mancanza di latte?

debxdeb

mancanza di latte?

Messaggio da debxdeb »

Buongiorno
il giovedi 12 notte alle h 01.26, con 3.200 kg é nata la mia bimba Sara;
il tempo di togliermi la placenta, cucirmi, etc. etc. e mi hanno portato in un altra stanza dove ho provato ad attacarla al seno, perché ci tengo con tutto il cuore ad allattarla!
Lei non apriva tanto la bocca, si faticava a darle bene capezzolo ed aureola, e tittava poco, e pianissimo. poi ogni tanto si innervosiva (probabilmente dal momento che non usciva niente) e si metteva a piangere. abbiamo provato con tutti e due i seni, poi, alla notte ha dormito.
il mattino dopo ho provato ad attaccarla ma sempre con fatica perché tiene la boccuccia socchiusa, non la spalanca (se non per piangere) e, stessi comportamenti: molta fatica per far si che si attacchi un minimo, lei succhia poco e leggerissima. ho provato fino al venerdi 13 sera solo dandole il petto, ma naturalmente, non uscendo niente (non c'era mai traccia ne di calostro ne di latte) lei ha iniziato a piangere spesso e mi hanno consigliato di darle un biberon, dicendo che non pregiudicava l'allattamento, visto che ai bambini usciti da taglio cesareo, danno il biberon subito... Cosi ho fatto. Da quel momento ho continuato a provare con il petto, ma niente. Fino a quando mi hanno anche detto, che non mi usciva molto il capezzolo, allora ho provato con un copricapezzolo e con questo effettivamente sentivo che Sara tittava, peró non usciva niente. Da quel momento, quando chiede latte, provo ancora ad attaccarla prima al seno per stimolarlo (con il copricapezzolo), poi non uscendo nulla, le do il biberon.
Non nascondo che sono un pochino agitata, e ho il timore di non avere latte, il che mi fá sentire sfortunata perché leggevo che le possibilitá di non avere latte sono veramente basse. Poi io ci tengo ad allattare piú di qualsiasi altra cosa.
Cosa mi consigliate perfavore ed urgentemente? Ho letto anche che mio marito puó provare ad attaccarsi per stimolarlo, e abbiamo provato. Puó andare? Ho letto che la produzione di latte incomincia dopo 3/4 giorni, quindi, in teoria puó essere normale che ancora non mi esca latte no? dal momento che é sabato ed é nata solo giovedi notte. che non mi esca niente, neanche calostro, é un brutto segnale? So che non é per niente bene agitarsi per l'allattamento, ma sono cosi dispiaciuta, quando stamattina mi hanno detto che potrei anche non avere latte.... non la stó prendendo benissimo. Vi prego, datemi tutti i consigli possibili, che seguiró alla lettera!!!!!!!
Aspetto con "ansia",
ringraziando anticipatamente, saluto
Debora



Avatar utente
mammamartina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3684
Iscritto il: lun ott 20, 2008 4:17 pm

Messaggio da mammamartina »

Qui ci vuole la somma esperta in allattamento Lenina.

Ti dico qullo che so io:
Tutte abbiamo il latte, non farti scoraggiare inutilmente dagli altri.
Devi cercare di stimolare il più possibile il seno affinchè non ti arrivi la montata lattea.

Per cercare di farle prendere bene il capezzolo metti la amno sul seno tenendo il pollice sopra il capezzolo e l'indice sotto a formare una " C " cosi da tirare in fuori il capezzolo e con l'aiuto di tuo marito quando avvicini la bimba al seno tirale delicatamente in giù il mento, così da farle aprire bene la bocca.

E NON TI SCORAGGIARE!!!!!! prova prova e riprova solo cosi viene prodotto il latte!!!!

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Cara debora è tutto NORMALE, la montata lattea non viene subito però va assolutamente stimolata.

Quello che puoi fare adesso è cercare di dedicarti soprattutto a questa cosa. lascia che tua figlia pianga un po' così da spalancare bene la bocca, quando è bella spalancata le infili il capezzolo, tutto intero, e lasci che le succhi, non preoccuparti né dei tempi, né del fatto che non esca nulla, tu lasciala succhiare.

Se ripiange ancora con il seno, continua, incessantemente.

Ma sei ancora in ospedale?

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Non hai avuto la montata è stato dato troppo presto il biberon e la bimba non ciuccia sicuramente con abbastanza forza visto che viene riempita di LA (pochi grammi per una bambina di 2 giorni equivalgono a riempirla)

Nel tuo caso la soluzione più pratica che mi viene in mente è il DAS

Questo dispositivo:
http://www.medicosanitari.com/sistema-a ... edela.html

Con questo puoi dare l'aggiunta (diminuendola di giorno in giorno) e in contemporanea stimolare il seno in modo da stimolare la montata.

