Un cactus ogni tanto, con i miei ossequi!

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Chloe83 ha scritto:Io non penso che Debby sia un troll, purtroppo. Penso sia solo una delle pessime madri che vuole piegare ad ogni costo la figliolanza ai suoi voleri e, invece di ammettere serenamente che così è, va blaterando per il mondo che il suo modo è IL modo, e che tristi guai toccheranno a chi non lo segue. Quando poi vede qualcuno agire diversamente da lei e farlo con gioia si stizzisce ed entra in crisi, perchè il confronto con un modo diverso di essere madre le fa vedere quanto carente sia il suo.
'nsomma, se fosse un troll sarebbe messa meglio.
ecco, però questo mi sembra un giudizio troppo azzardato. dare della pessima madre ad una donna senza nemmeno conoscerla trovo sia, appunto, un azzardo. e di certo non siamo qui ad esprimere giudizi, contrariamente a quanto ha fatto debby superficialmente. in effetti non sappiamo (o l'ha scritto da qualche parte?) perchè e come è arrivata ad applicare il metodo estevill, nè qual è a sua storia. quello che io contesto di debby non è certo il suo grado di qualità nell'essere madre, ma il fatto di essere chiusa al confronto a priori. esistono metodi alternativi a quello di estevill? sì? sono più efficaci e maggiormente rispettosi del bambino?ok, parliamone! io altri libri sul sonno oltre a fate la nanna non ne ho letti, e come ho già scritto la sua lettura mi ha in un certo senso aiutata in passato. ecco, invece di accanirci contro fate la nanna perchè non parliamo delle possibili alternative? se il cosleeping non è risolutivo?
non voglio fare polemica, anche perchè, ripeto, sono disinformatissima, ma so quanto il tema del sonno sia importante oltre al fatto che , forse, non esiste una soluzione unica e universale (dunque un metodo risolutivo) sull'argomento.
se ne può parlare pacatamente senza attribuire per forza motivazioni egoistiche al genitore che desidera un sonno riposante per il figlio e per sè?
( e qui parlo a titolo personale eheheh)


Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

superstrafra ha scritto:ecco, però questo mi sembra un giudizio troppo azzardato. dare della pessima madre ad una donna senza nemmeno conoscerla trovo sia, appunto, un azzardo.
Sarà pure un azzardo, ma è quello che penso.
Per me l'estivilizzazione presuppone la disponibilità a mancare di rispetto al bambino ad ogni livello. Ci si puliscono i piedi sui suoi bisogni nutritivi perchè si decide che di notte è anormale avere fame o sete, ci si puliscono i piedi sui suoi bisogni affettivi perchè lo si lascia piangere, ci si puliscono i piedi sul suo bisogno di un attaccamento sicuro e lo si prende pure per scemo dandogli il pupazzetto come surrogato. I bambini hanno delle esigenze. Queste alle volte interferiscono con i propri comodi. Chi non è sufficientemente matura da accettare questo (Debby o chi per lei, di estivilliane dure e pure ne ho purtroppo incontrate tante) allora forse avrebbe fatto meglio a valutare che le nullipare dormono serene tutta la notte.
Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Chloe83 ha scritto:Sarà pure un azzardo, ma è quello che penso.
Una madre che considera anormale qualunque esigenza di sua figlia, fosse pure mangiare o bere, o essere rassicurata, solo perchè interferisce con il proprio riposo e che è disposta a farla piangere fino a vomitare pur di dormire in pace, forse avrebbe fatto meglio a valutare che le nullipare dormono serene tutta la notte. Questa è la mia opinione, Debby è così arrogantemente sicura di far bene che senz'altro sopravviverà.
aspetta
nemmeno a me sono piaciuti i toni di debby, però non ho letto tutto quello che tu riporti qui sopra.
Chloe83

Messaggio da Chloe83 »

