di nenè forse il problema non si porrebbe.
però se va volentieri a nuoto sicuramente è uno sport più completo.

sisi l'hip hop è consigliato. io non so neanche cosa sia nello specifico, ma ne parlano numerosi specialisti.

chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

per chi ha sofferto di un dca e non sente il senso di fame o sazietà...ci vuole molto tempo (anni!) prima di tornare a semntirlo. fino ad allora basatevi sul peso o sui vestiti, usate un metro di valutazione oggettivo.
anche io per anni mangiavo se dimagrivo e mi fermavo se ingrassavo, per mantenermi di un peso corretto. col tempo ho reimparato a sentire i segnali, adesso da due mesi (dopo 18 anni dalla guarigione) ho abbandonato la bilancia. vedremo se il mio cervello ce la fa. io sono serena.

Avatar utente
Enza 52
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven feb 06, 2009 7:32 pm

Messaggio da Enza 52 »

chiaretta_1974 ha scritto:sisi l'hip hop è consigliato. io non so neanche cosa sia nello specifico, ma ne parlano numerosi specialisti.
l'ha praticata l'anno scorso francesca per cui qualche volta ho assistito a qualche lezione.
è un tipo di danza che per quanto richieda la sincronia di movimenti con il gruppo, lascia abbastanza libero lo stile che diventa personale.
a me è piaciuta molto, pensa che viene praticata come terapia di movimento, anche dalle persone non più giovani, a me è piaciuta davvero tanto.
ti ripeto peccato che anna tema il confronto, sono certa che le avrebbe fatto bene anche sotto il profilo psicologico, proprio perché consente una certa autonomia.

Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

chiaretta_1974 ha scritto:la danza è il peggio, per chi è in sovrappeso ed ha difficoltà ad accettarsi.
propenderei per uno sport meno legato al fatto di essere esili, oppure se danza dev'essere, meglio l'hip hop.

questa è la stessa cosa che mi disse la pediatra per Sofia
infatti appena ho avuto l'occasione, le ho lanciato "l'esca" per altre attività e siamo passate a fare minibasket ... e ora pattinaggio artistico

e devo dire che probabilmente con il pattinaggio (pattinaggio artistico a rotelle) ci siamo e la conformazione fisica di Sofia non le è di ostacolo, anzi: è una delle più alte e siccome è muscolosa e ben piantata, riesce a fare bene e quando cade .. si rialza e riparte
nene70 ha scritto:ma vederla davanti allo specchio,che si guarda, prima davanti,poi di lato e poi mi dice che fa schifo...
nn lo sopporto proprio..mi fa troppo male..

potresti lavorare con lei sulla valorizzazione di alcuni particolari? che siano gli occhi oppure i capelli, aiutarla a vedere i suoi punti di forza

se sono i capelli, provare acconciature mollette cerchietti nuovi

se sono gli occhi, lasciare che si trucchi (con i trucchi da bambina) di domenica

se sono le unghie, giocare a mettere lo smalto

se le dona un colore, comperare assieme qualche capo nuovo di abbigliamento
chiaretta_1974 ha scritto:io sono alle prese con lorenzo, che mangia come un cinghialetto, pesa 35 kg per 135 d'altezza, ed è da quando ha 4 mesi che sta a dieta...però finalmente da quest'anno riesce a regolarsi di più. però che fatica...

io ho Sofia così: sono proprio le sue misure sai? siamo a 134 cm e 33 kg ... siamo lì
chiaretta_1974 ha scritto:ada oltre alle cose che ti ho scritto in mp, vorrei scrivere qui un concetto importante: se teniamo i nostri figli normopeso fino allo sviluppo, non avranno mai bisogno di dover fare una dieta. e questo è un vantaggio fisico e psicologico.


esatto, io questo continuo a pensarlo, soprattutto quando sento (le nonne) dire "ah ma lasciala mangiare, ha fame, è una bambina" .... io penso a quando si svilupperà e il giro di ormoni renderà tutto meno facile ...

Rispondi