Fra una poppata e l'altra dovresti anche stimolare con un tiralatte (va meglio elettrico ma è sufficiente manuale).

La stimolazione dovrebbe essere a vuoto.
Se esce latte attacchi subito la bimba (anche se dorme in questo caso)

Contatta una consulente che è probabile che insieme riusciate a risolvere questa partenza difficile

Sono solo 2 giorni che è nata quindi potresti farcela anche solo stimolando con i tiralatte moltissimo e attaccando il più possibile la bimba (anche TUTTO IL GIORNO).

il problema è questo inserimento ASSURDO del biberon che non ci stava proprio (la montata arriva dopo 2-5 giorni)

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Quando lenina ti dice che devi attaccarla tutto il giorno si intende proprio che ti stendi vicino a lei nel lettone e lasci che stia attaccata al seno, se hai il capezzolo un po' rientrante usa pure il paracapezzolo, devi metterti nell'ottica che piangerà e anche molto ma che NON succede nulla, se non che il altte arrivi.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Paola M. ha scritto:Quando lenina ti dice che devi attaccarla tutto il giorno si intende proprio che ti stendi vicino a lei nel lettone e lasci che stia attaccata al seno, se hai il capezzolo un po' rientrante usa pure il paracapezzolo, devi metterti nell'ottica che piangerà e anche molto ma che NON succede nulla, se non che il altte arrivi.
Il problema Paola è che se le è stato dato LA ora non può fare la fame perchè avendo già ricevuto alimentazione il corpo innesta dei meccanismi che comunque non sono reversibili.


Un discorso è un bimbo che nasce e non riceve nulla e ciuccia fino a far venire la montata.

Un altro un bimbo a cui si fa l'idiozia (parlo del personale ospedaliero) di dare LA dal primo giorno dopo la nascita

Per questo consigliavo il DAS già almeno le sue poche gocce di LA se le prende e non soffre troppo (bisogna però darne pochissimo deve avere fame solo non esagerata) ma intanto stimola il seno per bene.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

dimenticavo
sito LLL
http://www.lllitalia.org/

numero di telefono lll
Immagine

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Ascolta, non è tardi, assolutamente. Sveva si è attaccata bene soltanto dopo due giorni povera stella, con qualche difficoltà iniziale perchè il mio capezzolo era piatto e lei non si attaccava bene e dormiva tanto.

Però poi col paracapezzolo sono riuscita ad attaccarla bene e l'ho fatta attaccare dal venerdì pomeriggio al sabato mattina praticamente di continuo, tenendola nel lettone con me... il sabato mattina mi sono svegliata con una montata paurosa (Sveva nata mercoledì pomeriggio e montata arrivata sabato mattina).

Quindi quello che posso dirti è di attaccarla comunque anche se lei non chiede il seno, anche dopo il biberon e anche prima e anche SEMPRE.

Insomma, attaccala attaccala attaccala, pure mentre dorme, al massimo se è sveglia e l'attacchi è vedi che si appisola massaggiale un po' i piedini per svegliarla. Sii il suo ciuccio e fregatene della casa e di tutto il resto, bevi molta acqua, se vuoi prova anche a prendere il Lactogal, è un rimedio omeopatico che aiuta la produzione di latte.
Non aspettare che abbia TROPPA fame, in quel caso dalle un pochino di LA e poi attaccala.

Continua a farti stimolare il seno da tuo marito, se il capezzolo esce bene lei riesce ad attaccarsi meglio che se è piatto.

E se riesci invece di darle il latte artificiale col biberon daglielo con una siringa senza ago o con un cucchiaino in modo che non si crei confusione capezzolo-tettarella.

I primi giorni sono duri e difficili ma se davvero ci tieni come dici (e ci credo!), persisti e non farti scoraggiare, fregatene di tutto e tutti e continua per la tua strada, non farti convincere di non avere latte o di voler affamare la tua piccola, il latte arriverà e se davvero non arrivasse pechè sei tra quelle rare donne che non hanno latte allora ben venga il latte artificiale!

Ti abbraccio forte e tifo per voi


P.S. sei per caso marchigiana? Te lo chiedo perchè l'espressione "attaccare al petto" l'ho sentita solo da mia suocera e da sua sorella che sono appunto marchigiane :o)

Rispondi