Siamo arrivate alla prima minestrina......

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Janeyre
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:16 am

Siamo arrivate alla prima minestrina......

Messaggio da Janeyre »

Isabella, sei mesi, allattata esclusivamente al seno, otto chili e due. Oggi, prima minestrina: duecento gr. di brodo vegetale con verdura di stagione, due cucchiai di passata di verdura, due di puntine, due cucchiaini d'olio e due di parmigiano, mezzo omogeneizzato di carne bianca. Il tutto è diventato un consistente pastoncino semiliquido che Isabella ha gradito solo in parte.
Ovviamente mi sono ben guardata dall'insistere.

Ma mi chiedo: indipendentemente dalla quantità (oggettivamente enorme), non è un po' troppo, proprio come consistenza? Il pediatra mi ha sconsigliato di ricorrere alle varie creme di riso e/o cereali e ai liofilizzati, ma il "pastoncino" ha un'aria parecchio "solida". Non sarebbe meglio arrivarci per gradi?

Altro dubbio: sto leggento sia Gonzales che Piermarini, e ho le idee un po' confuse circa gli alimenti allergizzanti (e non solo su questo).
Piermarini, se ho ben capito, dice che le allergie prima saltano fuori, meglio è - ma anche questo mi lascia un po' perplessa.
Una posizione intermedia potrebbe essere, sì al glutine, no al pomodoro. Resto perplessa su latte e pesce. Gonzales mette in guardia contro latte e derivati, quindi niente formaggio fino all'anno? E il parmigiano, allora? C'entra la stagionatura? E niente yogurt?

Scusate la banalità dei miei dubbi. Sto cercando di sviluppare un approccio tranquillo all'argomento, si mangia quando si ha fame e via dicendo, si assaggia dai piatti dei grandi (con moderazione...!!!). Insomma, ci sto lavorando su.



Janeyre
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:16 am

Messaggio da Janeyre »

Un'altra cosa: dove mi consigliate di reperire una di quelle famose tabelle degli alimenti da inserire nella dieta? Online c'è tutto e il contrario di tutto, il pediatra dice di evitare il pomodoro e per il resto di usare il buon senso, e i testi che sto leggendo si contraddicono a vicenda.

Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

La quantità forse è un po troppa per iniziare, potresti prepararne un po di meno ed aumentare a poco a poco se la piccola mostra di volerne ancora.
A noi il pediatra ha detto:
7 mesi legumi
8mesi pomodoro e carne fresca
9 mesi rosso d uovo e latticini freschi
10 mesi pesce
12 mesi uovo intero

rita2

Messaggio da rita2 »

A me invece il pediatra ha dato il via libera dai sei mesi a tutto. E' molto soggettivo. Ti consiglio di vedere cosa le piace anche come consistenza, ci sono bimbi che amano masticare pezzettini, altri preferiscono creme ha ecc.., altri vogliono quello che mangia la mamma. Penso anch'io che le quantità che ti ha dato il pediatra sono troppe.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

il latte è un pericolo se dato puro ma soprattutto se dato in grandi quantità (sostituzione del LM o del LA) normali dosi di derivati del latte si possono dare.

Sulle dosi pediatriche io non le ho mai capite sono enormi davvero ma probabilmente è perchè i pediatri spesso consigliano la sostituzione della poppata e non l'integrazione

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Io ti posso rispondere in merito alla consistenza.
Arianna ha sempre sdegnato le consistenze semiliquide, nonostante fino ad allora avesse mangiato esclusivamente latte materno, e la prima pappa che ha davvero mangiato era praticamente solida (fatta con farine).
Quindi dipende davvero dal bambino.

Per le dosi, sono davvero esagerate secondo me.
Credo che faremmo fatica noi ad ingurgitare una cosa del genere.
Io la ridurrei di metà sinceramente, se poi vedi che alla fine ha ancora fame fai sempre in tempo ad aumentare la volta successiva.

Janeyre
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:16 am

Messaggio da Janeyre »

Grazie delle vostre osservazioni.
Ridurrò certamente le dosi, anche se, non insistendo perché mangi se non vuole, non è così importante. Penso che proverò anche a renderla un po' più liquida, meno pastone.

Secondo me certi pediatri non hanno mai, MAI, provato a cucinare quello che consigliano.

Per la questione allergie lo stesso, procederò con calma e per tentativi.
Per esempio, a lei piace provare a rosicchiare: ho provato a darle un pezzettino di panino e si è divertita molto a succhiarlo. Poi però mi viene l'incubo glutine. Provare invece con un biscottino?

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Janeyre ha scritto: Per esempio, a lei piace provare a rosicchiare: ho provato a darle un pezzettino di panino e si è divertita molto a succhiarlo. Poi però mi viene l'incubo glutine. Provare invece con un biscottino?
"il mio bambino non mi mangia" è molto bello ma un po' "antiquato" su questo discorso.
Anche l'oms non consiglia di posticipare il glutine.

La celiachia è una malattia genetica.

Se c'è prima si scopre prima si elimina per sempre il glutine e i sintomi sono più chiari sui neonati che sui più grandi.

Rispondi