ho paura della classe eterogenea

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
emy
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5320
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:47 pm
Contatta:

Messaggio da emy »

quindi problema risolto.



pinnetta72

Messaggio da pinnetta72 »

magari.. a me la classe mista non piace, però se devo scegliere tra la classe mista e le suore stronxe, preferisco la prima.

Avatar utente
emy
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5320
Iscritto il: ven dic 15, 2006 7:47 pm
Contatta:

Messaggio da emy »

ma si dai che andrà bene.

gilumba

Messaggio da gilumba »

il pisellotto è al secondo anno di asilo in classe eterogenea e- per la verità - la mia preoccupazione è che l'anno prossimo, con 2/3 più piccini, si stufi un po'... l'anno scorso era coccolato dai "grandi" (soprattutto "LE bimbe grandi"...), mentre quest'anno si occupa lui di due piccolini (che pare smettano di piangere quando arriva in classe...).
Quindi - sino a qui - esperienza positiva. Mi domando per l'anno prossimo, appunto.

TataGisella

Messaggio da TataGisella »

pinnetta72 ha scritto:si sta sempre di più ipotizzando l'iscrizione di mia figlia alla scuola pubblica
(ho appena tel. alla pubblica, la prenderebbero, perchè abitiamo attaccati a loro, ci son posti, se capita l'incidente della cacca addosso la cambiano, mensa interna con pasti per allergici (raffa è allergica), mi auguro solo che li accompagnino al bagno al primo anno. max disponibilità a farmi vedere la scuola dopo le vacanze di natale, riunione coi genitori verso gennaio/febbraio per spiegare il tutto.sta scuola comincia a piacermi :cisssss: ), ma una cosa mi frena, se ci fossero le classi eterogenee. mia figlia è molto tranquilla, non manesca, anche molto restia a buttarsi nella mischia..non mi farebbe stare tranquilla il fatto che un quasi 6enne magari possa spingerla e farle male (lei avrà 3 anni e 8 mesi). le classi eterogenee mi fanno terrore, non so perchè,non le amo. voi sapete se i bimbi del primo anno materna siano già mischiati con quelli di 5 anni e mezzo? è una prassi nelle pubbliche? o i primini materna hanno una classe a sè e magari si incontrano solo per poco coi grandi??

delucidatemi pleaseee
dipende dalla struttura della scuola, comunque per la mia esperienza di tirocinante nelle scuole comunali, quindi pubbliche, ho notato che sono comunque riservati momenti di piccolo gruppo eterogeneo.
in che senso?
di solito momenti come accoglienza, pranzo e giochi pomeridiani si fanno in grande gruppo con la relativa compresenza delle due educatrici(o tre in caso di sostegno).
in mattinata, dopo l'accoglienza, solitamente è il momento delle attività "di sottogruppo", ossia quelle pensate in base al gruppo omogeneo d'età.

in sostanza, anche i "piccoli" hanno i loro momenti personali di tranquillità da trascorrere nel loro gruppo.
comunque credo che le classi eterogenee siano un arricchimento per i bambini, i piccoli imparano moltissimo grazie al tutoraggio che ricevono anche indirettamente dai compagni più grandi.
da insegnante posso dirti che sono più impegnative, perchè ovviamente ogni fascia d'età va seguita in maniera differente, ma proprio per questo motivo le attività sono diversificate ed il piccolo gruppo fa riferimento soprattutto ad una educatrice.

non farti spaventare dal numero elevato di bambini, anche la tua piccola sarà accudita, curata ed educata come merita :bacio:

TataGisella

Messaggio da TataGisella »

gilumba ha scritto:il pisellotto è al secondo anno di asilo in classe eterogenea e- per la verità - la mia preoccupazione è che l'anno prossimo, con 2/3 più piccini, si stufi un po'... l'anno scorso era coccolato dai "grandi" (soprattutto "LE bimbe grandi"...), mentre quest'anno si occupa lui di due piccolini (che pare smettano di piangere quando arriva in classe...).
Quindi - sino a qui - esperienza positiva. Mi domando per l'anno prossimo, appunto.
l'anno prossimo forse lo responsabilizzeranno ancora di più in vista delle elementari, vedrai che non si annoierà :ehehe:

Avatar utente
la eli
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5046
Iscritto il: lun set 28, 2009 12:03 pm
Contatta:

Messaggio da la eli »

Io non ho letto gli altri interventi :red:
Ti parlo della mia esperienza: Tommy è al primo anno di materna ed è stato inserito in una sezione eterogenea per età. In specifico: 6 bambini di 3 anni e 18 di 5 anni + 1 di 6 che ha qualche problema comportamentale. La maggior parte dei suoi amichetti è stata invece inserita in una sezione orizzontale: sono 26 treenni.
Io ne sono stata contenta del fatto che Tommy sia stato inserito con i bimbi più grandi, sia perché così è maggiormente stimolato, sia perché a lui piace molto giocare con i bimbi più grandi. E si è inserito molto bene.
L'unico neo è che il prossimo anno sarà in una sezione con 22 treenni e 6 quattrenni...
Però la scuola prevede molti momenti di intersezione quindi lo scambio con i coetanei c'è comunque

Avatar utente
Claudia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5631
Iscritto il: mar apr 10, 2007 4:46 pm

Messaggio da Claudia »

Pinne' non so se già lo sai
nella scuola di mio figlio, statale, ogni anno scol. non trovano posto e restano in lista d'attesa circa 100/120 bambini dalla materna, e sono 3 sez. T.P. + 2 sez. T.N.
Ti consiglierei di chiedere se succede anche li.
Per quel che so io, si può fare domanda di iscrizione in 1 scuola statale E in 1 scuola comunale.

Rispondi