Il metodo EASY

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
Sheireh
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17185
Iscritto il: mar feb 26, 2008 4:35 pm

Messaggio da Sheireh »

superstrafra ha scritto:no dai, non è detto che sia così, come se chi ha un bimbo che piange dovesse per forza sentirsi colpevole per non riuscire a consolarlo...
vogliamo dire che molto dipende anche dall'indole del bimbo e non solo dal modo in cui mamma e papà lo accudiscono?
Io invece credo che, UNA VOLTA ESCLUSE MOTIVAZIONI SANITARIE (reflusso, influenza, etc.), se un bambino piange molto ha qualche carenza di dialogo con chi lo accudisce.



Kayura

Messaggio da Kayura »

Solange ha scritto:io leggo perchè mi interessa ma tanto poi faccio a modo nostro (perchè Mirko e io siamo d'accordo su come crescere nostra figlia).

Sta sempre in braccio, in fascia, nel lettone, attaccata alla tetta eppure è una bambina estremamente autonoma che non piange quasi mai se non quando è stanchissima... perchè non ne ha bisogno. E menomale aggiungerei, altrimenti vorrebbe dire che sto sbagliando qualcosa.
amen

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

la penso come Ilaria; i bambini comunicano in tanti modi e il pianto è l'ultima spiaggia, a meno che non stiano male, perchè come non piace a noi, piangere non piace nemmeno a loro. ci sono diversi livelli di tolleranza quindi bambiniche piangono subito e altri meno, magari, chi più per una cosa chi più per un'altra. Sveva non piange mai seha fame ma me lo fa capire, non piange se è sporca ma se è stanca non dà avvisaglie e attacca la sirena, infatti dopo un paio d'ore che è sveglia provo a farla dormire perchè so che avrà presto sonno e voglio evitare che pianga. Ma in ogni caso confortarli e consolarli è parte del nostro dovere come genitori, imho.

Dany77

Messaggio da Dany77 »

io credo che nessuno abbia in mano la verità assoluta.
Io non vado in giro con mio figlio addosso, devo gestire anche altri 2 figli, faccio il possibile...a volte non viene preso al primo "gne" e con questo non penso di traumatizzarlo.

Ho provato ad allattare al seno, con Joe un disastro, con Fede anche peggio...mi sono sentita una merda,perchè se non riesci ad allattare fai schifo...con Nico manco ci ho provato...risultato? Sono molto più serena, mio figlio sta bene, non vive la mia ansia che non c'è e stiamo tutti meglio. Non penso di uccidere i miei figli con il LA, Allatto ad orario e va bene così, se ha fame se la deve tenere e non perchè sono una pazza scellerata, ma perchè soffrendo di reflusso sta peggio se cedo...
Ho letto la Hogg, non mi sono trovata. Estevill non l'ho letto perchè fortunatamente non ho avuto bisogno, i miei figli dormono nel loro letto, ma se vengono nel lettone non li rimando indietro (la maggior parte delle volte ahahah), ma sanno che hanno il loro letto e culla...

Boh...ognuno conosce i suoi polli e sa come prenderli. Ogni bambino è a se, ogni famiglia è a se, ogni donna è diversa dall'altra...perchè bisogna essere sicuri di avere la verità assoluta in mano?

Dany77

Messaggio da Dany77 »

scusate mi si era doppiato il messaggio, non riesco a cancellarlo...se volete farlo voi...questo è inutile...

Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Dany, ma nessuno qui dice di avere la verità assoluta in mano.
Si è sempre detto che ognuno sa di casa sua.
E ognuno agisce in base al proprio stile di vita.
Io sono sincera, accorro ad ogni suo piccolo richiamo perchè ho solo lei.
Se ne avessi altri due non credo avrei il tempo e il modo di accorrere ad ogni suo richiamo/pianto.
Ho due sorelle con tre figli a testa e so cosa significa avere tre persone (4 col marito) che dipendono da te. Quindi io faccio queste cose adesso con una figlia. Con due o tre figli...chi lo sa come e cosa diventerò.
Una cosa è certo: qualsiasi cosa succederà, succederà perchè io starò pensando di far del mio meglio e solo per il bene della famiglia, no?

In quanto al LA, credo che solo una malata di mente potrebbe dire che se non si allatta si è uno schifo o madri di merda.
E qui dentro nessuno lo dice!

moon373

Messaggio da moon373 »

Io penso che ci siano tante diverse mamme e tanti diversi bambini.....................ma la bacchetta magica non ce l'ha nessuno!
Di mio odio i metodi e odio anche i libri che hanno l'ardire di insegnarci a fare le mamme!
Penso che sia una cosa molto istintiva, che segue per ciascuna di noi una naturalezza differente.
Se una donna "sente" di dover accorrere al primo "nghè" è bene che lo faccia: il sesto senzo materno a mio avviso non è una leggenda ma qualcosa di reale e tangibile!
Quando si allatta al seno poi la natura è ancor più facile da seguire: io sono sempre stata fautrice dell'allattamento a richiesta ed è quello che ho adottato con mio figlio!
Certo c'erano dei giorni che ciucciava anche ogni ora e mezza ma a distanza di 10 anni non cambierei nulla di ciò che ho fatto!

Avatar utente
lenina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 33486
Iscritto il: dom feb 24, 2008 6:43 pm
Contatta:

Messaggio da lenina »

Ely ha scritto: Adesso a due anni e mezzo si alza e viene nel lettone, cosa che non sopporto perchè NON riesco assolutamente a dormire .
Pare che i bimbi che stanno nel lettone da neonati e poi vengono spostati a mo di "conquista" abbiano dopo meno interesse per il lettone rispetto a chi vedere il lettone come terra da conquistare.

Rispondi