AIUTO ! mio marito mi vuole lasciare

Avatar utente
madda77
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 947
Iscritto il: gio apr 16, 2009 10:56 pm

Messaggio da madda77 »

viola 52 ha scritto:non ho letto tutte le altre risposte, ho letto di qualche dubbio, ma non mi interessa, vera o non vera porti una storia.
e nella storia che hai raccontato, vedo anche una ragazza che dopo il primo momento di sgomento, dovrebbe far suo il famoso detto
-chi non mi ama non mi merita-
ecco io un uomo che mi avesse parlato così, gli avrei indicato la porta.
preferirei di gran lunga affrontare da sola ogni cosa, che ricevere la grazia di una presenza forzata.
forse una posizione così netta e decisa, potrebbe paradossalmente accelerare un processo di rinsavimento, diversamente, meglio darci un taglio subito.
anche sul forum ci sono tante ragazze coraggiose che hanno affrontato da sole la loro maternità, non è facile , questo è indubbio, ma dopo ci se ne esce più forti, mentre un rapporto forzato o costretto, fa sentire il ricevente di quel rapporto, debole ed incapace di proseguire ed affrontare le prove che la vita chiede.
pensa che dentro di te c'è la vita, quella vera e sin da ora chiede e necessita di tutta te stessa, ti auguro di trovare sempre in quella vita, la forza e la gioia per andare avanti.
un grosso in bocca al lupo.
Quoto ogni singola parola.



susialle

Messaggio da susialle »

ciao mi spiace per la tua storia e ti abraccio che male non fa!

ecco, un modo indolore per dirlo non c'è quindi te lo dico tutto di un fiato: non sperare che la nascita migliori le cose, è un momento bellisimo ma anche di stress, secondo me sarebbe meglio sistemare prima!!!!
dici che parlate molto, e allora quando si è accorto che cambiavano i suoi sentimenti? perchè? come pensa di gestire la bambina? cosa intende per il primo periodo?
Partite dall'inizio, ripartite ancora, fino a capire cosa provavate e cosa provate.
magari non era vero amore, o magari è solo un periodaccio che passerà!

spero che presto si risolva tutto al meglio per te

Robby 79

Messaggio da Robby 79 »

Mamma mia quanto è dura, la psicologa ci ha consigliato di staccare per qualche giorno, così stasera viene a casa a cena per parlare poi andrà a dormire dai suoi, è una sensazione bruttissima non riesco neanche a spostare il suo maglione dal divano perchè vederlo li mi sembra di avere lui in casa, ho sentito la dottoressa molto convinta che è un suo periodo di confusione ma che sarà un percorso molto lungo, questo mi da un po' di speranza ma ho paura che lui non voglia intrapredere questa difficile la strada, mi manca tantissimo davvero tanto , senza di lui mi sento immotivata ,non ho voglia di fare niente , tanto per chi lo faccio ......solo che nasca così dopo do un senso alla mia vita , scusate ma oggi sono proprio giù , lui era la mia ragione di vita , lo so che dopo ci sarà la bimba ma adesso mi sento sola e inutile.

Karol
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 141
Iscritto il: dom set 20, 2009 6:44 pm

Messaggio da Karol »

Robby 79 ha scritto:Mamma mia quanto è dura, la psicologa ci ha consigliato di staccare per qualche giorno, così stasera viene a casa a cena per parlare poi andrà a dormire dai suoi, è una sensazione bruttissima non riesco neanche a spostare il suo maglione dal divano perchè vederlo li mi sembra di avere lui in casa, ho sentito la dottoressa molto convinta che è un suo periodo di confusione ma che sarà un percorso molto lungo, questo mi da un po' di speranza ma ho paura che lui non voglia intrapredere questa difficile la strada, mi manca tantissimo davvero tanto , senza di lui mi sento immotivata ,non ho voglia di fare niente , tanto per chi lo faccio ......solo che nasca così dopo do un senso alla mia vita , scusate ma oggi sono proprio giù , lui era la mia ragione di vita , lo so che dopo ci sarà la bimba ma adesso mi sento sola e inutile.

