travaglio di prova

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

Rie ha scritto: Ma in fondo l'obiettivo per ciascuna mamma è avere un buon ricordo e un vissuto sereno per il proprio parto, o no?
Io ne sono stata felice.
Leggermente in colpa per non aver tentato ma davvero felice.
Ti ringrazio,Rie. in effetti quel che dici alla fine è la cosa più importante.
all'inizio ero partita molto convinta per il parto naturale,forse per riscattare un mio senso di colpa.quando ho capito che per il primo non ho avuto "nessuna colpa" ho cominciato a chiedermi se davvero ho le forze per portare avanti un'idea che magari sarebbe osteggiata dai medici.una forza d'animo che ,per ora non ho ancora. perchè questa gravidanza mi ha dato diversi problemi e me ne dà tuttora.quindi non so prevedere con quanta forza ariverò al dunque.
a volte penso che sapere prima che dovrò fare il cesareo almeno mi toglie quel senso di colpa che ho avuto per il primo parto e che forse dopo sarei più serena nei confroni del mio bambino e potrei avere successo con l'allattamento,cose che per il primo sono state problematiche....
può darsi che il programmato mi darà quella sicurezza che mi consentirà di reagire con più tranquillità...non lo so....io penso molto al dopo: vorrei solo che tutto quello che la prima volta è sato così traumatico stavolta fosse più sereno,per tutti,ma anche per me..in fin dei conti anche la mamma è importante.....



Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

val3nt1na ha scritto:in fin dei conti anche la mamma è importante.....
E' lo stesso principio che ha guidato me nella scelta...

Ma volevo farti notare che quel PER ORA è ovviamente fluttuante.
Ti scrivo a cose fatte.
Ma è chiaro: sono stata molto combattuta, perché il parto naturale ha tanti, davvero tanti vantaggi.
PER ORA significa che hai ancora diverso tempo, diverse possibilità di prendere contatto con chi possa sostenerti per un travaglio di prova.
Io la parola "fine" l'ho scritta solo un mesetto prima di prenotare il TC, per altro a soli 5 gg dalla dpp per essere "più vicini alla natura possibile".
Perciò stai serena, parla con chi possa darti fiducia.
Ti auguro di trovarla, quella fiducia.
Perché qualunque cosa si faccia noi mamme abbiamo spesso a che fare con un groviglio di sensi di colpa :lol: . Ma bisogna imparare a perdonarsi e attenuarli... e quando hai un cucciolo fra le braccia è più facile ;)
Ti faccio, di tutto cuore, i miei migliori in bocca al lupo per questo momento di riflessione e per il parto che seguirà.
:bacio:

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

sì è vero ho ancora tempo per pensare bene..
ti ringrazio,sei stata molto gentile :bacio:

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

figi ha scritto:puoi moverti per lo spazio che ti lascia il cavo del tracciato, qunidi riesci solo ad alzarti dalla sedia o dal letto se vuoi stare sdraiata.
Per fortuna hannoinventato anche il wireless! Io l'ho avuto durante il travaglio di Sofia, e il bello è che non me n'ero accorta finchè non me l'ha detto l'ostetrica! Io rimanevo lì sdraiata a soffrire e questa mi dice "guarda che ti puoi alzare lo stesso, eh?" Che scema, mica e n'ero accorta. Hahaha!!

val3nt1na ha scritto:Ti ringrazio,Rie. in effetti quel che dici alla fine è la cosa più importante.
all'inizio ero partita molto convinta per il parto naturale,forse per riscattare un mio senso di colpa.quando ho capito che per il primo non ho avuto "nessuna colpa" ho cominciato a chiedermi se davvero ho le forze per portare avanti un'idea che magari sarebbe osteggiata dai medici.una forza d'animo che ,per ora non ho ancora. perchè questa gravidanza mi ha dato diversi problemi e me ne dà tuttora.quindi non so prevedere con quanta forza ariverò al dunque.
a volte penso che sapere prima che dovrò fare il cesareo almeno mi toglie quel senso di colpa che ho avuto per il primo parto e che forse dopo sarei più serena nei confroni del mio bambino e potrei avere successo con l'allattamento,cose che per il primo sono state problematiche....
può darsi che il programmato mi darà quella sicurezza che mi consentirà di reagire con più tranquillità...non lo so....io penso molto al dopo: vorrei solo che tutto quello che la prima volta è sato così traumatico stavolta fosse più sereno,per tutti,ma anche per me..in fin dei conti anche la mamma è importante.....
Qui a Treviso è di prassi il travaglio, anche se il primo parto è stato un cesareo. Infatti una mia amica è andata a partorire in Puglia dove abitano i suoi proprio per avere il cesareo con sicurezza.

