Il metodo EASY

Per parlare dei più piccoli, da 0 a 5 anni
Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Janeyre ha scritto:Perché, quando si fermano ed avanzano ipotesi? Sarà il caldo... Poverina, avrà fame... Non vede che è al sole? Non le dà le goccine? Aaaarghh....
Che odioooo! una una volta si è affacciata dalla finestra e mi ha urlato di darle dell'acqua, che aveva sicuramente sete.... le ho detto che glie l'avevo già data....eheheh!



Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

lenina ha scritto:a me duevolte è capitato di fare ipotesi per pianti insistenti.
Ma solo in situazioni del tipo mamma e papà in maglietta e bimbo con la giacca in ciniglia (e una volta uno anche avvolto nella copertina).

La prima volta ero in treno e mi sono osata a supporre che magari il bimbo avesse caldo, loro mi hanno detto che lo tenevano così perchè le nonne dicevano che i bimbi hanno sempre freddo ma hanno provato a togliergli la giacca e il bimbo si è "magicamente" calmato.

L'altra volta in un ristorante scena simile (ad agosto :occhiodibue: ) perchè avevano paura dell'aria della sera (questo aveva pure la copertina), in questo caso però non l'hanno svestito e il bimbo ha pianto fino ad addormentarsi.
Era sudato marcio povero.
Sì Lenina, ma il punto è anche in che modo uno ti da un consiglio, tu sicuramente con gentilezza, ma tanti si sentono in diritto di importi il loro consiglio (che consiglio non è più) o dartelo sotto forma di critica tipo: "ma un cappellino non glie lo mettiamo???" oppure "noooo! ma l'ha messa già con le maniche corte!?".... E se ne senti cinque o sei e più al giorno alla fine ti girano eh! in più la metà ti dice di scoprirlo e l'altra metà di coprirlo! Io all'inizio ascoltavo tutti, dal giornalaio alla farmacista.... facevo un casino!

Janeyre
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ago 24, 2009 12:16 am

Messaggio da Janeyre »

alce ha scritto:Sì Lenina, ma il punto è anche in che modo uno ti da un consiglio, tu sicuramente con gentilezza, ma tanti si sentono in diritto di importi il loro consiglio (che consiglio non è più) o dartelo sotto forma di critica tipo: "ma un cappellino non glie lo mettiamo???" oppure "noooo! ma l'ha messa già con le maniche corte!?".... E se ne senti cinque o sei e più al giorno alla fine ti girano eh! in più la metà ti dice di scoprirlo e l'altra metà di coprirlo! Io all'inizio ascoltavo tutti, dal giornalaio alla farmacista.... facevo un casino!
Infatti... I consigli sono una cosa, le ingerenze un'altra... Come quelle del vicino che, incontrato in ascensore, dice: "Ma che le fate a questa bambina che non fa che piangere? E che vociona...."

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

Janeyre ha scritto: I vicini pare si siano allarmati, ma il bambino adesso si addormenta da solo.... Mah.
Ah, non ho dubbi, i bambini devono pur sopravvivere.

Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Paola M. ha scritto:Ah, non ho dubbi, i bambini devono pur sopravvivere.
quotooo!

I miei cugini sono adottivi, arrivati nella loro nuova casa avevano tre mesi.... non piangevano MAI, ma proprio MAI! Non è che gli avevano insegnato a dormire, è che se nessuno risponde al tuo pianto poi decidi che è meglio risparmiare le energie, ti rassegni, è appunto sopravvivenza.
Un bimbo piange se sa che rispondi, QUINDI CHE PIANGA (per chiamarti) è COSA SANA! un bambino che non piange mai non è normale secondo me...

Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

alce ha scritto:quotooo!

I miei cugini sono adottivi, arrivati nella loro nuova casa avevano tre mesi.... non piangevano MAI, ma proprio MAI! Non è che gli avevano insegnato a dormire, è che se nessuno risponde al tuo pianto poi decidi che è meglio risparmiare le energie, ti rassegni, è appunto sopravvivenza.
Un bimbo piange se sa che rispondi, QUINDI CHE PIANGA (per chiamarti) è COSA SANA! un bambino che non piange mai non è normale secondo me...
Infatti con i bambini adottivi spesso c'è questo equivoco, ne ho sentita una io di mamma dire: è buonissimo, non piange mai, dorme tutta notte nel suo letto, invece, questa cosa ha un nome ben preciso ed è la sindrome dell'iperadattività ove il bambino non solo è rassegnato perchè all'orfanatrofio nessuno rispondeva ai suoi pianti e alle sue paure ma fa di tutto per compiacere il genitore per paura dell'abbandono.

Avatar utente
alce
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1312
Iscritto il: lun ago 31, 2009 10:15 pm

Messaggio da alce »

Paola M. ha scritto:Infatti con i bambini adottivi spesso c'è questo equivoco, ne ho sentita una io di mamma dire: è buonissimo, non piange mai, dorme tutta notte nel suo letto, invece, questa cosa ha un nome ben preciso ed è la sindrome dell'iperadattività ove il bambino non solo è rassegnato perchè all'orfanatrofio nessuno rispondeva ai suoi pianti e alle sue paure ma fa di tutto per compiacere il genitore per paura dell'abbandono.
che tristezza..... ora uno dei due cugini è finito male, tossicodipendente poi si è ripulito... ha fatto un figlio e lo ha abbandonato per tornare alla droga!
mentre la cugina aspetta il quinto figlio maschio! Davvero è dura la vita......

Avatar utente
Solange
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 9213
Iscritto il: mar nov 06, 2007 3:18 pm
Contatta:

Messaggio da Solange »

caterina ha scritto:Sono io che ho parlato di contare fino a 10.
A parte che è la calma è una qualità, secondo me, e non una caratteristica, trovo anche che in quanto "vecchie" del forum o comunque non nuovissime, si debba dare il famoso buon esempio tanto usato nel mondo scout.
Oh scusate, io ero e sono scout, e i principi me li porto nella vita di tutti i giorni.
Il forum si migliora e si evolve partendo "dall'alto".
Se noi sapremo moderare i toni, allora tutti li terranno moderati.
Baci!
Cate, quando c'è qualche discussione in cui viene fuori che i mariti non rispettano le mogli o quella in cui un uomo confessò di aver messo incinta la moglie apposta, l'embolo parte anche a te!

Quindi come ho già detto, la diplomazia è quasi sempre la strada migliore, ma quando si ha un'idea e la si porta avanti capita pure che lo si faccia con veemenza ed è giusto che sia così.

Rispondi