cambiare mentalità

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

La parola giostra economica mi fa pensare a qualcosa di male.
Invece trovo che l'economia debba crescere e debba andare avanti.
Attraverso la pubblicità, naturalmente.
Sui giornali, in televisione, per radio.
La pubblicità del LA la vedo solo sui giornali di infanzia.
E allora se una è incinta e legge il giornale allora riceverà la giusta informazione sull'allattamento al seno in ospedale e poi avrà diritto di scegliere quello che più preferisce.
Se una ha già partorito allora avrà già scelto la sua strada senza quella pubblicità.



Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

caterina ha scritto:La parola giostra economica mi fa pensare a qualcosa di male.
Invece trovo che l'economia debba crescere e debba andare avanti.
Attraverso la pubblicità, naturalmente.
Sui giornali, in televisione, per radio.
La pubblicità del LA la vedo solo sui giornali di infanzia.
E allora se una è incinta e legge il giornale allora riceverà la giusta informazione sull'allattamento al seno in ospedale e poi avrà diritto di scegliere quello che più preferisce.
Se una ha già partorito allora avrà già scelto la sua strada senza quella pubblicità.
L'economia deve andare avanti Cate.

Ma non sulle spalle dei più deboli.

Per questo penso che LA, farmaci e similari non andrebbero pubblicizzati.

Ci sono tanti altri prodotti da pubblicizzare quelli dovrebbero essere esclusi.

La pubblicità del LA (solo 2) è fatta in modo da far sembrare normale il fatto di dovervi ricorrere in caso di problemi il messaggio in se è sbagliato.
Si tratta comunque di una pubblicità a mio parere ingannevole.

Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

uimmena, di nuovo 'sti post colpevolisti.


Ci tengo a dire questa cosa: lo spirito di questo forum è diverso da quello di tanti altri.
Questo forum, per scelta dell'Amministrazione, sostiene l'allattamento al seno, lo svezzamento naturale, il cosleeping, l'essere madri seguendo il proprio istinto.
Quindi qui troverete consigli per una gravidanza ed un puerperio vissuti nella maniera più naturale possibile, più vicina alla mentalità di chi crede che per essere madri serva molto poco, se non latte, attenzione alla comunicazione madre-figlio (ma anche ambiente esterno-figlio, dato che poi la cosa si estende ad un contesto molto più ampio), amore, contatto.
C'è anche chi sostiene il contrario, badate bene, tuttavia viene vissuto come stimolo alla discussione costruttiva e al dialogo.

Però basta adesso con queste polemiche allattanti vs. non allattanti (e pure il contrario). Sono inutili, poco costruttive, non portano alcun beneficio personale.
A me personalmente di chi non allatta al seno per sua volontà interessa ben poco.
Anche nulla, diciamolo.
Ma se un'amica, una conoscente mi vengono a cercare perchè VOGLIONO allattare al seno ed hanno bisogno di aiuto, allora a me frega, perchè è importante che un desiderio legittimo di una madre venga soddisfatto, e sono felice di poterlo fare.

Delle altre cose, specie di polemiche sterili come questa, non frega nulla.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Lupina ha scritto:
Però basta adesso con queste polemiche allattanti vs. non allattanti (e pure il contrario). Sono inutili, poco costruttive, non portano alcun beneficio personale.
A me personalmente di chi non allatta al seno per sua volontà interessa ben poco.
Anche nulla, diciamolo.
Ma se un'amica, una conoscente mi vengono a cercare perchè VOGLIONO allattare al seno ed hanno bisogno di aiuto, allora a me frega, perchè è importante che un desiderio legittimo di una madre venga soddisfatto, e sono felice di poterlo fare.
è questo il punto su cui mi pare ci si arena sempre.

Non si fa il processo a chi non ha potuto allattare.

Si cerca di far si che chi vuole possa farlo.

Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

lenina ha scritto:è questo il punto su cui mi pare ci si arena sempre.

Non si fa il processo a chi non ha potuto allattare.

Si cerca di far si che chi vuole possa farlo.

Amen.
E con questo, direi che la questione può dirsi chiarita.

Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

glorietta73 ha scritto:Secondo me però sbagliate a fare passare il mesasggio che l'allattamento col biberono sia MALE... perché è questo che passa...
Dai, questo non penso proprio!
In questa sezione si aiuta CHI VUOLE allattare e si riflette sulle ragioni per cui l'allattamento non è promosso ABBASTANZA nel contesto in cui la mamma vive.
Io ho presente più di un post che sottolinea come NON sia il male assoluto il biberon, e ritengo che chi scrive in questa sezione si guardi bene dall'insistere a tutti i costi con una mamma o dal farla sentire in colpa, una volta compreso che non sono ostacoli d'altro genere, e superabili, a impedirle di allattare.
glorietta73 ha scritto:... ma lo fate in continuazione. Dite "non colpevolizziamo", ma il messaggio subliminale (e neanche troppo) purtroppo è quello.

Un esempio? I ticker del tipo " Io allatto da..." = Io sì che sono una supermamma...
Temo di non essere d'accordo.
E' una gioia simile a quella espressa dal ticker di gravidanza, o dal ticker con l'età del proprio figlio. Nel caso di alcuni ticker d'allattamento più... "lunghi", può essere una positiva promozione dell'allattamento al seno che non si interrompe per forza all'anno di età del bimbo.
Secondo me fraintendi.
E te lo dico essendo stata... anche dall'altra parte.
Ho avuto una pessima esperienza di parto, per il secondo figlio ho optato per il cesareo senza ragioni mediche, ma la "promozione" del parto naturale fatta da alcune noimamme, come Sole ad esempio, mi ha sempre fatto piacere. Serve alle mamme che ne hanno bisogno. Significa favorire con consigli e opinioni la scelta normalmente "migliore" per mamma e bimbo, al di là delle soggettive ragioni per cui se ne fa una diversa, e spesso contro il contesto, anche medico, sfavorevole (penso ai medici "dal cesareo facile", o ai reparti così poco capaci di favorire un buon inizio di allattamento di cui si parla anche in altre discussioni).

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Ma chi vuole davvero allattare lo farà anche se c'è la pubblicità della Mellin su donna e mamma.
Se non vuole allattare e vuole affidarsi al latte Mellin lo farà a maggior ragione.
Non è una pubblicità o un film o un bambolotto che può cambiare una cosa così intima e ragionata come l'allattamento.

Avatar utente
Alessia M.
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7233
Iscritto il: gio gen 17, 2008 4:27 pm

Messaggio da Alessia M. »

mamma mia non pensavo di creare tanto scompiglio con questo post!

Comunque il mio originario dubbio amletico era semplicemente questo:

così come si è "artificiosamente" resa naturale una cosa che naturale non è, può essere possibile sempre in maniera "artificiosa" rendere naturale ciò che è?

Non c 'era polemica nei confronti di nessuno!

Rispondi