Marito preoccupato...del parto!

...linee, punti, sfere, in essere e in divenire
Avatar utente
valedirimini
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5117
Iscritto il: mar lug 14, 2009 5:00 pm
Contatta:

Messaggio da valedirimini »

val3nt1na ha scritto:ciao vale,io penso che manca così tanto tempo che è meglio che per ora non ve ne preoccupate.....forse gli ci vorrà del tempo anche per abituarsi all'idea di diventare papà davvero.
mi spiego.quando mi dissero il sesso alla prima gravidanza (5 mese),in quell'istante mi sentii veramente mamma,non prima.
forse anche tuo marito alla notizia del sesso si è veramente reso conto che questo bimbo è "vero" e si sente impreparato ...come dargli torto?
le domande che lui si fa non te le fai anche tu dentro di te???
vedrai che col passare del tempo, il problema si ridimensionerà e quel giorno anche lui farà il possible,troverà una forza che non credeva di avere....succederà naturalmente....
io non avrei mai pensato che mio marito (anche suo babbo è morto 11 anni fa)avesse una resistenza simile,invece in quelle ore anche loro tirano fuori il meglio di sè...
:bacio:
Vale hai ragione, anche io mi faccio tante tante domande...ma come te credo sia presto...lui invece è in palla ora, magari passerà, ma è già preoccupato!
Povero è tanto dolce, legge i libri che leggo io ed ogni tanto mi chiede le cose, perchè vanno così perchè non così e ieri ha letto una parte inerente al parto....e gli è venuto il panico di non riuscire ad esserci....

evelina73 ha scritto:stesso problema, papà morto quando aveva 12 anni, odia gli ospedali.
non voleva entrare in sala parto, ci pensava ma non riusciva a convincersi.
anch'io ero contenta se c'era ma non volevo obbligarlo (al contrario delle mie sorelle che quando gliel'ho detto hanno esordito con "deve esserci assolutamente").
comunque non posso aiutarti perchè alla fine mi hanno fatto il cesareo e lui... stava male lo stesso ma non c'era.
ma io credo che alla fine sarebbe entrato.
secondo me non devi forzarlo, non lo trovo giusto.
ma ha ancora un po' di mesi davanti per pensarci
non stressarlo, lascia che ci ragioni da solo.
quando sarà il momento ne parlerete di nuovo
Forzarlo mai, non sarebbe giusto....non sarei io.
mamyserena ha scritto:Guarda anche mio marito per motivi personali ha sempre odiato gli ospedali. Però io sono stata drastica e gli ho detto: Non sei l'unico ada avere brutti ricordi, anche io ce li ho e credo un pò tutti, in fondo in ospedale che ricordi vuoi avere. Ma questa volta è per un evento bellissimo percò come mi faccio forza io fattela venire anche tu perchè io ti voglio con me!. Si è rassegnato e ora sarà in sala parto. Ora non so, se funzionerà anche per te, ma in fondo lui deve capire che è il suo il compito di starti accanto e aiutarti in un momento così delicato. A meno che non ci siano impedimenti seri, è meraviglioso anche per il bimbo essere accolto dai genitori come prime persone. Dai vedrai che cambierà idea! :ola:

Onestamente non mi sentirei di dirgli così,di forzarlo mai....certo a me piacerebbe ma non voglio pressarlo se non riesce non è perchè non mi ama, ma forse proprio perchè mi ama tanto ed ha paura che in quel momento io pensi anche a lui che sviene ( poverino!!!!!!!!!!!!) ah ah ah ah



maaga

Messaggio da maaga »

Prova a rigirare il problema e digli semplicemente che quando sarà, potresti non volerlo presente.
A me è successo, al primo parto, nel momento prima che nascesse gli ho detto di uscire (perchè temevo si sentisse male), lui non ha obiettato (però ci è rimasto male) l'ho fatto chiamare, quindi rientrare, poco dopo che il bambino era nato.....poi agli altri due parti è sempre stato con me dal travaglio al rientro in reparto......sempre sempre:inlove::inlove:

Lotte597
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1261
Iscritto il: sab set 26, 2009 4:22 pm

Messaggio da Lotte597 »

valedirimini ha scritto: Solo che da ieri è in paranoia......ah io non riuscirò a stare con te in sala parto, io svengo, io mi sento male, vorrei, ma se poi svengo....come si fa??

Mi fa tenerezza, ma più che dirgli vedremo lì per lì non so dargli una risposta...certo anche io lo vorrei con me....ma lui vorrebbe che io gli dessi una soluzione pratica al problema......e cioè??? :mumble:

Non lo sa manco io...voi cosa mi consigliate? :bacio:
Avete avuto problemi simili con i vostri uomini?
se ti può consolare anche mio marito è un omone grande e grosso (1,95 m x 95 kg) e la sua maggior paura è quella di svenire in sala parto....

