voglio voglio voglio

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Rispondi
Monica06

voglio voglio voglio

Messaggio da Monica06 »

Sabato sono andata al supermercato con mia figlia (4 anni) e sono rimasta sconcertata:
vede un bicchiere delle winx e mi dice mamma mi compri il bicchiere delle winx?
non lo aveva mai detto... al più si perdeva in dissertazione su quanto avevamo bisogno di quella merendina al cioccolato o di quei corn flacks!
Ed io no amore...
lei continuava a chiederlo con insistenza alzando la voce...
ed io ancora no...
Poi le ho detto cerchiamo un bel fermaglietto? (meglio di un inutile bicchiere delle winx)
e lei: voglio il bicchiere delle winx!!!
ed ha cominciato ad urlare a piangere disperata...
ho cercato di spiegarle che non si può avere tutto ciò che si vuole
e' stato difficilissimo farla calmare.
Dopo un po' siamo passati davanti ad un negozio di giocattoli ed ha iniziato stavolta con più calma mamma mi compri questo e quello.
Ed io le ho detto che visto le storie che aveva fatto al super non si meritava niente. Poteva scrivere le cose nella lettera a babbo natale e se si comportava bene... poteva avere qualcosa.

Ora dopo questa lunghissima lettera mi e vi chedo?
E' capitato anche a voi che improvvisamente inizino a chiedere con tutta questa forza?
Forse le faccio troppi regalini?
Come mi devo comportare?


TataGisella

Messaggio da TataGisella »

Monica06 ha scritto:Sabato sono andata al supermercato con mia figlia (4 anni) e sono rimasta sconcertata:
vede un bicchiere delle winx e mi dice mamma mi compri il bicchiere delle winx?
non lo aveva mai detto... al più si perdeva in dissertazione su quanto avevamo bisogno di quella merendina al cioccolato o di quei corn flacks!
Ed io no amore...
lei continuava a chiederlo con insistenza alzando la voce...
ed io ancora no...
Poi le ho detto cerchiamo un bel fermaglietto? (meglio di un inutile bicchiere delle winx)
e lei: voglio il bicchiere delle winx!!!
ed ha cominciato ad urlare a piangere disperata...
ho cercato di spiegarle che non si può avere tutto ciò che si vuole
e' stato difficilissimo farla calmare.
Dopo un po' siamo passati davanti ad un negozio di giocattoli ed ha iniziato stavolta con più calma mamma mi compri questo e quello.
Ed io le ho detto che visto le storie che aveva fatto al super non si meritava niente. Poteva scrivere le cose nella lettera a babbo natale e se si comportava bene... poteva avere qualcosa.

Ora dopo questa lunghissima lettera mi e vi chedo?
E' capitato anche a voi che improvvisamente inizino a chiedere con tutta questa forza?
Forse le faccio troppi regalini?
Come mi devo comportare?
vista l'età della tua cucciola, è assolutamente normale che attraversi una fase "capriccevole" in cui pretende da te più del solito.
il fatto di insistere proprio su quel determinato oggetto può essere dato dal fatto che magari lo possiede l'amichetta del cuore e che quindi lo desidera anche lei.
non sembra, ma già alla scuola dell'infanzia fanno dei veri e propri elenchi di ciò che possiedono a casa, scambiandosi informazioni e consigliandosi a vicenda tipo " devi dire alla mamma di comprartelo!"

chiaro che poi tutto si fa più complesso dalle elementari in poi, quando il semplice confronto tra pari si arricchisce anche dal saper leggere i famosi cataloghi di giocattoli o saper interpretare meglio le pubblicità...

sul "come comportarsi", ti dico che quando lavoravo come tata, non ho mai assecondato questi capricci e ho sempre consigliato le famiglie a fare lo stesso.
vorrei infatti che i bambini capissero il valore delle cose e che non sempre è possibile comprare tutto.
per cui è ovvio che ogni tanto il regalino ci scappa anche al di fuori di compleanni e feste, ci mancherebbe, ma secondo me sarebbe meglio non assecondare momenti in cui il bambino ci chiede quasi con rabbia di comprargli qualcosa...
Monica06

Messaggio da Monica06 »

TataGisella ha scritto:vista l'età della tua cucciola, è assolutamente normale che attraversi una fase "capriccevole" in cui pretende da te più del solito.
il fatto di insistere proprio su quel determinato oggetto può essere dato dal fatto che magari lo possiede l'amichetta del cuore e che quindi lo desidera anche lei.
non sembra, ma già alla scuola dell'infanzia fanno dei veri e propri elenchi di ciò che possiedono a casa, scambiandosi informazioni e consigliandosi a vicenda tipo " devi dire alla mamma di comprartelo!"
Quando la porto a scuola non vede l'ora di mostrare alle sue amichette la maglietta nuova e se poi ha uno dei suoi personaggi preferiti non ti dico.
e le altre fanno lo stesso!!
TataGisella ha scritto: chiaro che poi tutto si fa più complesso dalle elementari in poi, quando il semplice confronto tra pari si arricchisce anche dal saper leggere i famosi cataloghi di giocattoli o saper interpretare meglio le pubblicità...
non mi dire così!!!
TataGisella ha scritto: sul "come comportarsi", ti dico che quando lavoravo come tata, non ho mai assecondato questi capricci e ho sempre consigliato le famiglie a fare lo stesso.
vorrei infatti che i bambini capissero il valore delle cose e che non sempre è possibile comprare tutto.
per cui è ovvio che ogni tanto il regalino ci scappa anche al di fuori di compleanni e feste, ci mancherebbe, ma secondo me sarebbe meglio non assecondare momenti in cui il bambino ci chiede quasi con rabbia di comprargli qualcosa...
Io le faccio mille regalini la maglietta che le piace tanto, o il libro che so che desidera...
ma la pretesa i capricci per avere qualcosa non mi piacciono.
Pensa che veniva da piangere anche a me nel vederla comportarsi così!!

Comunque oggi le ho stampato i disegni da colorare di disney che le porterò quando torno a casa!!
TataGisella

Messaggio da TataGisella »

Monica06 ha scritto: Pensa che veniva da piangere anche a me nel vederla comportarsi così!!
cerca comunque di fare una distinzione fra i "tipi di pianto", ossia quando piange per un malessere o quando lo fa per un capriccio.

anche se lavoro con i bambini da tanto tempo sono la prima che si dispiace se ad un cucciolo manca la mamma o cose del genere.
se però sta facendo un capriccio ( e ti assicuro che ne fanno parecchi già dal nido) non mi lascio intenerire dalle lacrime, piuttosto gli spiego con fermezza e dolcezza che quella determinata cosa non si può fare o non può averla in quel momento
Rispondi