Aggiunta e produzione di latte materno (perché il latte diminuisce)

Rispondi
Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Aggiunta e produzione di latte materno (perché il latte diminuisce)

Messaggio da lenina »

Si dice spesso che l'aggiunta è la fine del latte materno.
C'è chi riesce a continuare con il misto anche parecchio (non aumentando il LA) chi invece non ce la fa e vede man mano il suo latte diminuire (quasi a dimostrazione che il LA era necessario).

Per spiegare cosa succede bisogna richiamare il sistema che regola la produzione di latte.

La quantità di latte prodotta dipende essenzialmente da due fattori:
picchi di prolattina (più spesso si allatta più sono alti, allattare per 20 minuti ogni 3 ore stimola meno che allattare 10 minuti ogni ora e mezza), inibitore della produzione (contenuto direttamente nel latte)

La quantità di latte rimasta nel seno dopo la poppata "manda un messaggio" che è "produci meno latte" più latte rimane nel seno più diminuisce (ovviamente) la produzione per questo se si allatta per un periodo da un solo seno l'altro smette di produrre latte.

Cosa succede quando spinte da vari parenti medici e simili che dicono "questo bimbo ha fame" si da il biberon.

Succede che nel 99% dei casi quel bimbo non ha bisogno del biberon, ma spesso (per fortuna non sempre) vuoi la novità, vuoi il gusto nuovo, vuoi che non sanno non far scendere il latte (il movimento necessario per ciucciare dal seno crea dal biberon un flusso fortissimo il movimento per ciucciare dal biberon porta a spingere il capezzolo fuori dalla bocca, per quando dicano che ci sono tettarelle uguali al seno questo non si è ancora raggiunto, anzi solo una è simile quella della medela) comunque alla fine molti bimbi prendono 40-60 grammi ma anche 100 di LA.

E miracolo:
dormono e sono tranquilli.

Grazie tante in quel giorno hanno mangiato 40-60 grammi più del necessario che è tanto per un neonato.

Come se noi andassimo a fare un mega pranzo al ristorante.

i neonati per fortuna hanno un forte istinto di soppravvivenza (se mangiassero ogni giorno più latte del necessario si ammalerebbero) quindi se l'aggiunta viene data regolarmente ciucciano meno dal seno (e la produzione diminuisce)

Il problema è che quando ciucciano meno dal seno tornano a mangiare la quantità (normale) che mangiavano prima dell'aggiunta.

Quindi riprendono a piangere, a svegliarsi la notte ecc. (mangiare troppo da sonnolenza è noto).

Allora il pensiero della mamma (e di tutti coloro che stanno attorno) è spesso "oh il latte è ancora calato l'aggiunta non basta più"

E si inserisce un altro biberon.

Questo finchè il biberon va a sostituire il seno, con l'aggravante che dopo qualche tempo nella maggioranza dei casi si ricreano quasi uguali (non uguali perchè intanto il bimbo è cresciuto visto che 2 settimane di differenza per un bimbo sono molto non parliamo di 4-5) le dinamiche che hanno portato a dare l'aggiunta.

così il bimbo che all'inizio con l'aggiunta cresceva di più (grazie tante mangiava troppo) torna ad avere una crescita più lenta (anche se maggiore di solito a quella che si ha con LM)
Quello che si svegliava torna a svegliarsi (non è detto perchè intanto è passato tempo ma magari avrebbe dormito comunque)

Solo che a quel punto dare la colpa alla mancanza di latte non si può (di solito vengono in soccorso i dentini che dai 3 mesi finite le coliche sono protagonisti anche se di solito prima dei 6 non escono).

Ed ecco che la mamma dirà:

"a x mesi ho dovuto dare l'aggiunta perchè il latte stava andando via infatti giro poco è sparito"



Avatar utente
Marialisa
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4574
Iscritto il: mar mag 12, 2009 3:32 pm
Contatta:

Messaggio da Marialisa »

Lenina, vieni a casa mia a fare un bel discorsetto a chi dico io, che ancora adesso continua a dire che Matilde aveva fame, perciò piangeva sempre...
Io per evitare di litigare (purtroppo ce l'ho sempre in casa), ho lasciato perdere questo discorso...

