Attività motoria a scuola.

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
MANU_
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4340
Iscritto il: ven feb 23, 2007 3:49 pm

Messaggio da MANU_ »

val3nt1na ha scritto:no bisogna stare insieme all'esperto,la responsabilità è comunque dell'insegnante,non dell'esperto.
motivo in più che mi spinge a sperare che la maggior parte abbia
votato no!



Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

A me spiace tanto questa mentalità che da importanza 0 all'attività motoria.
Dovrebbe essere una materia importante e con più ore dedicate, mentre già in Italia ha un monte ore bassissimo e nessuna valenza.
Dovrebbe avere l'appoggio di persone preparate e invece è considerata poco più di un gioco da far fare alle maestre.

è un peccato, perchè abbiamo sempre più bimbi obesi che crescono in un ambiente dove "l'importante è la scuola il resto è tutto secondario" e dove l'attività motoria è un premio (molte maestre se i bimbi si comportano male prima non la fanno fare).

Sinceramente Manu mi spiace leggere questa tua posizione, perchè il problema nasce ora per 7 euro (se no avreste detto subito no se il problema era lo spreco no? :mumble: )

Capisco che tu fai fare altre attività ma non vale per tutti e anche il fisico è importante non solo la mente.

A parte che si tratta comunque di dare lavoro a persone che hanno seguito una formazione specifica e che con questo cambiamento di progetti vedranno per forza di cose sfumare impegni che si erano presi.

Quello che non capisco è perchè non abbiate detto no prima a questo punto (se ritieni che sia uno spreco lo è tanto più se il genitore non paga nulla :mumble: )

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

comunque è già un passo avanti se da qualche anno si può accedere a quei fondi regionali che permettono di far venire degli esperti. vero è che anni fa erano 2 ore alla settimana,ora nell'orario normale si fa solo 1 ora e questo è veramente indecente.

per me il problema non stava nella valenza della motoria su cui tutti siamo d'accordo,ma sul chiedere soldi ai genitori.
io da insegnante mi sento sempre una m..... a chiedere di continuo soldi.
ho delle famiglie che non mangiano carne e a cui staccano spesso l'elettricità,però "per equità" devo chiedere a tutti e mi sento male.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

val3nt1na ha scritto:comunque è già un passo avanti se da qualche anno si può accedere a quei fondi regionali che permettono di far venire degli esperti. vero è che anni fa erano 2 ore alla settimana,ora nell'orario normale si fa solo 1 ora e questo è veramente indecente.

per me il problema non stava nella valenza della motoria su cui tutti siamo d'accordo,ma sul chiedere soldi ai genitori.
io da insegnante mi sento sempre una m..... a chiedere di continuo soldi.
ho delle famiglie che non mangiano carne e a cui staccano spesso l'elettricità,però "per equità" devo chiedere a tutti e mi sento male.
da noi so che chiedevano sempre qualcosa di più in modo da coprire chi non poteva (ma non venivano mai fatti nomi)

Avatar utente
MANU_
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4340
Iscritto il: ven feb 23, 2007 3:49 pm

Messaggio da MANU_ »

lenina ha scritto:A me spiace tanto questa mentalità che da importanza 0 all'attività motoria.
Dovrebbe essere una materia importante e con più ore dedicate, mentre già in Italia ha un monte ore bassissimo e nessuna valenza.
Dovrebbe avere l'appoggio di persone preparate e invece è considerata poco più di un gioco da far fare alle maestre.

è un peccato, perchè abbiamo sempre più bimbi obesi che crescono in un ambiente dove "l'importante è la scuola il resto è tutto secondario" e dove l'attività motoria è un premio (molte maestre se i bimbi si comportano male prima non la fanno fare).

Sinceramente Manu mi spiace leggere questa tua posizione, perchè il problema nasce ora per 7 euro (se no avreste detto subito no se il problema era lo spreco no? :mumble: )

Capisco che tu fai fare altre attività ma non vale per tutti e anche il fisico è importante non solo la mente.

A parte che si tratta comunque di dare lavoro a persone che hanno seguito una formazione specifica e che con questo cambiamento di progetti vedranno per forza di cose sfumare impegni che si erano presi.

Quello che non capisco è perchè non abbiate detto no prima a questo punto (se ritieni che sia uno spreco lo è tanto più se il genitore non paga nulla :mumble: )
Sinceramente io ho sempre pensato lo facesse la mestra.
Difatti fino a metà ottobre lo ha fatto lei.
Ho scoperto il 4 novembre alla riunione che esisteva questo pool
di esperti (che tradotto questo pool ha un nome, Fabiola) gratuito.
Fino all'anno prima lo facevano le insegnanti.
E' una novità (credo a sto punto).
Il fatto è che secondo me è la direzione o lo stesso pool
a dare poca importanza alla ginnastica per i 5/6/7 anni,
altrimenti non si spiega perchè dalla terza in poi la fanno tutto
l'anno senza nessuna menata.

Solo martedì ho saputo tutto questo.
E ieri c'era sto avviso.

Sul dare lavoro a persone qualificate non mi preoccupo granchè,
Sono loro che hanno impostato il contratto in maniera errata.
Ne "pagheranno" le conseguenze, o forse no.

Il problema Lenina non sono i 7 euro per me, tant'è che
nonostante tutto io mi sono detta favorevole a questa cosa,
più per non danneggiare quelli che non fanno altre attività extra.
La ritengo comunque una mossa scorretta,
e forse non dicendo tutto uno, giustamente, si sofferma
a quanto scritto, ma a settembre ci hanno chiesto 5 euro a testa
per foronteggiare i costi di alcune attività. Va da sè che da profana
mi chiedo perchè non si possano usare questi 5 euro.
Forse perchè siamo solo noi di prima e di seconda ad averne bisogno?

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

lenina ha scritto:da noi so che chiedevano sempre qualcosa di più in modo da coprire chi non poteva (ma non venivano mai fatti nomi)
sì a volte si fa,ma gli interessati vengono a saperlo e si sentono sempre a disagio.

comunque io rimango dell'idea che la scuola dell'obbligo debba essere gratuita,nel vero senso della parola.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

val3nt1na ha scritto:sì a volte si fa,ma gli interessati vengono a saperlo e si sentono sempre a disagio.

comunque io rimango dell'idea che la scuola dell'obbligo debba essere gratuita,nel vero senso della parola.

sfondi una porta aperta.
Ma il gratuito dovrebbe passare su altro.

Cartelle, quaderni, cancelleria dovrebbero essere passati dalla scuola pure.

Perchè io sono obbligata a mandarci mio figlio ma posso pure mandarcelo a mani vuote non ho l'obbligo di fornirgli nulla in teoria.

Invece ormai sono a pagamento pure i libri spesso :occhiodibue:

Non parlo di utopia eh, in Svezia è così anche alle superiori (tranne gli zaini ma in teoria non servirebbe portare nulla a casa visto che lo studio si fa a scuola)

Se poi fatto questo ci fossero attività extra con piccoli contributi peserebbero anche meno.

Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

lo so e mi pare che proprio in Svezia ci sia il prescuola e il postscuola gratuito: sale per la musica,con strumenti a disposizione,palestre e biblioteca ad uso comune. ed è anche così che si previene la dispersione scolastica o il girovagare dei bambini in strada al pomeriggio perchè i genitori (se hanno fortuna) lavorano.
lasciamo stare,qui è un disastro.

Rispondi