Il metodo EASY

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Kayura

Messaggio da Kayura »

evidemente non era un modo di fare congeniale al bambino.
estevill come la hogg o come il modo che usi tu non può essere universale a tutti i bambini.
mio figlio già non mangiava più di notte, non sapeva tirarsi su nel letto (ha imparato a 12 mesi, ma lui è proprio bradipo di suo), non ha vomitato, non s'è strappato i capelli e non ha risentito emotivamente della cosa.
ripeto è un bambino molto tranquillo ma non è un represso rassegnato, ha un bel caratterino. io ritengo abbia un carattere migliore del fratello, ma questo mica per colpa loro o di estevill, è la natura che decide.
personalmente non lo desideri, io rispetto i tuoi desideri per tuo figlio. ripeto però che schifare nei modi in cui ho letto mi pare eccessivo.
alla fine anche se una mamma usa estevill non che è meglio o peggio delle altre.
a me come dorme tamy per esempio, in ammucchiata nel letto, fa venir lo svenimento, non fa per me, non è quello che disidero ma non mi sono mai permessa di dirle che è fuori di testa, che si comporta male e via dicendo.



Avatar utente
ziaco
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3228
Iscritto il: mer set 16, 2009 10:53 am

Messaggio da ziaco »

lenina ha scritto:Io so di bimbi che sono arrivati alle 2 ore di pianto (con i genitori che andavano avanti indietro a parlare) e per più sere.

In effetti prima o dopo si rassegnano tutti chi prima o chi dopo tutti i neonati se non si risponde loro si convincono di non saper comunicare e smettono di piangere.

Però personalmente non è quello che desidero
che cosa triste!poveri cuccioli.
io non ce la farei proprio, :cry:

Avatar utente
superstrafra
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3675
Iscritto il: lun set 07, 2009 10:47 pm

Messaggio da superstrafra »

lenina ha scritto:Io so di bimbi che sono arrivati alle 2 ore di pianto (con i genitori che andavano avanti indietro a parlare) e per più sere.

In effetti prima o dopo si rassegnano tutti chi prima o chi dopo tutti i neonati se non si risponde loro si convincono di non saper comunicare e smettono di piangere.

Però personalmente non è quello che desidero
questo non lo ammetto
è però vero che per certi bimbi, in casi particolari,così com'è successo a me, in bimbi particolarmente predisposti e per i quali si può pensare che ,avendo SEMPRE dormito per svariati mesi, abbiano una "cattiva abitudine" al sonno, possano essere rieducati al sonno stesso. so che non vi piacerà questo linguaggio, ma perchè negare che qualche volta anche un bimbo possa perdere il sonno senza un reale motivo e possa essere riaccompagnato alle sue abitudini?

Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Ma Kayura se il tuo era "predisposto", comunque non puoi dire che Estevill non prevede i lasciarli piangere ore perché il metodo prevede proprio questo, se necessario.
Non dice certo di non lasciarli piangere oltre il quarto d'ora (che, se soli, per loro è già lunghissimo)

Kayura

Messaggio da Kayura »

poi vorrei aggiungere che essendo esseri cervellomuniti sarebbe anche il caso di non prendere quello detto in un libro come grasso che cola, si possono prendere spunti, consigli. in tutti i libri.
io per esempio non ho seguito alla lettera, mica cronometravo. ma ripeto sono stata fortunata perchè mio figlio ha pianto ben poco e dirò di più, lui aveva proprio problemi ad addormentarsi visto che piangeva come un ossesso anche in braccio.
estevill da spunti, la hogg da spunti, un forum può dare spunti. poi io rielaborono e faccio miei delle dinamiche che vadano bene a mio figlio non al figlio di pinco pallo.

Kayura

Messaggio da Kayura »

Cos73 ha scritto:Ma Kayura se il tuo era "predisposto", comunque non puoi dire che Estevill non prevede i lasciarli piangere ore perché il metodo prevede proprio questo, se necessario.
Non dice certo di non lasciarli piangere oltre il quarto d'ora (che, se soli, per loro è già lunghissimo)
per me lasciarli piangere non è un dramma. dipende da che tipo di pianto è.
io se mi figlio gnaula non corro.
sono modi diversi di pensare.
è vero che estevill prevede vomiti se necessario, questo sì.

Tamy
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 97
Iscritto il: mar ott 20, 2009 11:02 am

Messaggio da Tamy »

Kayura ha scritto:evidemente non era un modo di fare congeniale al bambino.
estevill come la hogg o come il modo che usi tu non può essere universale a tutti i bambini.
mio figlio già non mangiava più di notte, non sapeva tirarsi su nel letto (ha imparato a 12 mesi, ma lui è proprio bradipo di suo), non ha vomitato, non s'è strappato i capelli e non ha risentito emotivamente della cosa.
ripeto è un bambino molto tranquillo ma non è un represso rassegnato, ha un bel caratterino. io ritengo abbia un carattere migliore del fratello, ma questo mica per colpa loro o di estevill, è la natura che decide.
personalmente non lo desideri, io rispetto i tuoi desideri per tuo figlio. ripeto però che schifare nei modi in cui ho letto mi pare eccessivo.
alla fine anche se una mamma usa estevill non che è meglio o peggio delle altre.
a me come dorme tamy per esempio, in ammucchiata nel letto, fa venir lo svenimento, non fa per me, non è quello che disidero ma non mi sono mai permessa di dirle che è fuori di testa, che si comporta male e via dicendo.
no ma 'sto metodo non fa nemmeno per me...
è che io, pur di dormire, la porto nel lettone (ma siamo in due, Fabio emigra nel lettino :cisssss: )...ma stai pu sicura che appena mi stufo la faccio emigrare pure lei...
(a Viola è bastato dire che se non dormiva nella sua cameretta, gliela smontavo e la buttavo via...speriamo freghi qualcosa anche ad Anita :ehehe: )

Kayura

Messaggio da Kayura »

Anita è anche più ingombrante, ti stancherai prima ahahahah

Rispondi