Comunque ti straquoto, e purtroppo il pediatra è il primo a mettercisi in mezzo e a rovinare tutto, se è un incapace come il mio!
E, per quadrare il cerchio, proprio l'altro giorno ho saputo di una amica di famiglia che ad un mese del figlio ha "dovuto iniziare con l'aggiunta"...
Purtroppo io non sono così "intima" da poterle andare a dire qualcosa, anche perchè non l'ho mai conosciuta, però sapere che anche lei stava facendo il mio stesso sbaglio mi ha messo una tristezza infinita, ancor di più perchè non potevo aiutarla...

Mari1977

Messaggio da Mari1977 »

io il primo mese ho dato molto controvoglia
l'aggiunta, poi ho,attraverso anche i vs consigli,
gradatamente eliminato e fatto ciucciare più lei al seno,
delle volte anche a vuoto, per circa una settimana/10 giorni
dopo ogni poppata usavo il tiralatte, su tutti e due i seni, inizialmente
usciva pochino per cui quello che tiravo lo mettevo in un bibe
(di quelli con la tettarella che imita il capezzolo) e lei lo mangiava subito
pian pianino la quantità che riuscivo a tirare è aumentata e riuscivo
a riempire un bibe e mezzo, nel frattempo riusciva a saziarsi bene
anche con il seno durante la giornata,
quindi quello tirato glielo davo verso tarda sera quando sentivo
i miei seni non troppo pieni(ciucciava comunque sempre prima) e lei
era particolarmente nervosa, inoltre ho cominciato a tenerla nel lettone
accanto a me e così lei ha cominciato a ciucciare tanto anche la notte
quando e come voleva, alla fine di tutto nel giro di un altro mesetto le aggiunte
le abbiamo completamente eliminate, e siamo tornate al latte materno esclusivo
che continua tuttora che ha otto mesi e che mangia di tutto volentieri
è stata dura non lo nego e all' inizio molto deprimente perchè
di latte ne usciva poco però non bisogna mollare ma perseverare
ed i risultati vi assicuro che non tardano ad arrivare e dopo
è una grande soddisfazione (questo logicamente se non ci sono altri
fattori fisici che fanno da ostacolo all' allattamento ma, sono casi rari)

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

però mari aggiungerei che sentire i seni vuoti non significa che manchi il latte.

Il latte si crea sul momento mentre il bimbo ciuccia.

Chi più chi meno tutte arriveremo al momento in cui abbiamo i seni mosci e vuoti, ma questo non significa che manchi il latte.

Mari1977

Messaggio da Mari1977 »

si hai ragione i seni vuoti non sono sintomo di mancanza di latte
parlo solo dell'inizio quando la produzione non
si era ancora assestata, infatti ora che la produzione
è quella giusta per mia figlia i seni sono sempre morbidi
oserei dire flosci eppure il latte non manca

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

lenina ha scritto:però mari aggiungerei che sentire i seni vuoti non significa che manchi il latte.

Il latte si crea sul momento mentre il bimbo ciuccia.

Chi più chi meno tutte arriveremo al momento in cui abbiamo i seni mosci e vuoti, ma questo non significa che manchi il latte.
aggiungerei che io i seni mosci e flosci li ho SEMPRE avuti, tanto che la montata lattea non è MAI comparsa; emma domani compie 9 mesi e l'allatto ancora...

Tinkerbell
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 540
Iscritto il: mer ott 28, 2009 11:28 pm

Messaggio da Tinkerbell »

Leggervi ogni volta mi dà molta fiducia.
Io sto facendo fatica, sono molto stanca ma sto ascoltando i vostri consigli e tenendo duro.
Il fieno greco e le vitamine che prendo mi stanno aiutando a star su, perchè prima mi sentivo crollare le forze già alle 4 di pomeriggio e arrivare fino a sera era difficilissimo.
Il problema è lo stress che mi debilita e a volte non mi dà la forza di tenerla sempre con me ed allattarla ad ogni sua richiesta (lo so, ragazze, che dovrei cercare di rilassarmi e stare tranquilla ma in questa settimana arriverà la lettera dell'avvocato al padre della mia cucciola ed io, anche se cerco di non pensarci, sono un po' spaventata).
Il tiralatte lo sto usando ma solo 1 volta a giorno perchè spesso mi spacca il capezzolo...uff

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Tinkerbell ha scritto: Il tiralatte lo sto usando ma solo 1 volta a giorno perchè spesso mi spacca il capezzolo...uff
Hai fatto controllare l'attacco?

Rispondi