Mio marito a volte lo strozzerei......

Moda, tendenze e bellezza
Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

mamititty ha scritto: credevo che la mancanza si sentisse di più quando sono più piccini.........oddio.....quindi più passa il tempo e più divento mammacozza???????? :mumble: nuuuuuuuuuuu sopprimetemiiii!!!!!! :fing:

scherzi a parte io pensavo di lasciarlo ai nonni per un paio di giorni verso i 3/4 anni quando ( secondo me , ma posso pure sbagliare......) hanno meno esigenze e meno bisogno della mamma.....
Io ho fatto così, dai nonni circa a tre anni, e anche per più di due giorni.

Siamo tutte diverse e può darsi che alcune mamme abbiano gli stessi sentimenti di Jersey!
Io però quando dovevo staccarmi da un bimbo piccolo mi sentivo come se mi strappassero il cuore, e non l'ho mai fatto se non per stretta necessità, a costo di costringere i piccoli a vacanze di sole tre settimane e il resto del tempo nell'afa di Milano d'estate (che non è proprio il massimo ma vedevo come male minore).
Un "ometto" di tre anni ha un minimo di autonomia in più e può apprezzare gli stimoli di una figura di riferimento e di un luogo diversi, per qualche tempo.
E' chiaro che quando raggiungevo i piccoli in montagna nel weekend eravamo molto contenti: io e loro.

Perciò, mamititty... non abbandonare la speranza, potresti rientrare nella mia categoria: quella delle mamme simbiotiche con i bimbi piccoli ma COZZA FREE con soddisfazione di tutti quando crescono :lol:



losbanos

Messaggio da losbanos »

Onestamente, non mi pare che a me i bambini mancassero di più quando erano piccolini rispetto ad ora che sono grandi.
Certo, mancano per ragioni differenti dovute all'età, da piccoli ti manca il loro odore, i loro abbracci e i loro baci... poi da più grandicelli manca altro, i racconti dopo l'asilo o la scuola, le favole prima della notte... e da grandi ti mancano i loro discorsi, il loro affetto che ti fa sentire sempre importante...

Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

losbanos ha scritto:Onestamente, non mi pare che a me i bambini mancassero di più quando erano piccolini rispetto ad ora che sono grandi.
Certo, mancano per ragioni differenti dovute all'età, da piccoli ti manca il loro odore, i loro abbracci e i loro baci... poi da più grandicelli manca altro, i racconti dopo l'asilo o la scuola, le favole prima della notte... e da grandi ti mancano i loro discorsi, il loro affetto che ti fa sentire sempre importante...
Come ho già detto, molto dipende dai sentimenti della singola mamma, oltre che, penso, dal carattere del bambino. Ce ne sono di quelli che vivono peggio il distacco, anche da grandicelli.
Io ho avvertito una differenza molto forte, in effetti, solo quando erano sotto ai 12-18 mesi. Lì mi sentivo morire a lasciarli, ho pressocché azzannato chi me lo proponeva.
Dall'anno ai tre anni erano loro ad essere "mammoni", "sentivo" che non era il momento giusto.
Iniziando l'asilo li ho visti più desiderosi di esperienze autonome, ho provato a mandarli in vacanza con la nonna ed è stata un'esperienza positiva.
Il legame e la nostalgia di loro, chiaro, ci sono sempre.
Ma devo dire che da quando sono più grandi li vedo allegri e sereni da soli, e riesco a prendere spazi per me stessa senza che stare senza di loro sia come andare in giro e... ti manca un braccio, oltre al cuore :lol:

Roxy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 552
Iscritto il: mer ott 07, 2009 3:49 pm

Messaggio da Roxy »

