dedicherei di cuore

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

alce ha scritto: Chiaretta ma secondo te una bimba di 6 mesi può già essere sovrappeso? Ada è al 95% percentile... che devo fare?!
95 di percentile rientra nella norma.
E non devi fare nulla.
Solo nutrirla in modo corretto, verrà il momento in cui la crescita in peso si bloccherà e crescerà in altezza "riequilibrandosi" in modo del tutto naturale.


Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Chloe83 ha scritto:Non sono Chiaretta e scusami se intervengo, ma ho anch'io una bimba di 5 mesi che è fuori dal percentile come peso e al 97percentile come altezza.
E ho il mio bel DCA alle spalle.
Cosa penso di dover fare riguardo al peso di Astrid? Nulla.
Non vederlo come un problema mai qualunque esso sia crescendo, altrimenti diventerà un problema.
Non investire il cibo di arcani significati, fregarmene (in senso buono) di quanto mangia. Farla mangiare quel che vuole e finchè vuole, dandole la massima scelta tra cose tutte sane.
Crescerla in un ambiente dove c'è il gusto dei pasti, che sono preparati con amore, coinvolgerla per quanto possibile nella spesa e nella preparazione, farle vedere che qualunque piatto è mangiato con piacere, o avanzato quando il piacere di mangiarlo non c'è.
Cercarle di trasmetterle il gusto di muoversi... io non vado in palestra e mai ci andrò, però con lei mi faccio lunghe passeggiate, e cerco di essere molto "fisica" con lei, quando giochiamo, in modo che sappia da subito che la felicità passa anche dal corpo.
Basterà? Non lo so. So che con me non è stata fatta nemmeno una di queste cose... farle tutte non potrà portare allo stesso risultato.
Ada è al 95 come peso e... 55 come altezza! A me pare una meraviglia... bella cicciotta al punto giusto. Ma....
Non riesco a farla così facile... vorrei, ma non riesco. Io mangio perchè non devo dimagrire e mi fermo per non ingrassare. Non ho senso di fame ne di sazietà. Sono normo peso da tre anni, forse 4. Più importante, riesco a sentirmi bella anche se sono normopeso. Credo di dover risolvere ancora molto del mio rapporto con il cibo. La parte più difficile per me è capire quando Ada è sazia, ed avere il coraggio di mettere la pappa o il bibe da parte anche se ha mangiato pochissimo... solitamente lo ripropongo un paio di volte e lei finisce... a volte mi trattengo e lei non ne richiede più... sono altalenante.
Sinceramente non è il suo peso che mi preoccupa, al di là dei percentili mi preme non incasinarle il rapporto con il cibo.
Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

lenina ha scritto:95 di percentile rientra nella norma.
E non devi fare nulla.
Solo nutrirla in modo corretto, verrà il momento in cui la crescita in peso si bloccherà e crescerà in altezza "riequilibrandosi" in modo del tutto naturale.
ma corretto che vuol dire a parte sano. Ad orari? a richiesta? finchè ne vuole o con dosaggi?
Per dire, la mela grattata o la pera, sono alimenti sani... ma se se ne mangia tre al giorno ad orari a casaccio? a me non pare che vada bene... o sì? Cioè... se ora quando si sveglia le do una mela, lei sicuramente la mangia. Poi pranza e se dopo un ora o due le do un'altra mela, idem come sopra! Il problema è che a dispensare mele ci pensa la nonna... appena mi giro, mela, pezzo di pane, grissino.... uff... che fatica.

scusate bisognerebbe spostare questo in un altro post... non voglio invadere lo spazio di un'altra. come faccio?
Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