....uomini....che ci vuoi fare?????? :marika: :marika: :marika: :nani:

ciota81

Messaggio da ciota81 »

come capisco tuo marito, io svengo ogni volta che metto piede in ospedale!! sono svenuta anche un minuto prima della morfologica!!
che dirti, consigli non ne ho, però secondo me quando è li nel momento clou avrà altro a cui pensare che non sverrà... e poi manca tanto... comunque anche tu un bel maschietto!!! come noi!! nomi papabili?? noi sempre tommaso, a parte flavio che ogni tanto lo chiama matteo... e non gli piace neanche come nome!! vorrà dire qualcosa?????

big fella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 142
Iscritto il: sab ott 03, 2009 12:12 pm
Contatta:

Messaggio da big fella »

al corso pre parto il ginecologo simpaticissimo ci ha descritto le categorie di padri in sala parto:
1. quelli preoccupati per il bebè che rompono le scatole e fanno venire l'ansia al personale e alla mamma
2. quelli preoccupati per la mamma che rompono le scatole e fanno venire l'ansia al personale e alla mamma
3. e quelli più divertenti, ma rari.... quelli che svengono. li vedi impallidire... la fronte si imperla di sudore e poi senti il tonfo e il poveretto è caduto. di solito dopo poco si riprendono ed escono da soli....
eravamo tutte/i piegati dal ridere!
se fossi in te non lo presserei sull'argomento anzi evitalo così lui non ci pensa e al momento ce la farà!
il problema io non me lo pongo granchè a dire il vero, gio è talmente abituato a vedere animaletti nascere che l'unica cosa che mi preoccupa è che rompa le balle a me, perchè non mi sbrigo a concludere, e ai medici... infatti gli ho detto che non sono sicura di volerlo lì :ahahaha: che insensibile!!!

Akeira
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 22
Iscritto il: lun ott 12, 2009 3:44 pm

Messaggio da Akeira »

Cara Vale,
quando ero incinta e parlavo con mio marito dell'eventualità che lui assistesse al parto, non c'era mai una sola volta che mi dava la soddisfazione di dirmi di si.

Lui non ha avuto, per fortuna, esperienze troppo negative in ospedale, però la sua emotività lo preoccupava, al punto da credere di non farcela.

Certo, la situazione di tuo marito è diversa, però io ho solo questa esperienza da condividere e magari può tornarti utile lo stesso!

Insomma, a fronte delle mie ormai continue richieste, anche mettendolo davanti alla mia necessità di averlo accanto a me, lui continuava a dire che non lo sapeva e che avrebbe deciso al momento, mentre no! Io lo volevo sapere subito! Io dovevo passare le notti immaginandomi come sarebbe stato, e volevo sapere se dovevo immaginarlo accanto a me o no!

Poi alla fine, attorno al settimo mese, si è impegnato ad entrare e così, quando è arrivato il momento, ha mantenuto la promessa ed è entrato.

Io praticamente ho partorito con gli occhi fissi su di lui, che bianco come un lenzuolo mi guardava con l'aria spaventata di chi vorrebbe fare tutto e al contempo non sa che cosa fare, di chi vorrebbe porre fine alle tue sofferenze e non può e si sente disarmato... mentre nasceva la nostra bambina io gli chiedevo "amore, ti senti bene? amore, ti viene da svenire? amore, vuoi uscire?" perché era talmente bianco che veramente immaginavo di vederlo a terra da un secondo all'altro.

Però ce l'ha fatta, l'ha vista nascere, l'ha tenuta in braccio, ha accompagnato il personale dell'ospedale a lavarla e vestirla, poi è tornato da me bello come il sole e con un colorito splendido.

Tuo marito vuole perdersi tutto questo? Non credo!
Certo, il nostro vissuto ci accompagna in ogni nostra scelta, ma io credo che in quel momento non si ricorderà nemmeno di trovarsi in un ospedale, penserà solo alla vostra splendida creaturina... e forse, se riesci a fargli capire questo, hai trovato la soluzione che sta cercando....

:bacio:

Avatar utente
chiccha
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7231
Iscritto il: lun apr 13, 2009 11:24 pm

Messaggio da chiccha »

Giro il post al laserpapà che era messo quasi come tuo marito :cisssss:

glorietta73

Anche io ho un marito impressionabile...

Messaggio da glorietta73 »

...tipo che gli esami del sangue li deve fare da sdraiato
...tipo che negli ospedali sviene
... tipo che è svenuto nello studio della pediatra quando il bambino aveva la scarlattina...

In sala parto è venuto, ma fuggito quando ha visto comparire il bisturi per l'episiotomia e infatti si è perso la nascita del bimbo.

Se è davvero così a rischio di cascare per terra... io ti consiglio di non farlo venire... un marito steso in sala parto non è un gran bel vedere :ehehe:

baci
Gloria

Rispondi