I love pasta madre

Idee culinarie per grandi e bambini
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

I love pasta madre

Messaggio da Solange »

La sto curando come se fosse Sveva perchè a Natale voglio fare il panettone con le mie manine sante, panifico abbastanza spesso, ora ho 4 biove che lievitano e che cuocerò stasera.

E poi ho scoperto che impastare mi piace, mi rilassa e come dicevo nel post del danubio è davvero terapeutico.

Stasera mi sono messa lì, ho rifilato una fetta biscotta alla Pitu e mi sono messa al lavoro, che meraviglia quelle pagnotte lisce e sode come le chiappe dei miei 20 anni, che bello affondare le mani nell farina e impastare fino ad aver male alle braccia.

L'ho "creata" a partire da farina, olio, miele e acqua un giorno in cui avevo fatto la pizza perchè pare che le spore del lievito favoriscano la sua "nascita". Era un venerdì, il giorno dopo sono andata dai miei e me la sono dimenticata nel forno (spento) e due giorni dopo eccola lì, che emozione.

Questa la ricetta, ci sono diverse varianti io vi metto la mia presa dal blog della bravissima Marble in cui troverete altre golose ricette tra cui il tanto blasonato Danubio e il panettone che ho intenzione di fare per Natale.

Ah, per chi non sapesse cos'è è una sorta di lievito naturale adattissimo a panificare, il pane si mantiene morbido più a lungo, il sapore è migliore, di pane vero ed è ovviamente consigliata a chi sia allergico al lievito di birra.

PASTA MADRE

200 grammi di farina
90-100 ml di acqua
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaio di miele

impastare tuuto fino ad ottenere una palla liscia, mettere in un contenitore di vetro con coperchio e... aspettare 48 ore. La pasta si gonfirà e riempirà di alveoli, a quel punto va rinfrescata ogni 2 o 3 giorni se tenuta fuori frigo o 4-5 se tenuta in frigo.

Per i rinfreschi servono una quantità di farina pari al peso della pasta madre e metà peso di acqua.

Trovate tutto qui.http://www.lacucinadimarble.it/rec.php?id=420


Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

Bellissima questa ricetta...
Ma che sbattimento però.
Ariale

Messaggio da Ariale »

Ti invidio. Per due cose. La passione per la cucina e.....la fetta biscottata a Sveva!!! Ecco, io non riesco a fare nulla nemmeno se Arianna si mangiasse tutto il pacco! :)
choco

Messaggio da choco »

Io ho provato a farla una volta ma poi mi dimenticavo di fare i rinfreschi e ho dovuto buttare.... sigh
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

ba bene anche per la pizza??
dopo 48 è pronta per essere usata?
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Dopo 48 ore si potrebbe anche usare ma senza grandi risultati, dopo un paio di settimane (4 o 5 rinfreschi) è davvero pronta per essere usata.

e' uno sbattimento ma la soddisfazione è tanta davvero, abbiamo sformato ora le pagnotte, da mangiarsele con gli occhi.

Sicuramente si può usare anche per fare la pasta per la pizza, alla fine una volta impastata basta farla lievitare 3 o 4 ore come se fosse pane, non ho mai provato onestamente perchè non la facciamo molto spesso.
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

ho trovato questo dal sito di giallo zaffertano
proverò a farla anche io sicuramente
Se avete del tempo, al posto del lievito di birra potete utilizzare il lievito naturale preparandolo così: impastate 200 gr di farina con 100 gr di acqua, 1 cucchiaio di miele e 1 cucchiaio di olio e realizzate una pagnotta che lascerete riposare per 48 a temperatura ambiente in un contenitore di vetro con il tappo.

Passate le 48 ore, pesate il composto e aggiungete lo stesso peso di farina e metà peso di acqua (esempio: se il composto ottenuto peserà 100 gr, dovrete aggiungere 100 gr di farina e 50 gr di acqua): impastate di nuovo e ponetelo nel contenitore di vetro con il tappo per altre 48 ore. Trascorso questo periodo il lievito madre è pronto e può essere utlizzato come il lievito di birra, aggiungendolo agli altri ingredienti.

Se decidete di conservarlo, potete tenerlo per una settimana in frigorifero rinfrescandolo (aggiungendo cioè, farina e acqua in base al peso, come sopra spiegato) ogni 3-4 giorni sempre allo stesso modo.
Al momento della preparazione dell'impasto per il pane, aggiungete 80-90 gr di lievito madre ogni 500 gr di farina.
maaga

Messaggio da maaga »

Waoooooo mi avete fatto venire voglia di provare!
Io panifico almeno 4 volte a settimana, o per fare il pane o per fare la pizza......
Rispondi