pianto come unica soluzione?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
melizza
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 82
Iscritto il: gio nov 19, 2009 4:33 pm

pianto come unica soluzione?

Messaggio da melizza »

ciao a tutte, mi chiamo melissa e sono nuova, anzi 'mezza' nuova visto che spesso vi leggo per trovare consigli e dritte ma fino ad ora non ero mai intervenuta ;)
vi scrivo per chiedervi un consiglio sul sonno, non tanto sul sonno di notte quanto su quello di giorno
il mio splendido cucciolo ha 41 giorni, quindi è proprio piccino picciò...

il problema è che di giorno per fare una dormitina è sempre una tragedia, pianti e strepiti ogni volta e anche se ormai sono praticamente sicura che sia un mezzo per sfogare le tensioni, beh, ecco, un po' mi dispiace, anzi parecchio...
Il meccanismo è questo: ad eccezione della dormitina nella carrozzina nella passeggiata mattutina, che si fa senza problemi, per il resto fino a sera ogni volta che deve dormire innesca sulla stanchezza un meccanismo di nervosismo e quindi comincia a piangere anziché mettersi a dormire.

Specifico che ovviamente non è che lo metto a letto che è sveglio, lo metto nella carrozzina solo quando comincia a sbadigliare vistosamente (si, rispetto i tre sbadigli massimo che dice tracy hogg, lo giuro) e che è stanco è indubbio. CHiaramente controllo pannolino fatto, mangiata fatta, colichette assenti (ogni tanto ci sono ma non è questo il punto).
Il punto è che lui quando gli viene sonno si innervosisce e quindi diventa tutto complicato.
Ultimamente ho scoperto due grandi aiuti per farlo dormire: fasciarlo un po' stretto con la copertina o col lenzuolino e metterlo vicino a un lato della culletta. Così le cose sono migliorate e spesso la sera lo mettiamo nella culletta così e lui si addormenta da solo.
Ciononostante di giorno niente da fare... :( per addormentarsi non c'è verso, ci riesce solo dopo aver pianto una decina di minuti, a volte un quarto d'ora. ;(
Le alternative sono rovinose: in braccio si calma due minuti ma poi si isterizza ancora di più perché non riesce a dormire bene, nella fascia-marsupio con vigorose ninne nanne dormicchia un quarto d'ora e poi idem, isteria pura.

Insomma, la sostanza è che piange disperato e nervosissimo in qualsiasi modo. Se però lo metto nella culletta bello fasciato dopo un quarto d'ora che piange si addormenta. Negli altri casi invece no, niente sonno e si va avanti per ore.

Ho letto in giro che i microbi così piccoli possono piangere per stanchezza e per scaricarsi per riuscire a dormire e tutte le mie osservazioni e sensazioni mi confermano che è così. Quindi ormai da 4 o 5 giorni mi sto rassegnando a farlo piangere, a volte da solo nella culletta a volte abbracciato a me nel lettone (in entrambi i casi dopo 15 minuti al massimo crolla).

Certo però che sono piena di dubbi e a volte vengo assalita da sensi di colpa e crisi di inadeguatezza varie... E se non fosse così? e se lo stessi frustrando lasciandolo piangere? Non è che magari non capisco io? perché gli altri bimbi ssi addormentano senza piangere così? sob, amorino mio piccolo :(
Io non vorrei farlo piangere ma piange in qualsiasi modo quando è stanco... non vedo alternative... ma certo che è straziante, mi sento un mostro.

Qualcuna con più esperienza di me mi può dare qualche suggerimento, consiglio o meglio ancora una bella rassicurazione ? Graditissime anche solidali pacche sulla spalla...

grazie grazie
m.