alce ha scritto:Ada è al 95 come peso e... 55 come altezza!
Non riesco a farla così facile... vorrei, ma non riesco. Io mangio perchè non devo dimagrire e mi fermo per non ingrassare. Non ho senso di fame ne di sazietà. Sono normo peso da tre anni, forse 4. Più importante, riesco a sentirmi bella anche se sono normopeso. Credo di dover risolvere ancora molto del mio rapporto con il cibo. La parte più difficile per me è capire quando Ada è sazia, ed avere il coraggio di mettere la pappa o il bibe da parte anche se ha mangiato pochissimo... solitamente lo ripropongo un paio di volte e lei finisce... a volte mi trattengo e lei non ne richiede più... sono altalenante.
Sinceramente non è il suo peso che mi preoccupa, al di là dei percentili mi preme non incasinarle il rapporto con il cibo.
Nemmeno io sento il senso della fame, mangio "a orario" perchè se no non mangerei mai. Ma la nani invece eccome se le sente la fame e la sazietà, e se io non mi metto in mezzo trasponendo su di lei gli strascichi dei miei problemi (e con questo non sto dicendo che tu lo fai, sia chiaro, dico solo e soltanto che sto attenta io a non farlo) sentirà sempre fame e sazietà, e quella sarà la misura del suo mangiare, per tutta la vita.
Non lo so, forse sbaglio io a farla facile ma a me pare basti fidarsi di lei, pensare che lo stomaco è suo, che sa lei quando basta e quando è ora di mangiare (io la allatto a richiesta anche con LA, proprio perchè "la fame a orario" non mi pare niente di buono).
Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Chloe83 ha scritto:Nemmeno io sento il senso della fame, mangio "a orario" perchè se no non mangerei mai. Ma la nani invece eccome se le sente la fame e la sazietà, e se io non mi metto in mezzo trasponendo su di lei gli strascichi dei miei problemi (e con questo non sto dicendo che tu lo fai, sia chiaro, dico solo e soltanto che sto attenta io a non farlo) sentirà sempre fame e sazietà, e quella sarà la misura del suo mangiare, per tutta la vita.
Non lo so, forse sbaglio io a farla facile ma a me pare basti fidarsi di lei, pensare che lo stomaco è suo, che sa lei quando basta e quando è ora di mangiare (io la allatto a richiesta anche con LA, proprio perchè "la fame a orario" non mi pare niente di buono).
Ci ho provato a richiesta con LA... a parte le volte che ho pensato fosse fame e non era e litri di LA buttato via, lei si "regolava" facendo tre pasti di LA due ravvicinati e un terzo la sera tardi, molto ma molto abbondanti, (300 ml per volta) più la pappa.... poi aveva coliche tutta la notte e/o saltava anche il pasto del mattino. A volte sembra che effettivamente si regoli, altre volte sembra si regoli solo perchè ha mal di pancia.
La pediatra l'ultima volta mi ha detto che spera Ada non quadrupichi il peso della nascita... ha fatto il mazzo alla nonna dicendo che se impara un rapporto con il cibo sbagliato c'è rischio obesità... alla nonna è entrato da un orecchi e uscito dall'altro! Io sinceramente non so se non le sto già passando gli strascichi belli grossi dei miei problemi... Fino ad ora non ho mai dato molto peso alla cosa... forse era meglio? So che è sana e non è sovrappeso, ma che cosa le passo quando la nutro? A volte mi pare di essere davero brava, altre volte mi chiedo se non senta quello che penso, la mia ansia anche se nonlo do a vedere.
Avatar utente
Patrizia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6591
Iscritto il: lun dic 18, 2006 8:31 am
Contatta:

Messaggio da Patrizia »

non ho parole per la pediatra: cambiala al volo

io parlerei a Bea dell'importanza del mangiare e rimanere in linea come fattore di SALUTE e non di estetica (io lo sto facendo con Sofia e vedo che serve quando le devo dire di no ad un secondo piattone di pasta o al bis di dolci ecc): potrebbe aiutare?
Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Nene, mi spiace tantissimo per Bea e per come si può sentire.

Non ho consigli da darti, a parte farle provare uno sport che le piaccia, magari di squadra, che le faccia capire che anche lei è indispensabile all'interno di un gruppo, e che non fa schifo come dice.

Ti abbraccio e ti seguo in silenzio.
Avatar utente
Enza 52
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2141
Iscritto il: ven feb 06, 2009 7:32 pm

Messaggio da Enza 52 »

chiaretta_1974 ha scritto:la danza è il peggio, per chi è in sovrappeso ed ha difficoltà ad accettarsi.
propenderei per uno sport meno legato al fatto di essere esili, oppure se danza dev'essere, meglio l'hip hop.
sai che invece a piancavallo ad anna l'hanno consigliata, quella moderna hip-hop, come dicevi tu, perché dicono sia un modo di muoversi divertendosi e stando in simpatica compagnia.
ma non riesco a trovare una scuola che le permetta di andare da principiante con quelli della sua età.
per la figlia di nenè forse il problema non si porrebbe.
però se va volentieri a nuoto sicuramente è uno sport più completo.
Rispondi