abbigliamento in casa e fuori

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Rispondi
magica_emy
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 881
Iscritto il: mer ago 19, 2009 11:24 am

abbigliamento in casa e fuori

Messaggio da magica_emy »

1. in inverno inoltrato, in casa.
2. nella fascia portabebé quando la temperatura scenderà di più.

il primo dubbio mi sorge perché il pediatra dice che è troppo vestita e dovrei metterle meno cose:
calzini in cotone (ha i pieidni freddissimi), ghettina in cotone, tutina in ciniglia + body a manica lunga cotone sulla pelle e lana fuori.
In casa la temperatura è intorno i 19°C.

Il secondo dubbio sorge perché se la porto fuori con la fascia, io mi copro le spalle con un giubbotto, ma lei non avrà freddo?



Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

se la vesti il giusto è difficile che abbia freddo con la fascia perchè le trasmetti comunque calore.
Naturalmente per uscire devi vestirla un po' di più (o se hai un giaccone largo lo chiudi fino al suo collo.

Tutti i neonati hanno mani e piedi freddi.

Se mani e piedi sono caldi o tiepidi significa che hanno caldissimo in quel momento

Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

Arianna a febbraio quando è nata aveva body in cotone, tutina in ciniglia e calzini di lana sopra (anche per farle star ferma le tutine grandi).
Semmai le mettevo una coperta se c'era più freddino, in casa comunque ho 18-19°.

Avatar utente
Lelia
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3781
Iscritto il: ven lug 03, 2009 10:00 am

Messaggio da Lelia »

lenina ha scritto:Tutti i neonati hanno mani e piedi freddi.

Se mani e piedi sono caldi o tiepidi significa che hanno caldissimo in quel momento
A mia sorella il pediatra tedesco aveva detto di "sentire" la temperatura del bimbo neonato mettendo una mano dietro il suo collo, praticamente subito sotto la nuca. Lui diceva che lì era il punto migliore per rendersi conto se il bambino avesse freddo o caldo, appunto perché manine e piedini sono "ingannevoli".
Prendila con le pinze eh, io non so nulla di neonati.

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Lelia ha scritto:A mia sorella il pediatra tedesco aveva detto di "sentire" la temperatura del bimbo neonato mettendo una mano dietro il suo collo, praticamente subito sotto la nuca. Lui diceva che lì era il punto migliore per rendersi conto se il bambino avesse freddo o caldo, appunto perché manine e piedini sono "ingannevoli".
Prendila con le pinze eh, io non so nulla di neonati.
Confermo

asolina

Messaggio da asolina »

Lelia ha scritto:A mia sorella il pediatra tedesco aveva detto di "sentire" la temperatura del bimbo neonato mettendo una mano dietro il suo collo, praticamente subito sotto la nuca. Lui diceva che lì era il punto migliore per rendersi conto se il bambino avesse freddo o caldo, appunto perché manine e piedini sono "ingannevoli".
Prendila con le pinze eh, io non so nulla di neonati.
essendo mezza crucca anche io...devo dire che sento così la temperatura dei cuccioli. :red:

io vesto loro come vesto me.

Rispondi