sicuramente cara robby è difficile, ma non devi mai e poi mai pensare che tu sia una persona inutile, assolutamente no! devi cercare di reagire e poi non sei sola hai la tua creaturina che sta crescendo nel tuo pancione e già questo ti deve far pensare che tu non sei inutile!!! poi ti auguro che tuo marito ragioni e faccia veramente chiarezza dentro di se, intanto un abbraccio forte forte

E.L.I.S.A
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1979
Iscritto il: mar set 29, 2009 9:16 am

Messaggio da E.L.I.S.A »

io ti auguro semplicemente che il percorso che hai intrappreso dia i frutti che tu speri...non giudico se fai bene o meno a continuare a investire nel rapporto con tuo marito perchè ogni situazione è a sè e comunque lui è e rimane tuo marito e il padre della tua creatura...
ma non pensare mai e poi mai di essere una persona inutile, anzi stai dimostrando enorme forza d'animo per la situazione in cui ti trovi...
coraggio!

Robby 79

Messaggio da Robby 79 »

Vi ringrazio tanto a tutte , scusate se sono di poche parole ma sono molto giù , grazie ancora

Giulia

Messaggio da Giulia »

Robby 79 ha scritto:Mamma mia quanto è dura, la psicologa ci ha consigliato di staccare per qualche giorno, così stasera viene a casa a cena per parlare poi andrà a dormire dai suoi, è una sensazione bruttissima non riesco neanche a spostare il suo maglione dal divano perchè vederlo li mi sembra di avere lui in casa, ho sentito la dottoressa molto convinta che è un suo periodo di confusione ma che sarà un percorso molto lungo, questo mi da un po' di speranza ma ho paura che lui non voglia intrapredere questa difficile la strada, mi manca tantissimo davvero tanto , senza di lui mi sento immotivata ,non ho voglia di fare niente , tanto per chi lo faccio ......solo che nasca così dopo do un senso alla mia vita , scusate ma oggi sono proprio giù , lui era la mia ragione di vita , lo so che dopo ci sarà la bimba ma adesso mi sento sola e inutile.
robby so bene che è dura, certo, poi in un periodo cosi delicato come gli ultimi sgoccioli di una gravidanza.. ma non puoi dire che ti senti inutile, perchè non è cosi. devi farti forza e andare avanti per te stessa e per la tua cratura. devi trovare una ragione di vita prima di tutto in te stessa. non si può costringere una persona ad amarti. il percorso che farà purtroppo potrebbe anche portarlo a capire ed essere convinto di quello che pensa, e tu devi essere pronta a tutto ad affrontare tutto ciò per te e per tuo figlio...

erinmay
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 5251
Iscritto il: mer set 25, 2013 5:13 pm

Messaggio da erinmay »

ti auguro che sia come dice la dottoressa

anche se la mia posizione sarebbe molto vicina a quella di Viola

TUo marito mi appare estremamente lucido e razionale (magari è una lucida follia e rinsavirà) ma al momento lui si sente forte e sicuro di se' e ti vede, a mio parere, debole e succube, e questo alimenta la sua forza, il suo senso di superiorità sentimentale e da questo piedistallo ti concede, perchè vede che tu ne hai bisogno, la sua presenza fisica ma non empatica.

Vuoi davvero un uomo così vicino in questa fase così delicata?

Mi chiedo se invece lo scossone del suo piedistallo non possa aiutarlo prima a rivedere le sue posizioni emozionali. Spezzare il circolo vizioso della tua dipendenza sentimentale da lui potrebbe scuoterlo dalla sua supremazia sentimentale e fargli aprire gli occhi sul fatto che non lo ami perchè hai bisogno di lui, ma che semmai hai bisogno di lui perchè lo ami, è un effetto e non una causa

Rispondi