Dubbio svezzamento

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Elen
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: mar ott 06, 2009 9:54 pm

Dubbio svezzamento

Messaggio da Elen »

Venerdì abbiamo l'appuntamento mensile col pediatra. Nel dubbio che cominci a parlarmi di svezzamento, vorrei poterci arrivare con le idee ben chiare e informata.
Ho letto il libro di Piermarini e mi trovo pienamente concorde con quello che dice. il mio primo dubbio riguarda proprio questo: Se il pediatra ha intenzione di seguire uno svezzamento all'antica {prima frutta, poi pappa a pranzo con brodini, creme e robine varie e di lì a seguire il resto}, come posso convincerlo all'autosvezzamento? oppure non devo convincerlo, ma solo comunicargli la mia scelta?
Poi, Andrea ha la dermatite atopica. Ho provato a escludere questo o quello, ma non si va nè avanti nè indietro. Ergo, con lo svezzamento, se è allergico, lo scoprirò. Solo mi chiedo come faccio poi a distinguere uno sfogo di dermatite da una reazione allergica? Quanto tempo impiega a manifestarsi uno sfogo allergico?


Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

se è per svezzamento tradizionale non lo convincerai mai.

Però nel vostro specifico caso visto il problema di dermatite seguirei uno svezzamento più prudente tipo quello di gonzales, non per nulla ma perchè si notano meglio eventuali reazioni.
Elen
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: mar ott 06, 2009 9:54 pm

Messaggio da Elen »

Quindi un alimento a settimana?
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

leylia ha scritto:Quindi un alimento a settimana?
non per forza se no fai i 30 anni (e inserirli tutti assieme a 12 mesi non è che serva)

Però inserirei invece uno a settimana gli alimenti che alzano le istamine e quelli più a rischio allergico.
Elen
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: mar ott 06, 2009 9:54 pm

Messaggio da Elen »

E questo non si potrebbe fare anche con un autosvezzamento molto lento e accorto? tanto non ci corre appresso nessuno, no?
E noi ovviamente ci adeguiamo a lui, nei limiti del possibile...
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

leylia ha scritto:E questo non si potrebbe fare anche con un autosvezzamento molto lento e accorto? tanto non ci corre appresso nessuno, no?
E noi ovviamente ci adeguiamo a lui, nei limiti del possibile...
sì sì in quel senso intendevo una via di mezzo fra gonzales e piermarini.
Gonzales pure non è per le pappe classiche e sono convinta che cambierebbe molte cose alla luce di studi più recenti (infatti in un dono per tutta la vita propone già un idea più vicina a quella di Piermarini)
Elen
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: mar ott 06, 2009 9:54 pm

Messaggio da Elen »

E se gli venisse uno sfogo allergico? Come potrei distinguerlo dalla dermatite? E' una cosa immediata, lo prende mentre mangia un dato alimento o anche dopo un giorno o due?
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Io sono dell'idea che ti accorgi subito di che idea è il pediatra da come ti propone lo svezzamento.
Sta a te decidere se dirgli "Sì sì" e fare poi di testa tua o se metterlo al corrente delle tue scelte.
Rispondi