un gatto due gatti

Cani, gatti, formiche, iguane e ora anche cactus e piante carnivore!
Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

un gatto due gatti

Messaggio da Daria »

Sapete dirmi se c'e' differenza tra avere in casa un gatto o averne due ? so che e' una domanda stupida ma mi trovo molto combattuta, Damiano si e' innamorato di un gattino bianco e piange da giorni perche' lo vuole in casa, noi abbiamo gia' una gatta di 5 anni, mi chiedevo se in termini di odore, danni in casa, e via di seguito cambia la cosa



Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Boh, io non homolta esperienza, però volevo sapere anch''io una cosa che un po' c'entra.

Tempo fa avevo un gatto maschio, cioè non era proprio mio, era dei vicini, ma eraun coccolone pazzesco e quando loro non c'erano veniva da noi.

Poi mi sono presa una gattina e quando l'ho portata in casa lui ha fatto il diavolo a 4, l'ha spaventata, lei si perfino fatta la cacca addosso dalla paura...

Poi non ci ho più provato,ma è stato un caso, era il mio gatto stronzo o è normale che voglia difendere così il territorio?

Avatar utente
Magui
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1424
Iscritto il: dom dic 21, 2008 9:00 pm

Messaggio da Magui »

la convivenza dei gatti è un po' più difficile tra un gatto adulto e un gattino:i gatti sono abitudinari e l'arrivo di un nuovo gattino potrebbe sconvolgere le sue abitudini.
A livello pratico diei che è uguale, rischi solo gelosia da parte della micia.
sono un po' stringata colpa di nano che sta facendo la cacca in braccio.sorry

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Inserire un cucciolo è più semplice che inserire un gatto adulto.

Con una gatta adulta so dirti poco, perché le mie informazioni si sono fermate al maschio, e in questo posso rispondere a Fra. Immagino non fosse sterilizzato, giusto? In quel caso, sicuramente il senso del territorio è molto forte.

Per quanto riguarda l'impegno e i problemi domestici, averne uno o due cambia ben poco direi, l'unica cosa è che devi raddoppiare le spese veterinarie (inclusa sterilizzazione, i maschi da adulti segnano il territorio con pipì puzzolente, in genere) e di cibo, e considerare che un cucciolo i primi tempi può sempre far qualche malanno.
Se viene accettato dalla gatta, probabilmente è una vita migliore anche per lei, perché ha compagnia felina.
Ma non so dirti qual è la probabilità di successo, ecco, in questo ci vuole qualcuna con più esperienza a riguardo :)

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Hai centrato il punto, Ila, il gatto adulto non era sterilizzato.

Mi spiace ancora per quella gattina che poi è scappata e non ho più trovato, sigh!

Avatar utente
Magui
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1424
Iscritto il: dom dic 21, 2008 9:00 pm

Messaggio da Magui »

nel caso tu lo voglia prendere portalo cmunque dal vet :se la tua gatta non ha vaccini rschia di prendersi delle brutte malattie.
credo che però un pochino turberà gli equilibri di una gatta abituata magari ai suoi posti, a dormire in poltrona, al suo cibo: un gattino vuole giocare anche quando l'altro dorme, mangia tutto anche quello dgli altri gatti, si arrampica sui mobili, si fa le unghie al divano..cose che probabilmente già sai...
però se lo accetta è amore.
non è che abbia chiarito molto, vero? . :mumble:

Avatar utente
Artemis
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4227
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:04 pm

Messaggio da Artemis »

c'è chi dice che si fanno compagnia
beh, ti dico DIPENDE
la mia Luna che ora ha 14 anni, non ha MAI accettato quelli venuti dopo di lei, MAI
ne ha sofferto molto e tutt'ora fa fatica a sopportare la loro presenza
dipende dal gatto, insomma
per la gestione...bah, che dire...Luna da quando sono arrivati gli altri non ha quasi mai più fatto i bisogni in lettiera...
ti lascio immaginare
sintomo di un disagio

però ci sono casi e casi
il mio thai, ora purtroppo morto, accoglieva sempre con affetto i nuovi arrivi, tanto che lo avevo ribattezzato papino...
scusa per come ho scritto, sto allattando

Avatar utente
Daria
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6327
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:36 pm

Messaggio da Daria »

Magui invece sei stata chiarissima
da quando mi dici mi sa che sarebbe dura veramente
soprattutto alla luce del fatto che
1. la mia gatta e' sterilizzata ma non vaccinata
2.il gattino ha tre mesi, non e' ancora stato sverminato ed e' maschio
3. la mia micia e' molto selvatica, aggressiva e poco coccolona
4.ho appena finito una lunga estenuate lotta contro la pipi' di gatto, risolta finalmente, ma l'idea che un gattino maschio arrivi in casa e mi segni il territorio facendomi rinizare da capo tutto mi terrorizza

Rispondi