Rie ha scritto:Come ho già detto, molto dipende dai sentimenti della singola mamma, oltre che, penso, dal carattere del bambino. Ce ne sono di quelli che vivono peggio il distacco, anche da grandicelli.
Io ho avvertito una differenza molto forte, in effetti, solo quando erano sotto ai 12-18 mesi. Lì mi sentivo morire a lasciarli, ho pressocché azzannato chi me lo proponeva.
Dall'anno ai tre anni erano loro ad essere "mammoni", "sentivo" che non era il momento giusto.
Iniziando l'asilo li ho visti più desiderosi di esperienze autonome, ho provato a mandarli in vacanza con la nonna ed è stata un'esperienza positiva.
Il legame e la nostalgia di loro, chiaro, ci sono sempre.
Ma devo dire che da quando sono più grandi li vedo allegri e sereni da soli, e riesco a prendere spazi per me stessa senza che stare senza di loro sia come andare in giro e... ti manca un braccio, oltre al cuore :lol:
Sì, brava. Anch'io la penso così.
Dipende dal momento, da come sono i bambini, dalla fase che attraversano.
Ma in ogni caso non mi sembra sbagliato.
Ci sono dei momenti in cui hanno proprio bisogno di te (anche da grandicelli eh) e in quel momento io farei di tutto per esserci. Ma quando si gustano il rapporto coi nonni e si gustano anche un po' la "diversità" e "l'indipendenza" è giusto anche per noi vivere un momento dove ci riprendiamo in mano la nostra vita.

Avatar utente
Titty
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7884
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:46 am

Messaggio da Titty »

Rie ha scritto:Perciò, mamititty... non abbandonare la speranza, potresti rientrare nella mia categoria: quella delle mamme simbiotiche con i bimbi piccoli ma COZZA FREE con soddisfazione di tutti quando crescono :lol:
:cisssss:

Avatar utente
Titty
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7884
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:46 am

Messaggio da Titty »

Rie ha scritto:Come ho già detto, molto dipende dai sentimenti della singola mamma, oltre che, penso, dal carattere del bambino. Ce ne sono di quelli che vivono peggio il distacco, anche da grandicelli.Io ho avvertito una differenza molto forte, in effetti, solo quando erano sotto ai 12-18 mesi. Lì mi sentivo morire a lasciarli, ho pressocché azzannato chi me lo proponeva.Dall'anno ai tre anni erano loro ad essere "mammoni", "sentivo" che non era il momento giusto.
Iniziando l'asilo li ho visti più desiderosi di esperienze autonome, ho provato a mandarli in vacanza con la nonna ed è stata un'esperienza positiva.
Il legame e la nostalgia di loro, chiaro, ci sono sempre.
Ma devo dire che da quando sono più grandi li vedo allegri e sereni da soli, e riesco a prendere spazi per me stessa senza che stare senza di loro sia come andare in giro e... ti manca un braccio, oltre al cuore :lol:
......se ti quoto!

ieri ne ho riparlato al maritozzo.....ma lui continua ad essere della sua idea, però mi ha fatto capire che rispetta la mia......e quindi finchè non sono pronta niente vacanzine senza T.REX!!!!!! :cisssss: dai forse siamo a buon punto! :ok:

Mammetta
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 440
Iscritto il: lun set 07, 2009 4:10 pm

Messaggio da Mammetta »

Mora, non leggo tutto il 3D, ma tanto sai già come la penso a riguardo. Se tu sei ansiosa allora io sono paranoica, da quando è nata Bebe (13 mesi fa) siamo usciti 3 volte da soli, per richiesta SUA perchè aveva voglia di passare qualche ora da soli, io non ne sento la necessità ma ho acconsentito, ho passato praticamente le ore fuori casa malissimo, la mia testa era con la mia piccola, anche se sapevo stava dormendo nel suo lettino con i nonni che la vegliavano. Io non sento l'esigenza di separarmi da lei nemmeno 5 minuti, è uno strazio che devo farlo per lavoro 5 ore, per il divertimento proprio non se ne parla. Sicuramente il mio atteggiamento è un pò "troppo" per questo quando Cristiano mi chiede di uscire qualche volta gli do retta, ma dire che mi diverto e sto bene proprio no.

Rispondi