Vorrei...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Rispondi
agata74

Vorrei...

Messaggio da agata74 »

Vorrei essere felice. Dentro.
Vorrei essere pienamente soddisfatta di quello che ho, senza pensare a quello che non ho.
Vorrei essere una madre migliore, più paziente e disponibile.
Vorrei essere una moglie migliore.
Vorrei poter fare sesso senza pensare all'associazione sesso/riproduzione.
Vorrei avere voglia di lavorare.
Vorrei amare il mio lavoro.
Vorrei avere più tempo per me, per capire quali interessi coltivare.
Vorrei avere il tempo per fare il punto della situazione della mia vita, e capire chi sono diventata.
Vorrei avere la voglia di dedicare più tempo alla mia famiglia di origine.

Vorrei togliermi dalla testa e dal cuore il senso di incompiuto che mi dà ogni giorno questo figlio che non arriva.

Ma non ci riesco.



Eve
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1554
Iscritto il: mar mag 26, 2009 2:44 pm

Messaggio da Eve »

agata74 ha scritto:Vorrei essere felice. Dentro.
Vorrei essere pienamente soddisfatta di quello che ho, senza pensare a quello che non ho.
Vorrei essere una madre migliore, più paziente e disponibile.
Vorrei essere una moglie migliore.
Vorrei poter fare sesso senza pensare all'associazione sesso/riproduzione.
Vorrei avere voglia di lavorare.
Vorrei amare il mio lavoro.
Vorrei avere più tempo per me, per capire quali interessi coltivare.
Vorrei avere il tempo per fare il punto della situazione della mia vita, e capire chi sono diventata.
Vorrei avere la voglia di dedicare più tempo alla mia famiglia di origine.

Vorrei togliermi dalla testa e dal cuore il senso di incompiuto che mi dà ogni giorno questo figlio che non arriva.

Ma non ci riesco.
io vorrei... non pensare a tutto quello che dici e godermi appieno quello che ho
saremmo tutti più felici

agata74

Messaggio da agata74 »

Guarda, sono passata da una depressione, curata.
Adesso, obiettivamente, mi seto bene, non più in crisi.
Non mi sento così male, grazie al cielo.
Ma
Ma razionalmente non riesco a capire perchè non riesco a mettere una pietra sopra al desiderio di un altro figlio.
Me lo dico da sola: una ce l'ho, sana, meravigliosa, che mi riempie di gioia.
Ho tante cose di cui essere felice.
E allora PERCHE' ho sempre sto tarlo che mi avvelena?
Perchè?
Dev'esserci una ragione più profonda, ma mi sfugge.
La cerco, la intravvedo, e la perdo di nuovo.
Orologio biologico? Istinto? Qualche carenza nella mia vita che il mio inconscio vedrebbe compensata con un'altro figlio?

Ne parlo con voi perchè di solito quando tiro fuori questo argomento con altri vengo liquidata con un "ma smetti di pensarci" in 3 secondi.
Ci riuscissi, lo farei. E volentieri.
Gna fò.

moon373

Messaggio da moon373 »

agata74 ha scritto:Vorrei essere felice. Dentro.
Vorrei essere pienamente soddisfatta di quello che ho, senza pensare a quello che non ho.
Vorrei essere una madre migliore, più paziente e disponibile.
Vorrei essere una moglie migliore.
Vorrei poter fare sesso senza pensare all'associazione sesso/riproduzione.
Vorrei avere voglia di lavorare.
Vorrei amare il mio lavoro.
Vorrei avere più tempo per me, per capire quali interessi coltivare.
Vorrei avere il tempo per fare il punto della situazione della mia vita, e capire chi sono diventata.
Vorrei avere la voglia di dedicare più tempo alla mia famiglia di origine.

Vorrei togliermi dalla testa e dal cuore il senso di incompiuto che mi dà ogni giorno questo figlio che non arriva.

