Dito in bocca: vizio o necessità?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
franceschina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1678
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:22 pm

Dito in bocca: vizio o necessità?

Messaggio da franceschina »

Ciao ragazze,
io e mio marito siamo ad un impasse.
Elisabetta ha quasi tre anni e mezzo e ancora si ciuccia il pollice che è una bellezza.
Non solo per addormentarsi, ma anche quando è stanca, quando guarda un cartone e quando vuole consolarsi per qualche motivo.
Naturalmente non lo fa quando gioca.
Purtroppo inevitabilmente le si stanno storcendo i denti...
Mio marito le sta facendo una pressione psicologica continua, dicendo (a me) che secondo lui si tratta di un vizio che va estirpato, per il suo bene.
Io sono più accomodante perché invece ritengo che per lei sia una necessità (come lo era a suo tempo il pannolino) e che al momento giusto sarà lei a smettere.
Che ne pensate?
Francesca



Avatar utente
mammamartina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3684
Iscritto il: lun ott 20, 2008 4:17 pm

Messaggio da mammamartina »

io consulterei la pediatra per sapere cosa ti consiglia....certo è che non è facile come togliere il ciuccio e in più le conseguenze si vedono.

Io credo sia ora di iniziare a provare a togliere questo vizio.....magari con molta pazienza e dolcezza!

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Io l'avevo detto alla pediatra. Il suo consiglio fu di distrarla quando si mette il dito in bocca. Praticamente impossibile.

Matilde di anni ne ha 5 e ancora ciuccia il uso dito. Non lo fa nemmeno apposta, le viene ormai in automatico.

Boh, io aspetto che passi da solo. Spero che passi prima che arrivino i dentini definitivi.

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

ciucciona presente! alice ha DA SEMPRE succhiato il pollice, all'inizio ne eravamo inteneriti, ora siamo rassegnati. ha smesso per un paio di mesi all'età di 2 anni perchè le si era piagato, ha avuto una specie di crisi di astinenza ma aveva smesso, per poi riprendere alla rpima febbre alta. purtroppo non ci si può fare nulla, checchè ne dicano i pediatri. non conto nemmeno sul fatto che smetta a breve, mio papà ciucciò fino ai 14 anni, lo stesso alcune zie e zii, mio nipote che di anni ne ha 9 fa lo stesso. credo nel tempo si possano moderare, censurandosi in certi momenti, ma al momento della nanna non resistono. il nostro dentista le ha trovato un problemino di occlusione, ma solo il tempo ci dirà come risolvere il problema. del dito alice non può fare a meno. non adesso. emma a una settimana di vita faceva lo stesso, ma per fortuna sono riuscita ad insistere col ciuccio, che ora usa solo per addormentarsi. ho anche acquistato un libro sull'argomento, casomai dopo metto il titolo

Avatar utente
franceschina
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1678
Iscritto il: lun apr 20, 2009 1:22 pm

Messaggio da franceschina »

Insomma, ci dobbiamo rassegnare...
Grazie dell'aiuto e aspetto il titolo del libro, quando avrai tempo di controllare.
Francesca

Avatar utente
Lupina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5906
Iscritto il: mer mar 19, 2008 10:45 pm
Contatta:

Messaggio da Lupina »

Io mi sono ciucciata il dito fino a 11 anni. Solo per dormire, quando ero piccolissima anche per consolarmi.
I miei denti sono perfetti (a parte le carie, cazzarola, ma quella non è colpa di un dito). Non colpevolizziamo troppo i poveri pollici, a volte i problemi di malocclusione sono indipendenti dal ciucciamento delle dita.

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

Mah, io credo che in realtà sia più un problema nostro che loro. A parte i danni ai denti (che io credo non saranno permanenti) è un modo come un altro di coccolarsi, c'è chi ha un cuscino preferito, chi il ciuccio, chi i capelli e chi il pollice (io a 32 anni non dormo se non sfrego i piedi fra loro). Ma soltanto il pollice è condannato pesantemente. Di fatto, che problemi ha portato a tuo padre il ciucciarsi il pollice fino a 14 anni?

Sveva non vuole il ciuccio e io non ho problemi a lasciarle ciucciare il pollice, nel nostro caso lo fa pochissimo anche perchè dormendo con me penso che il suo bisogno di suzione sia soddisfatto dalla tetta.

Forse sarebbe utile provare ad aiutarla a trovare strumenti diversi per coccolarsi ma condannare il pollice è anche peggio perchè si aggiunge anche il gusto del proibito al punto che può diventare una vera fissazione.

Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

superstrafra ha scritto: emma a una settimana di vita faceva lo stesso, ma per fortuna sono riuscita ad insistere col ciuccio, che ora usa solo per addormentarsi. ho anche acquistato un libro sull'argomento, casomai dopo metto il titolo
Matilde ha sempre avuto il ciuccio fino ai due anni e mezzo, forse anche 3.

Poi gliel'ho tolto, era arrivata a non voler parlare per non toglierlo, quindi l'ho fatto sparire, e lei ha cominciato con il dito.

Ovviamente io considero molto meglio il dito del ciuccio.

Il dito lo devono togliere per giocare, il ciuccio no.

Rispondi