Avatar utente
la yle
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3291
Iscritto il: gio ago 23, 2007 3:03 pm

Messaggio da la yle »

se hai rilevato che non ci sono problemi patologici, e comunque dorme durante la passeggiata e la notte (quella si che è importante), probabilmente significa che per lui va bene così.
so che sentire piangere i bambini è stressante ma, se non è fame o dolore, dovresti provare a distrarlo, facendo magari un bel bagnetto caldo o dei massaggi. anche il marsupio è utile
ciao ciao
melizza
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 82
Iscritto il: gio nov 19, 2009 4:33 pm

Messaggio da melizza »

grazie della risposta elly :)
si si, bagnetto caldo tutti i giorni (adora) e idem massaggino (adora anche quello)
è proprio che funziona così, lui passa dal felice con sorrisini a due sbadigli e scoppio in lacrime in due minuti
se lo distraggo il risultato è che funziona qualche minuto ma nel distrarlo lo tengo anche sveglio un altro po' e poi quando il sonno lo assale di nuovo, risiamo al punto di partenza...
per capirci: non si è MAI addormentato di giorno senza piangere, ad eccezione della passeggiata colla carrozzina che invece funziona.. ma ovviamente non posso vivere 24 ore al giorno camminando, per ora mi tengo sulle tre ore di passeggiata al giorno

la notte invece sviene alla tetta, lo metto nella culletta e dorme. Si sveglia ogni due ore e mezza o tre, ma è normale per un nanetto così piccolo
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Ma non si addormenta in braccio?

Invece di metterlo nella carrozzina quando "sbadiglia", tienilo accanto a te, è talmente piccolo che probabilmente ha bisogno del tuo calore per sentirsi tranquillo e rilassarsi.

Poi puoi provare a metterlo giù o tenerlo direttamente in braccio, che sicuramente lo tiene ancora più tranquillo.
melizza
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 82
Iscritto il: gio nov 19, 2009 4:33 pm

Messaggio da melizza »

no, in braccio non si addormenta purtroppo, nemmeno sdraiato su di me o accanto, nemmeno con la ninna nanna, niente da fare :(
stare in braccio ovviamente gli piace, infatti si rassicura per un po' ma da sveglio, poi ricomincia a piangere dal sonno e con due occhietti stravolti dal sonno che fanno una pena infinita
ogni tanto - non sempre - si addormenta nella fascia, ma dorme pochissimo e poi si risveglia, non si fa più di 15 o 20 minuti di sonno nella fascia, sia che sto ferma sia che mi muovo
l'alternativa che mi fa stare meno male è quella di sdraiarmi con lui sul lettone, abbracciarlo e stare con lui così mentre si fa i suoi 15 minuti di pianto prima di crollare nel sonno
sob, che dolore lancinante ogni volta, vi giuro... :(
robyjk

Messaggio da robyjk »

ciao
anche sara faceva cosi,..
ora molto meno (ha 2 mesi e mezzo)...
consiglio..
un bel ciuccio!!
sara fa come il tuo, gioca rde scherza poi all'improvviso sbadiglia.. e poi piange....

le do il ciuccio e si calma subito, ma davvero fa impressione, tanto chemi chiedo se c'è del valium sul ciuccio!!

si calma... e io la metto giù nella carrozzina.. dopopoco dorme.....

se però è troppo tardi e ha davvero sonno da non riuscire a dormire da sola,
me la tengo in braccio facendo come dice tracy...
la stringo forte, con la sua pancia contro la mia, faccio si che lei si appoggi bene con la testa sul mio braccio in modo da nn perdere il ciuccio e cn l'alra mano do delle belle pacchette ritmiche sul sederino...
così lei si calma.. e dopo poco la metto giù (anche sveglia...ma comunque rilassata...)

comunque prima anche lei faeva cosi, anche ora a volte..
cioè era giù e piangeva un pochino..
poi faceva l'ultimo versetto (lo chiamavo ilmversetto della nanna) si sentiva proprio questo gridolino (di pianto eh non di felicità...) e puf crollava!!

comunque davvero prova il ciuccio!! cambia la vita
Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Io ti consiglierei invece di pprevenire il sonno, magari gli sbadigli vogliono dire che ha già troppo sonno e a quel punto addormentarsi diventa troppo difficile. Prova a rilassarlo e provare ad addormentarlo prima che sia troppo stanco, qui funziona!
Ariale

Messaggio da Ariale »

E se invece volesse la tetta anche il giorno? Hai già provato? Anche mia figlia se ha sonno e siamo in giro si addormenta nel passeggino (prima carrozzina) o in macchina, ma quando siamo a casa ogni nanna, diurna o notturna, vuole la poppatina soporifera. Immagino quanto sia dura per te vederlo piangere. Un abbraccio.
Rispondi