Ma non ci riesco.
Vorrei.......................che i tuoi sogni si avverassero!:nani:

Micaela77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2835
Iscritto il: lun ago 31, 2009 1:19 pm

Messaggio da Micaela77 »

agata74 ha scritto: Ci riuscissi, lo farei. E volentieri.
Gna fò.
(Adesso ti lancio una provocazione!)
e allora continua a pensarci! Ma... una volta che ci hai pensato... e ci hai ripensato... e ci sei tornata sopra e ci rimugini ancora... oltre a questo senso di infelicità, di incompletezza, di malinconia, di vuoto e tutto il resto, cosa hai ottenuto?
Hai perso tempo.
Hai trascurato te stessa.
Hai trascurato tua figlia.
Stai peggio.
Il problema non si è risolto.
Che altro?

agata74

Messaggio da agata74 »

Micaela77 ha scritto:(Adesso ti lancio una provocazione!)
e allora continua a pensarci! Ma... una volta che ci hai pensato... e ci hai ripensato... e ci sei tornata sopra e ci rimugini ancora... oltre a questo senso di infelicità, di incompletezza, di malinconia, di vuoto e tutto il resto, cosa hai ottenuto?
Hai perso tempo.
Hai trascurato te stessa.
Hai trascurato tua figlia.
Stai peggio.
Il problema non si è risolto.
Che altro?
E' esattamente il senso del mio post iniziale.
Allora rifomulo la domanda: dov'è il telecomando per spegnere il cervello e per scegliere il canale dei propri pensieri?
Come ci si toglie di testa una cosa?
Sembra facile... ma non lo è!

Si accettano (e si cercano) consigli in merito!

Eve
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1554
Iscritto il: mar mag 26, 2009 2:44 pm

Messaggio da Eve »

agata74 ha scritto:Guarda, sono passata da una depressione, curata.
Adesso, obiettivamente, mi seto bene, non più in crisi.
Non mi sento così male, grazie al cielo.
Ma
Ma razionalmente non riesco a capire perchè non riesco a mettere una pietra sopra al desiderio di un altro figlio.
Me lo dico da sola: una ce l'ho, sana, meravigliosa, che mi riempie di gioia.
Ho tante cose di cui essere felice.
E allora PERCHE' ho sempre sto tarlo che mi avvelena?
Perchè?
Dev'esserci una ragione più profonda, ma mi sfugge.
La cerco, la intravvedo, e la perdo di nuovo.
Orologio biologico? Istinto? Qualche carenza nella mia vita che il mio inconscio vedrebbe compensata con un'altro figlio?

Ne parlo con voi perchè di solito quando tiro fuori questo argomento con altri vengo liquidata con un "ma smetti di pensarci" in 3 secondi.
Ci riuscissi, lo farei. E volentieri.
Gna fò.
io il pensiero di un altro figlio non ce l'ho proprio, il mio orologio biologico sta bene lì dov'è.
poi, quanche anno ce l'hai ancora davanti, non siamo già in menopausa.
ma ci provate da tanto? è proprio ora di metterci una pietra sopra?
a volte non pensarci e rilassarsi quando... ci si fa le coccole ... aiuta a farlo arrivare, un po' di vino, un limoncello. forse basterebbe provare a non pensarci, per poco tempo, che poi magari arriva.
se invece è mancanza di qualcos'altro conviene parlarne con qualcuno.

:bacio:

Micaela77
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 2835
Iscritto il: lun ago 31, 2009 1:19 pm

Messaggio da Micaela77 »

agata74 ha scritto:E' esattamente il senso del mio post iniziale.
Allora rifomulo la domanda: dov'è il telecomando per spegnere il cervello e per scegliere il canale dei propri pensieri?
Come ci si toglie di testa una cosa?
Sembra facile... ma non lo è!

Si accettano (e si cercano) consigli in merito!
Ah...
avevo capito che volevi parlare proprio di questo con noi, visto che gli altri ti liquidano con 3 minuti e allora volevo assecondarti e vedere cosa rispondevi...
Cmq, non ho consigli in merito, non sono così brava, magari si potessero comandare i pensieri!!!! Si potrebbe così evitare tanta sofferenza.
Secondo me, dovresti cercare di razionalizzare la cosa, così come stai facendo già. Datti delle priorità nella tua vita e segui quelle, senza pensare e se ti viene da pensare... FAI ALTRO!
Se poi un altro figlio è destinato ad arrivare, allora arriverà.

Rispondi