ma da voi i pediatri li fanno i bilanci in questi giorni?

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Artemis
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4227
Iscritto il: mer dic 17, 2008 5:04 pm

Messaggio da Artemis »

io la visita gliela faccio fare a fine novembre
la situazione del Bambin Gesù l'hanno fatta vedere anche al tg!...



Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

il punto è che pare siano proprio oberati di lavoro, così leggevo ieri sul giornale, e se è davvero così qualcuno potrebbe decidere di sospendere le cose rimandabili per questo motivo.

asolina

Messaggio da asolina »

lunetta ha scritto:io la visita gliela faccio fare a fine novembre
la situazione del Bambin Gesù l'hanno fatta vedere anche al tg!...
ho visto ieri sera. :eeeeeeeeeee.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

caterina ha scritto:Io ho il controllo mercoledi prossimo.
Ma lei mette tutti i controlli al mercoledi, e se un bimbo non sta bene, lo sposta di giorno, quindi IN LINEA TEORICA al mercoledi ci sono solo bimbi sani.
Io la porterò..
In linea teorica appunto.
Però se c'è urgenza mi sembra più giusto visitare i malati anche di mercoledì e rimandare gli altri.
O se un bimbo sta male dice "venite domani oggi abbiamo i bilanci"?

Sentivo che qua vedendo solo i bimbi malati (non si sa di quale o quali virus dicono) finiscono tardissimo, non sarebbe il caso secondo me di dedicare un giorno ai sani.

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

la nostra dottoressa solitamente i bilanci li fa la mattina quando ha ambulatorio il pomeriggio e viceversa, comunque sempre tutto su appuntamento o previa chiamata. ieri mattina ci ha detto di portare alice nel pomeriggio quando ci andava bene, è andata col papà alle 17 e son tornati alle 20. in contatto via sms ho detto a mio marito di far sapere che aveva febbre alta (per otite) e che avrebbe dovuto avere la precdnza, ma lui mi ha risposto che erano TUTTI febbricitanti...

Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

Io ci sono stata settimana scorsa.
Qui altro che stanze e orari diversi, fai una fila chilometrica in una stanza dove non ci sta neanche il bagno, devi portarti un asciugamano da mettere sul lettino(perchè non si puo permettere un rotolo di carta usa e getta) e se per caso devi buttare il pannolino non si puo ma devi portartelo il borsa sporco fino a casa!
Ma questo è un dettaglio!

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Guarda, mi auguro che essendo un piccolo paese di provincia e ci conosciamo tutti per nome e cognome, se lei sa che in studio vengono bambini malati, mi chiami e mi dica "caterina non venire".
Se non ricevo nessuna chiamata dò per scontato che la situazione sia sotto controllo come sempre in questi nove mesi.
Ma poi si, forse la situazione qui è diversa, non si tratta di una grande città ma di un paesino molto piccolo..

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

lenina ha scritto:In linea teorica appunto.
Però se c'è urgenza mi sembra più giusto visitare i malati anche di mercoledì e rimandare gli altri.
O se un bimbo sta male dice "venite domani oggi abbiamo i bilanci"?

Sentivo che qua vedendo solo i bimbi malati (non si sa di quale o quali virus dicono) finiscono tardissimo, non sarebbe il caso secondo me di dedicare un giorno ai sani.
quoto
ora come ora rimandare i bilanci, i consigli e le cose non urgenti mi sembrerebbe doveroso e necessario. non pretenderei di portare emma ad un bilancio senza mettere in conto che ci sia un altro bimbo malato, quindi la terrei semplicemente a casa rimandando a momenti migliori. ma qui sta al buon senso del medico e dei genitori. credo

Rispondi