Lasciarli piangere fino a vomitare è quello che raccomanda Estivill, perchè comunque "ci stanno manipolando". Debby ammette che sentirla piangere "sia pesante" ma credo lo ritenga un onore al merito, visto che accusa chi accorre al pianto dei figli di tenerseli in braccio perchè "più comodo". Sempre Debby inoltre sostiene che regola voglia che di notte non ci si svegli nemmeno per bisogni fisiologici come la sete o la pipì, e che se succede non è normale
(lo scrive qui:
http://forum.noimamme.it/showthread.php?t=58269&page=10. )
Avatar utente
Mirko e i furetti
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1622
Iscritto il: sab dic 08, 2007 11:51 pm

Messaggio da Mirko e i furetti »

che poi... è più comodo?
allora perchè cazzo fare tira e molla con un povero cristo che piange quando basterebbe metterlo nel posto che gli spetta di diritto e dormire tutti tranquilli?

noi in 8 mesi non abbiamo mai fatto una nottataccia.

mi viene da pensare che certa gente goda nel complicarsi la vita.

saluti semplici
Mirko
Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Chloe83 ha scritto:Lasciarli piangere fino a vomitare è quello che raccomanda Estivill, perchè comunque "ci stanno manipolando". Debby ammette che sentirla piangere "sia pesante" ma credo lo ritenga un onore al merito, visto che accusa chi accorre al pianto dei figli di tenerseli in braccio perchè "più comodo". Sempre Debby inoltre sostiene che regola voglia che di notte non ci si svegli nemmeno per bisogni fisiologici come la sete o la pipì, e che se succede non è normale
(lo scrive qui:
http://forum.noimamme.it/showthread.php?t=58269&page=10. )
ahahah quella dei risvegli per sete e pipì che per regola non dovrebbero esistere fa ridere anche me, chè non credo si parli di insonnia nemmeno per l'adulto se si sveglia almeno una volta per andare in bagno (a me succede da 1 a 4 volte ad esempio).
lasciarli piangere fino al vomito lo dice lui ma non credo debby l'abbia fatto, almeno non ne ha parlato in questi termini. quello che voglio dire è che , aldilà del modo di porsi piuttosto supponente, non credo sia giusto affibbiare un giudizio di merito ad una mamma SOLO perchè prova a risolvere un problema e ci riesce senza compromettere i bisogni di sua figlia. cioè, ne sappiamo troppo poco per dare una sentenza del genere, aldilà dei discorsi sull'indipendenza del noenato, ecc.
sbaglio?
Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Mirko e i furetti ha scritto:che poi... è più comodo?
allora perchè cazzo fare tira e molla con un povero cristo che piange quando basterebbe metterlo nel posto che gli spetta di diritto e dormire tutti tranquilli?

noi in 8 mesi non abbiamo mai fatto una nottataccia.

mi viene da pensare che certa gente goda nel complicarsi la vita.

saluti semplici
Mirko
ecco, questo è pacifico, trovo inutile ostinarsi a far sì che i nostri figli siano forzatamente autonomi ed indipendenti. ma ci sono situazioni diverse e bimbi diversi. ed è altrettanto vero che, io per prima, sono in difficoltà quando al pomeriggio non posso letteralmente far altro che stare nel letto accanto alla emma perchè dorma. non perchè mi pesi o perchè reputi che mi stia manipolando, ma perchè spesso non posso permettermelo, se non facendo i salti mortali tralasciando altro (alice, ad esempio)
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Mirko e i furetti ha scritto:che poi... è più comodo?
allora perchè cazzo fare tira e molla con un povero cristo che piange quando basterebbe metterlo nel posto che gli spetta di diritto e dormire tutti tranquilli?

noi in 8 mesi non abbiamo mai fatto una nottataccia.

mi viene da pensare che certa gente goda nel complicarsi la vita.

saluti semplici
Mirko
Però per dovere di cronaca può anche darsi che sia Sveva ad essere relativamente "facile" da gestire nel sonno.

Anche se io sono abbastanza convinta che tornare a casa poche ore dopo il parto che è andato tutto sommato bene e farla dormire con noi dal primo giorno abbiano contribuito molto a renderla serena e credo che sia anche per questo che lei quando ha sonno, se portata in camera da letto fa dei gran sorrisoni, perchè è evidente che è contenta del DOVE e CON CHI dorme e l'abbiamo ottenuto senza fatica alcuna, facendo quello che si fa dalla notte dei tempi.
Rispondi