Nottataccia, discussione, e improvvisa soluzione

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Mammetta
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 440
Iscritto il: lun set 07, 2009 4:10 pm

Messaggio da Mammetta »

In merito al perchè "non" dare il latte prima della nanna e durante, a me personalmente lo hanno sconsigliato per via della RGE, poi per i bimbi che non ne soffrono non saprei.


Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Mammetta ha scritto:In merito al perchè "non" dare il latte prima della nanna e durante, a me personalmente lo hanno sconsigliato per via della RGE, poi per i bimbi che non ne soffrono non saprei.
questo credo però valga in generale per i liquidi no?
cioè per un bimbo che soffre di rge immagino non sarebbe l'ideale neanche bere 200 ml di succo di frutta o similari di sera subito prima di dormire.
JESSY75
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2333
Iscritto il: ven lug 31, 2009 2:24 pm

Messaggio da JESSY75 »

non credo di riuscire a togliere il latte a Chris prima di andare a letto, se no non arriverebbe neanche a meta nottata e poi perchè bisogna toglierlo???
per quanto riguarda la preparazione del latte in piena notte io faccio così metto i biscotti e i 7 misurini di latte nel bibe, poi preparo la giusta dose di acqua e la metto nel pentolino quando il ciccio ha fame non faccio altro che dare una riscaldata veloce all'acqua e poi versarla nel bibe in pochi minuti tutto pronto.
losbanos

Messaggio da losbanos »

Ma non vi preoccupa la possibilità d'insorgenza di carie?
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

losbanos ha scritto:Ma non vi preoccupa la possibilità d'insorgenza di carie?
Lorenzo prende il seno di notte quindi no.
Ma se un bimbo prende il LA che bisogna fare?

Lasciarlo piangere ore per la fame per paura che gli vengano le carie :mumble:

Sono dell'idea che i bimbi piccini non sbaglino di troppo nell'alimentarsi.

Eviterei biscotti e similari quello sì.
losbanos

Messaggio da losbanos »

lenina ha scritto: Lasciarlo piangere ore per la fame per paura che gli vengano le carie :mumble:
io penso che la natura provveda un po' a tutto quanto, quindi un bambino di due anni non dovrebbe sentire fame durante la notte perché l'alimentazione diurna copre il fabbisogno calorico globale.
Però qui leggo che parecchi bimbi si svegliano la notte per bere il latte, sia biberon o altro
(il latte materno non favorisce la carie, ma se combinato con altri carboidrati il rischio c'è)
Avatar utente
Titty
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7884
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:46 am

Messaggio da Titty »

marika ha scritto:Ma allora solo io ho una pediatra sciagurata che mi faceva preprare alla sera i bibe per la notte??!!
:mumble: il mio non me l'ha mai consigliato o forse è meglio scrivere " non me l'ha mai detto" :ehehe: però conosco delle mamme che facevano e fanno tutt'ora così....io sinceramente sentendo l'odore che emana il LA dopo un'ora, mi rifiuto di farlo bere a mio figlio!!!! :tettonaesaurita:
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

losbanos ha scritto:io penso che la natura provveda un po' a tutto quanto, quindi un bambino di due anni non dovrebbe sentire fame durante la notte perché l'alimentazione diurna copre il fabbisogno calorico globale.
Però qui leggo che parecchi bimbi si svegliano la notte per bere il latte, sia biberon o altro
(il latte materno non favorisce la carie, ma se combinato con altri carboidrati il rischio c'è)
non mi alzerei mai di notte per dargli altro che non sia il mio latte.
sul fatto che i bambini a "tot età" non dovrebbero più aver bisogno di mangiare di notte non saprei.

Dipende da cosa si intende per bisogno.
Se per bisogno si intende "non muoiono se non mangiano di notte" direi che vale già al mese.

Se possono non mangiare di notte senza sentire la fame non so a che età accada ma pare ci sia molta variabilità.
Rispondi