Che dire, io ti parlo da una che ha avuto due parti meravigliosi, ma una prova la farei lo stesso. Al massimo sai che ti faranno il cesareo, ma se non provi non saprai mai come sarebbe andata.

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

ieri ho sentito il parere di un ginecologo molto esperto.dice che tutto sta nella mia motivazione psiologica di partenza,se davvero sono motivata al parto naturale posso tranquillamente aspettare che mi parta il travaglio spontaneamente e poi stare a vedere come va (previo colloquio col primario del reparto,in cui dovrò firmare delle dichiarazioni).non potrò avere l'induzione (e sinceramente è un sollievo) ma se dovesse succedere di notte, lui dice che l'urgenza di un cesareo non è la stessa cosa di un cesareo programmato.
:mumble: nel senso che me lo fa chi "capita" di turno.
invece se è programmato secondo le esigenze del reparto potrei stare più tranquilla,per me e per il bambino.

-le esigenze del reparto-
mi suona questa frase in testa e non mi piace per niente.

io voglio pensare solo alle esigenze del mio bambino.e poi alle mie.
secondo me il reparto dovrebbe essere " a mio servizio", nel senso buono del termine.
mi chiedo: dove sono i vantaggi del progresso? gli ospedali sono organizzati per la salute dei pazienti o no? oltre al fatto che pago le tasse, mi sembra giusto pretendere non di essere servita, ma di salvaguardare la mia salute.
boh sarà che sono le 6 e sono sveglia dalle 3...:yawn:

Dilly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6079
Iscritto il: sab feb 21, 2009 4:21 pm

Messaggio da Dilly »

forse secondo le esigenze del reparto vuol dire che dipende da come son organizzati i turni del personale?
Io comunque il cesareo d'urgenza l'ho fatto e me l'ha fatto la gine che ha seguito tutto il travaglio e il primario del reparto che iniziava il turno in quel momento..

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

Dilly ha scritto:forse secondo le esigenze del reparto vuol dire che dipende da come son organizzati i turni del personale?
Io comunque il cesareo d'urgenza l'ho fatto e me l'ha fatto la gine che ha seguito tutto il travaglio e il primario del reparto che iniziava il turno in quel momento..
per me non è stato così,in 40 ore ne ho visti talmente tanti di medici che finivano il turno e lasciavano la patata bollente (cioè io) a quello dopo :mumble:
oggi sono stata dalla mia gine: pensiamo di aspettare che il travaglio parta da solo e vedremo come procede. può darsi che il bambino si incanali subito,non si può sapere.....comunque in qualsiasi momento potrò chiedere il cesareo.

Lindola

Messaggio da Lindola »

Ciao, ho letto con molto interesse le tue discussioni su questo argomento (travaglio di prova). Sono rimasta molto colpita poichè ho avuto la tua stessa identica esperienza (un lungo travaglio e poi cesareo dopo 26 ore e 0 cm di dilatazione con inutili stimolanti in vena...).
Adesso aspetto la mia seconda bimba e leggendo le tue parole, mi sembra di sentire le mie, la penso esattamente come te, ma la mia gine sconsiglia vivamente (lasciandomi terrorrizzata) di tentare un travaglio di prova....
Non so se hai già partorito, comunque vorrei sapere come sta andando o come è andata a finire...
E chiedo anche a chi sta leggendo se può darmi qualche informazione o consiglio.
Grazie!

Rispondi