non ha il latte buono

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
rita2

Messaggio da rita2 »

lenina ha scritto:è uno dei libri da cui ho tratto le fonti per aprire l'altro post (non ho usato il libro come fonte sono andata a cercare dati dalle fonti indicate)
Si, ho letto tutto il post, è davvero interessante, io quando ho avuto Sofia ho usato un latte caro che le diedero in ospedale quando lei aveva tre mesi e le fecero la prova del latte in ospedale, fosse adesso lo userei si liquido, ma uno che costi meno. Per coscienza devo dire che il medico mi disse che i latti erano tutti uguali e che il latte di proseguimento era una bufala, infatti le ho dato sempre lo stesso fino a un anno .Ci sono anche medici molto informati e onesti. Scusa Valentina se sono andata fuori tema, ma sono contenta di poter trovare un riscontro nel forum con tutte voi sulle mie letture e riflessioni. A volte penso che vorrei fare qualcosa per aiutare le mamme della mia città, ma è un territorio vergine dove regna l'ingnoranza, si tratterebbe di sparare a zero su convinzioni (come quella del latte buono e cattivo, del chi ce l'ha e chi non ce l'ha, del latte che sparisce) radicate anche nei medici. persino al consultorio danno informazioni sbagliate sull'allattamento (mi avevano dato un depliant pietoso sul quale sorvolo). Valentina ce la farai ad allattare il secondo bebè!!



Avatar utente
val3nt1na
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 7170
Iscritto il: mer ago 05, 2009 7:05 pm

Messaggio da val3nt1na »

rita2 ha scritto:E' un alimento perfetto, quindi non cambia a seconda della mamma, tanto e vero che anche nel terzo mondo dove si mangia poco i bimbi allattati sono ben nutriti. Ultimamente ho letto il libro "tutte le mamme hanno il latte" che spiega molte cose sulla tirannia del latte artificiale dagli anni '70 ed è veramente illuminante, mi è piaciuto e lo consiglio a tutte.
l'ho letto anch'io ed è in bella mostra in salotto insieme a quello della LL e -un dono per tutta la vita-......

Rispondi