Matematica: regoli o la linea del 20?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Matematica: regoli o la linea del 20?

Messaggio da Paola »

Da noi a dicembre verrà introdotto lo strumento "linea del 20" di Camillo Bortolato, è un metodo che si prefigge di insegnare la matematica mediante la "via del cuore", ossia mediante un approccio naturale che attui un riconoscimento di qualcosa che già conoscevano intuitivamente.

I concetti matematici sono già insiti nell'individuo, secondo questi metodi, indi EDUCARE alla matematica è proprio EX DUCERE, tirare fuori, questi concetti piuttosto che mettene dentro altri.

Nella via analogica siamo in uno stato di visione interna. Vediamo solo le cose che si dispongono spontaneamente nella nostra lavagna mentale secondo regole che non dobbiamo contagiare con la volontà.

Nella via concettuale partiamo dalle nozioni gia costruite, i numeri scritti, la matematica, le operazioni, i simboli e ci chiediamo il loro significato all’infinito. Siamo nel continuo inseguimento del significato di quello che stiamo facendo.


Pare che con questo metodo si evitano anche problemi di discalculia.

Chi lo conosce? i vostri figli lo usano?
http://www.camillobortolato.it/



Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

Paola M. ha scritto:Da noi a dicembre verrà introdotto lo strumento "linea del 20" di Camillo Bortolato, è un metodo che si prefigge di insegnare la matematica mediante la "via del cuore", ossia mediante un approccio naturale che attui un riconoscimento di qualcosa che già conoscevano intuitivamente.

I concetti matematici sono già insiti nell'individuo, secondo questi metodi, indi EDUCARE alla matematica è proprio EX DUCERE, tirare fuori, questi concetti piuttosto che mettene dentro altri.

Nella via analogica siamo in uno stato di visione interna. Vediamo solo le cose che si dispongono spontaneamente nella nostra lavagna mentale secondo regole che non dobbiamo contagiare con la volontà.

Nella via concettuale partiamo dalle nozioni gia costruite, i numeri scritti, la matematica, le operazioni, i simboli e ci chiediamo il loro significato all’infinito. Siamo nel continuo inseguimento del significato di quello che stiamo facendo.


Pare che con questo metodo si evitano anche problemi di discalculia.

Chi lo conosce? i vostri figli lo usano?
http://www.camillobortolato.it/
:occhiodibue:
lidl ma quante ne sai?
fino ai regoli ci arrivo anche anche, ai blocchi logici già mi fermo (me ne parlarono tanto alle superiori ma non ho MAI capito di cosa si trattasse),ma la linea del 20 proprio non l'avevo mai sentita nominare!
magari il mio babbo ne sa qualcosa...

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Dai prova a chiedere, mi sto studiando il sito ed è molto new age, mi piace da morire questo approccio per cui si tirano fuori le competenze dei bambini senza inculcarne altre, per altro i nostri maestri di matematica manco ce lo fanno comprare lo strumento ma lo costruiscono insieme ai bambini!

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

macchè, gliel'ho detto io, lei stava lì a giocare con le mollette per i panni, inconsapevole di tutto ciò.
ah ahahha

Avatar utente
Franci
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5068
Iscritto il: lun feb 18, 2008 3:42 pm

Messaggio da Franci »

finchè ho insegnato ho sempre usato i regoli e mi sono trovata bene con buone risposte dai parte dei bambini.
lo scorso anno, con l' inizio delle elementari per anna, mi sono trovata di fronte per la prima volta questa novità!
il metodo bortolato
mi sono documentata e ho visto lo scorso anno come è stato portato avanti il programma!!
è un metodo veramente molto buono!
è intuitivo e i bambini imparano i numeri e a contare molto più velocemente che con i regoli!
occorre molta memoria visiva ma vi assicuro che le file di palline... si leggono in automatico dopo un pò!
in seconda abbiamo la linea del 100 e per ora le cose proseguono molto bene!
vediamo poi nel secondo quadrimestre come sarà l' approccio con le tabelline!
comunque da mamma e ex maestra promuovo questo metodo!

maaga

Messaggio da maaga »

No, non ne sapevo nulla, ora dò una sbirciatina al sito che hai inserito.
Con Alessandro, ha iniziato lo scorso anno con il metodo dei regoli....

alemia
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7117
Iscritto il: ven dic 15, 2006 5:08 pm

Messaggio da alemia »

da noi usano i regoli
però ho letto il metodo e mi piace tantissimo
vorrei farlo col nano, ma ho paura che si possa confondere se già usano l'altro metodo
che ne pensate? secondo voi si possono usare entrambi?

Avatar utente
Franci
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5068
Iscritto il: lun feb 18, 2008 3:42 pm

Messaggio da Franci »

alemia ha scritto:da noi usano i regoli
però ho letto il metodo e mi piace tantissimo
vorrei farlo col nano, ma ho paura che si possa confondere se già usano l'altro metodo
che ne pensate? secondo voi si possono usare entrambi?
no ale!
sono molto diversi secondo me!
temo si confonderebbe sai...
lo conosco poco il bertolato ma per quello che ho visto in prima da anna, c'è una bella differenza dai regoli!

Rispondi