accontentarlo o no?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

accontentarlo o no?

Messaggio da val3nt1na »

quest'anno ho scritto da solo la lettera a Babbo Natale,con 2 preferenze,dei giocattoli che ha visto in pubblicità. uno è introvabile e per l'altro sono veramente soldi buttati.
il punto è che l'anno scorso avevamo deviato la sua attenzione su un altro gioco,perchè quello che voleva era a nostro avviso una cavolata,per giunta cotosissimo. così a Natale ebbe un regalo con gli stessi personaggi ma più creativo,che secondo noi lo facesse esprimere di più nel gioco.

ma durante l'anno ci ha giocato pochissimo.
e ieri a suo zio ha chiesto il regalo che l'anno scorso non ha ricevuto.
:cry:

e ora io sono dispiaciuta perchè evidentemente la nostra scelta per lo scorso Natale,anche se in buona fede,non ha dato i risultati sperati e gli è rimasto il desiderio per tutto questo tempo.

solo che noi dobbiamo andare contro i nostri principi,perchè siamo sempre stati contrari a spendere grosse cifre per dei pezzi di plastica simil-elettronici, non per tirchieria o per problemi economici,ma per una questione educativa e di rispetto del denaro. tant'è che Lorenzo non avendo l'orologio di Ben Ten come i suoi amici,al suo posto si era inventato di usare un sasso e noi eravamo orgogliosi che avesse espresso la sua creatività di fronte a un "problema".sembrava sereno quando ce lo raccontava,non dava segni di frustrazione.

che dite,dobbiamo cominciare a scendere a compromessi? :mumble:


Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Per Natale mi sono comprata il netbook.

mi era necessario? ASSOLUTAMENTE NO
è costoso? ABBASTANZA
mi piace? Sì.

Una volta all'anno se si può è bello togliersi lo sfizio, sarà il tempo a dire se è inutile.

Se lo richiede a distanza di un anno vuol dire che non è neppure un capriccio passeggero.

Non si può pretendere che i figli abbiano i nostri stessi gusti, accontentarli assecondando i loro ogni tanto non può essere diseducativo se ci si può permettere di farlo.

Io da bambina non avevo quello che avevano gli altri.
Facevo finta di niente ma ci soffrivo e per non farlo vedere mi impegnavo a essere ancora più diversa.
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

Io capisco il tuo ragionamento e ben o male anche con i miei figli faccio la stessa cosa, ma se per un anno è rimasto fisso a quel desiderio credo sia giusto anche accontentarlo.
Piuttosto un regalo solo, invece che diversi, ma se è quello che piace…
Al compleanno abbiamo regalato ad Ely la wii.
La desiderava? Da morire.
Ma non ci ha mai chiesto né detto mamma voglio la wii.
È arrivata così, una sorpresa che l’ ha resa felicissima.
Una cosa “inutile”, costosa, ma adatta a tutti.
Certo è che non le compro la Ds a natale, questo è ovvio, per i prossimi 5 anni si scorda tutto.
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Addirittura 5 anni, per un gioco che usate tutti anche se è stato destinato a voi? :ola:
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

onestamente, anche io ho tanti bei principi. E per adesso che Sveva ha 7 mesi posso anch decidere di comprarle i giochi educativi, di legno e fighi che piacciono A ME.

Ma so che quando sarà in grado di chiedere cercheremo di accontentarla nei limiti delle nostre possibilità spiegandole quando non sia possibile fare qualcosa.

Ti dico una cosa, io da piccola avrei tanto voluto il Dolce Forno ma mia mamma si è sempre rifiutata di comprarmelo perchè lo riteneva una cavolata e io ancora adesso ci sbavo dietro.

Perchè lei lo riteneva una cavolata ma era una giocattolo PER ME e a me piaceva quindi non è giusto che lei abbia deciso di non comprarlo perchè non piaceva a lei (quindi non per soldi, chè l'avrei invece capito).

IO ODIO quasi tutti i giocattoli in plastica, per adesso cerco di non comprarle niente di plastica. Ma un giorno capiterà di doverlo perchè lei lo vuole e scenderò a compromessi. D'altronde quando avevo 8 anni non avevo certo le idee ecologiche ed etiche di adesso.

Insomma.... ha tempo a diventare un ragazzino impegnato socialmente, per adesso lasciagli fare il cinquenne.

Questa la mia humble opinion!
Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

Anch'io ho in odio i giochi plasticosi, rumorosi, tecnologici... fosse per me "evvai col Waldorf"! Ma non sono io che devo giocare... e se si chiede di esprimere un desiderio, con la letterina, poi secondo me sminuirlo o ignorarlo è un po' una mancanza di rispetto... almeno, se lo facessero con me, con tutto che sono adulta, ci resterei male...
Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

Mio figlio gioca già abbastanza all'asilo coi giochi educativi.
A casa perciò vogliamo SOLO giochi diseducativi: quindi via libera alla pista delle macchinine, alle robe che si smontano e vanno in mille pezzi, alla roba con le pile che fa un fracasso infernale.

Le costruzioni di legno ce le abbiamo anche noi, ma da quando ci ha fracassato il vetro del mobiletto per lo stereo con un cilindro di legno da 12 cm che manco Rocco Siffredi, abbiamo detto sì alla gomma e alla plastica. Quindi a Natale gli compriamo la caserma dei pompieri della fisher price, 60 euro di SOLA PLASTICA rumorosa, ma che a lui piace tantissimo e a cui sbava dietro da mesi.
Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

...grazie per i consigli,ci stiamo riflettendo....in effetti noi genitori potremmo anche adeguarci un po' di più......
...per il regalo mancato dello scorso Natale non si può rimediare perchè è introvabile,vorrà dire che quest'anno cercheremo di accontentarlo noi (i nonni si sono gentilmente rifiutati di comprare "quella ciofeca")...................
Rispondi