Bambini e Parolacce...

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Messaggio da sbirulina »

lenina ha scritto:io non discuto assolutamente il tuo lavoro.
Penso solo che sarebbe buono anche senza sculacciate.

Il dolore fisico insegna solo la paura, tuo figlio è piccolo come può capire perchè tu lo colpisci?

Vogliamo pensare davvero al "rinforzo negativo"? Al discorso comportamentista "associa la sensazione negativa al dolore?"

Sinceramente mi sembra una visione limitante dai.

Sono sicura che tuo figlio crescerebbe benissimo anche senza quelle poche sculacciate tu pensi di no?

Io ricordo le sculacciate di mio padre come qualcosa di umiliante sono le poche cose che non gli perdono.

E se proprio tuo figlio fosse come me? Se si ricordasse una mamma bravissima che però ogni tanto lo ha umiliato con le sculacciate e questo ricordo rimanesse comunque nella sua mente? Non ti spiacerebbe un po'?

Neanche io ne ho prese tante ma le ricordo tutte con rabbia e tutte come non meritate perchè per me ancora adesso è lui che non capiva non io che sbagliavo quando mi impuntavo al punto da arrivare alla sculacciata.
è un rischio che corro, si sa il lavoro di genitore è difficile ed ognuno cerca di farlo al meglio. Penso che in un modo o nell'altro ognuno di noi pagherà delle conseguenze perchè avranno sempre qualcosa da rinfacciarci per questo io voglio essere tranquilla con me stessa e avere meno dubbi possibili sul mio operato.



Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

lenina ha scritto:Però è difficile concordare quali siano questi casi limite con una maestra non pensi?
se succedesse a mia figlia.... io farei fatica a non sculacciare la maestra, mi controllerei solo per non dare il cattivo esempio a mia figlia, ma mi incacchierei parecchio, parecchissimo!

Avatar utente
sbirulina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2879
Iscritto il: lun mar 10, 2008 11:24 pm

Messaggio da sbirulina »

lenina ha scritto:Però è difficile concordare quali siano questi casi limite con una maestra non pensi?
se mi dice che ha tirato una sberla perchè ha fatto cadere i colori magari mi incavolo, se mi dice che li ha fatti cadere di proposito 10 volte di seguito magari le do ragione. (è un esempio ovvio)

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

sbirulina ha scritto:è un rischio che corro, si sa il lavoro di genitore è difficile ed ognuno cerca di farlo al meglio. Penso che in un modo o nell'altro ognuno di noi pagherà delle conseguenze perchè avranno sempre qualcosa da rinfacciarci per questo io voglio essere tranquilla con me stessa e avere meno dubbi possibili sul mio operato.
è questo che non capisco?
Sono quelle poche sculacciate a renderti sicura di fare un lavoro migliore?

io penso che ci sia ben altro dai.

Il tuo lavoro non sono quelle poche sculacciate che ritieni giuste.

Ci sono tante altre cose che contano quelle non cambieranno nulla se sono veramente rare no?

Semplicemente risolvono il momento difficile.

Ma allora io credo che esista in quel momento un'altra soluzione sempre.

Però c'è da dire che non mi hai detto se trovi sbagliato l'uso della violenza sugli adulti in casi eccezionali.

Perchè la base mia è questa secondo me nessuno deve essere picchiato ne piano ne forte tanto meno un bambino

pinnetta72

Messaggio da pinnetta72 »

se il discorso, le domande poste da lenina se le fosse fatte mia mamma, io quella sequela di mazzate e tante non le avrei prese magari. l'unica cosa che han portato? ad avere quei ricordi di mia madre, ad aver scritto in un testamento olografo che se muoio per nessuna ragione mia madre deve essere parte attiva nell'educare mia figlia (anche se lei ha riconisciuto tutti i suoi sbagli, mi ha chiesto scusa, etc. dicendo però ..ma tu me le tiravi..eccerto a 3 anni non voglio stare sotto il phon 2 ore perchè mi devi stirare i capelli e le prendo, te le tiro ovvio, io ero stanca lavoravo tantissimo..pure papà lavorava, mai alzato un dito), mi han portato a dare per esperazione mia e fallimento mio 2 sculacciate a mia figlia questa estate, io ho pianto una settimana la notte per questo. non ci riesco a pensare di poterla sculacciare, e poi ho visto che parlandole sempre fino allo sfinimento mio..riesce tutto molto meglio, ora basta che le ricordi:" tu che dici è giusto? si fa?" per farla desistere..non sempre, ma l'80% delle volte si.

JESSY75
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2333
Iscritto il: ven lug 31, 2009 2:24 pm

Messaggio da JESSY75 »

alce ha scritto:se succedesse a mia figlia.... io farei fatica a non sculacciare la maestra, mi controllerei solo per non dare il cattivo esempio a mia figlia, ma mi incacchierei parecchio, parecchissimo!
idem, piuttosto preferisco che la maestra mi chiami subito e mi dica cosa ha combinato, poi ci penso io a quello che devo fare con mio figlio e sicuramente non sarà divertente la mia punizione, ma la maestra deve fare l'educatrice non la mazzolatrice!!

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

sbirulina ha scritto:se mi dice che ha tirato una sberla perchè ha fatto cadere i colori magari mi incavolo, se mi dice che li ha fatti cadere di proposito 10 volte di seguito magari le do ragione. (è un esempio ovvio)
e con la sculacciata lui naturalmente imparerebbe a rispettare la maestra e che buttare giù i colori è male?

Oppure avrebbe paura a farlo l'undicesima volta? :mumble:

pinnetta72

Messaggio da pinnetta72 »

lenina i tuoi interventi sono magistrali. grazie.

Rispondi